Carlton Arms Hotel, un hotel economico centralissimo e frequentato da artisti August 21 2015

Mi chiedete spesso dove pernottare pagando poco, ma stando in una posizione centrale. E così quando Ugo Ghezzi mi ha proposto di andare a vedere il posto in cui lui pernottava, ho colto l'occasione al balzo. Costa poco. Ma ci sono tante sorprese. Si chiama Carlton Arms Hotel, e dall'esterno sembra un posto normalissimo. Angolo 25ima e 3Av. A due passi dall'Empire State Building.

C'è un piccolo particolare però. Appena si entra ti rendi conto di essere in un posto stranissimo, con una strana sensazione. Cinema anni '70. La New York artistica, musicale ma anche pericolosa.

Che sia un posto d'artisti l'ho capito subito appena mi hanno mostrato il bagno condiviso. Un mosaico stupendo.

Sono rimasto colpito dall'entrata. Un continuo susseguirsi di murales dipinti dagli artisti che qui hanno pernottato negli anni. 

Ed ovviamente ad arrivare sono soprattutto i giovani, attirati dai prezzi bassi. Una singola con bagno condiviso 80$, ma è centralissima. La doppia 120$. Però si può contrattare per avere prezzi piu' bassi quando non è pieno.

Dalle finestre si può subito percepire il rumore di fondo di Manhattan

Le stanze poi!! Tutte dipinte in maniera molto eccentrica come questa che abbiamo visitato.

Beh noterete voi anche i particolari anatomici.

Questo in foto, mi hanno detto sia un murales di Bansky, il famoso muralista anonimo, che ama questo posto.

Per non parlare dei gatti all'ingresso.

Che sembrano i veri padroni del posto.

Altre immagini iconiche newyorkesi che si trovano nei corridoi.

E questo è Diego, l'italoargentino che comanda

Un posto consigliato se siete un po' matti e squattrinati.