Dieci consigli per il primo viaggio a New York. Anzi no. Venti! July 30 2016 12 Comments

  • Non riempite troppo la valigia, tanto la riempirete per il ritorno. Molte cose le potete comprare sul luogo e usarle contemporaneamente. Inserite nel bagaglio a mano il necessario per i primi giorni, perché a volte la valigia arriva in ritardo.
  • Ricordate che lo sblazo climatico newyorkese può avere cattivi effetti su di voi, soprattutto d’estate il passaggio dal caldo umido all’aria condizionata è un problema. Portate qualcosa per coprirvi eventualmente.
  • Il bidet non esiste, o vi comprate una bacinella in farmacia, compatibile col water, oppure usate le salviettine fresche.
  • Acquistate il Citypass (qui), che include alcune delle attrazioni principali. Vi darà la maniera di organizzare meglio il tempo. La Statua della Libertà andate a visitarla al mattino, non salite sulla Corona non ne vale la pena. L’Empire potete andare due volte sia al mattino che dopo le 20. Non c'è bisogno di andare fino all'ultimo piano, basta l'86imo. Ai musei dedicate le giornate di pioggia, se ce ne sono.
  • Cercate di non rimanere sempre e solo nei pressi di Times Square. Noi abbiamo diversi tour che vi portano fuori da Manhattan. 1) Tour di Bronx, Queens e Brooklyn (qui)  2) Tour del New Jersey e del boss delle torte (qui). Sono una maniera intelligente di andare a visitare in poche ore luoghi in cui difficilmente andreste da oli. Non dimenticate anche la messa gospel ed Harlem, cuore della cultura e della sofferenza afroamericana (tour qui). 
  • Ogni tanto perdetevi senza meta per Manhattan.
  • Cercate di non andare a dormire troppo presto, godetevi anche la notte newyorkese, se dovete riposarvi fatelo nell’orario pomeridiano-serale. Tipo dalle 17 alle 20 o dalle 14 alle 17.
  • Per gli show di Broadway ci sono i botteghini low cost a Times Square o Battery Park, se però volete vedere il piu' bello in assoluto, cioé il re Leone, prenotatelo qui con dei giorni d'anticipo
  • Valutate la possibilità di fare escursioni di un giorno in qualche città vicina, che vale la pena abbinare a New York. Tipo Wasghinton, Philadelphia o Boston (le trovate qui). Se avete due giorni a disposizione, andate a visitare le cascate del Niagara. Evitate di fare l’escursione in aereo di un giorno. Vi perdereste lo spettacolo delle cascate di notte, e l’aereo al ritorno, quando c’è mal tempo, non parte, e ve la dovrete fare comunque in bus.
  • Anche il bus col tettuccio aperto  potrebbe essere una opzione per visitare Manhattan (qui).
  • Non comprate ricordini nelle zone maggiormente turistiche, a Little Italy si trovano bei posticini dove comprare souvenir ad ottimo prezzo. Prima di ordinare un hot dog, chiedete sempre il prezzo. Mai pagare piu’ di 3 dollari.
  • Se avete piu’ di ventuno anni, non perdetevi le terrazze panoramiche (noi abbiamo un tour fantastico, qui) nel caso siate con bambini valutate l’ipotesi di andare a Dumbo per avere un fantastico panorama (noi abbiamo il tour anche di questo, qui)
  • Per fare shopping oltre a Macy’s e Century 21 ci sono tanti negozi sulla Fifth Avenue, ma potete andare anche in qualche outlet se volete proprio impazzire.
  • Non bevete birra per strada, è vietato. Voi direte che è una cosa assurda. Io rispondo che è una cosa assurda. Ma quel che noi pensiamo non ha nessuna capacità di cambiare la realtà. Vietato rimane. Se vi dovessero fare la multa non protestate, altrimenti vi arrestano. Vi faranno la multa, ovviamente, anche se passate dai tornelli della metro senza pagare, o se si fa pipì per strada. Vi dico queste tre cose perché sono casi che noi come agenzia turistica a New York conosciamo bene.
  • Per il Central Park valutate di farlo in bicicletta (qui), è molto suggestivo, come sono carine le barche che vanno dentro al lago.
  • Se vi piace l’arte, cercate di comprare qualcosa di unico, c’è dentro al Chelsea Market, alla fine, una bellissima cooperativa di artisti, fatevi un giro.
  • Se volete mangiare una buona pizza italiana vi consiglio San Matteo, Ribalta, Song e Napule, Numero 28, Don Antonio, Kesté, Sottocasa. Per un trancio di pizza Farinella, Artichoke. Per trancio di pizza a un dollaro 2 bros pizza. Se volete un buon piatto di pasta, vi consiglio Il Salumaio, Amarone e  Via della Pace.
  • Per Hamburger a me piace molto quello di Corner Bistrot, ma vado pazzo anche per Shake Shack. Soprattutto la location che si trova all'interno del Madison Square Park.
  • Se volete fare una esperienza glamour, andate a mangiare da Tao Downtown.
  • Per il Brunch vi consiglio Sweet Check nel Lower East Side.
  • Non dimenticate di visitare Roosevelt Island. Davvero fantastica (anche qui abbiamo un tour)
  • Se avete bambini, parco giochi di Coney Island è un dovere morale.
  • Evitate di comprare roba elettronica nei negozi vicino Times Square, andate da B&H.
  • Fate una passeggiata al tramonto sulla High Line.
  • Veniteci a trovare nella nostra sede, a due passi da Times Square (324W 47th). Vi daremo il nostro portachiavi! Gratis per tutti.