30 cose da fare quando si visita New York. Il resto lo aggiungete voi January 21 2015 13 Comments

  •  Dedicate una mezza giornata a visitare i quartieri di Soho, Little Italy, ChinaTown, Lower East Side. Se siete buoni camminatori, ne vale la pena. Sono tutti attaccati, e in mezza giornata li fate.
  • Andate al MoMA, è un capolavoro anche per chi non ama l’arte. Soprattutto gli ultimi due piani. Il venerdì pomeriggio è gratuito, anche se c’è fila da fare.
  • Visitate il Central Park, non limitatevi solamente alla parte più vicina alla vertice sud. Penetrate almeno fino al Reservoir di Jacqueline Kennedy. Tre ore possono bastare.
  • Prendete la funivia che va a Roosevelt Island, e una volta arrivati qui arrivate fino all’estremo sud per vedere il Memorial dedicato a Roosevelt.
  • Prendete la linea metropolitana numero 7, arrivate fino a Flushing e fermatevi in qualche ristorante cinese, vi sembrerà di calarvi in una nuova Pechino.
  • Percorrete a piedi il miglio dei musei, e se siete appasionati di arte, entrate al Guggenheim e alla Frick Collection.
  • Fate un Brunch di domenica in un locale di Soho o dell’East Village, ce ne sono di tanti e sono buoni.
  • Prendete l’East Ferry River, dalla 34ima e arrivate fino a Wall Street. Vista meravigliosa
  • Fatevi una serata su un rooftop per un Martini (tipo PhD, Monarch, 230 Fifth), e dopo in qualche bar segreto a bere un cocktail (tipo Please Don’t Tell, Backroom, Gin Bathtub)
  • Cenate in qualche ristorante del Meatpacking, come Buddakan o Tao Downton
  • Scendete fino a Coney Island, e mangiate l’hot dog dove è nato, da Nathan’s.
  • Svegliatevi al mattino e fate una colazione americana, con uova, bacon, patate. E un altro giorno invece provate i puncake. Deliziosi.
  • Un hamburger da Burger Joint, Five Napkins, Five Guys.
  • Andate ad Harlem, per assistere a una messa Gospel, e poi rimanete in zona a mangiare qualcosa, magari la cucina “dell’anima” del sud. Potete scegliere Sylvia's.
  • Jazz al Village Vanguard, o altro Jazz Club.
  • Corona Statua della Libertà, nonostante molti la critichino, ne vale la pena.
  • Rooftop della chiesa Saint John the Divine. Che vista.
  • Passeggiata ad Astoria nel Queens, e cena nel quartiere greco.
  • Ristorante coreano a KoreaTown, ce ne sono di tanti, e tutti molto buoni, per immergersi in un nuovo mondo culinario.
  • Una partita di Basket al Barclay Center.
  • Musical a Broadway o anche opera al Metropolitan Opera
  • Cupcake pomeridiana, magari da Magnolia Bakery
  • Pranzo in un tre stelle Michelin, tipo Jean-Georges, con prezzi molto economici.
  • Visita a Wall Street, con una tappa da Cipriani, e foto di rito col toro inferocito
  • Riempitevi le tasche di M&M'S®, quello di Times Square
  • Sedetevi sulle scalinate rosse di Times Square
  • Partita di Hockey al Madison Square Garden. Spettacolare
  • Birre fino ad ubriacarvi da Mc Sorley’s Old Ale House, il pub piu' antico di New York.
  • Giretto al Bronx, che includa la Little Italy italiana, che si trova a Arthur Avenue, lo Yankee Stadium, e il cottage di Edgard Allan Poe
  • Memorial dell'11 settembre
  • Perdersi per strada, senza sapere dove andare.