Guida all’acquisto a New York: taglie italiane vs taglie americane – ilmioviaggioanewyork

Occorre utilizzare la mascherina nei nostri tour. Grazie.

Guida all’acquisto a New York: taglie italiane vs taglie americane

March 31 2022

New York è una delle patrie mondiali dello shopping, con la 5th Avenue piena dei suoi marchi di lusso e i grandi centri commerciali dove trovare davvero di tutto. Per fare shopping nella Grande Mela è necessario però conoscere la corrispondenza delle taglie americane con quelle italiane, così eviterete di acquistare vestiti troppo grandi o troppo piccoli. 

Le corrispondenze non sono sempre così semplici, soprattutto per quanto riguarda le scarpe la numerazione è completamente diversa dalla nostra. Ricordate anche che la vestibilità varia in base al brand, quindi il consiglio è comunque quello di provare sempre gli abiti che catturano la vostra attenzione.

 Le taglie americane nell’abbigliamento

Generalmente, molti brand, anche in USA, si basano sulle taglie internazionali a cui siamo abituati anche qui in Italia: S, M, L, XL, XXL, ecc. Rispetto all’Europa, in America ci sono molte più taglie XX che da noi. Può capitare di trovare, soprattutto nelle camicie da uomo, i numeri che vanno da 13 in su, per cui la corrispondenza con la taglia italiana è un po’ più complessa. Solitamente il 14 e 14,5 corrispondono alla S e si sale di un punto per ogni taglia. 

Il consiglio è sempre quello di prendere una taglia in meno rispetto a quella acquistata in Italia, perché le taglie americane tendono ad essere più abbondanti rispetto alle nostre. Sono infatti famosi per avere misure oversize, qui ognuno può trovare l’abito adatto a sé. 

Quando si parla di abiti, giacche o cappotti ritornano i numeri, per le donne partono dalla taglia 00, che corrisponde a una XXS. La nostra taglia 40 corrisponde, ad esempio, alla 4 americana. Per le taglie da uomo è invece più semplice, perché basta togliere 10 rispetto alla taglia italiana.

Le numerazioni delle scarpe americane

Anche la numerazione per le scarpe in America è completamente differente rispetto all’Italia. I numeri, inoltre, cambiano anche da uomo a donna. Si parte con il 4, che corrisponde al nostro 35 da donna, e si va a salire. Nelle taglie americane per le scarpe esiste anche il mezzo numero, ragion per cui qui troverete proprio il modello che vi calza a pennello. Ecco la tabella con le rispettive corrispondenze, sia per uomo che per donna.

Le taglie americane per gonne e pantaloni

Per pantaloni e gonne il sistema di numerazione cambia ancora e si fa più complesso. Si parte dalla taglia 0, che corrisponde alla nostra 36, e poi a multipli di due si sale fino alla 20. I jeans però seguono una misurazione differente, rappresentata in questa tabella. La regola generale per districarsi nel mondo del denim newyorkese è comunque quella di prendere la taglia americana, togliere 15 e ottenere la rispettiva taglia italiana. Fate attenzione anche agli altri due valori che trovate sull’etichetta, la L rappresenta Lenght, ovvero la lunghezza della gamba e W, che sta per Width e rappresenta la misura del girovita. Entrambe vengono espresse in pollici.

Le camicie americane

Per le camicie da donna le taglie sono le stesse della maglieria, né più né meno, per gli uomini invece cambiano. Sulle etichette troverete segnata la misura del collo, e sarà quella cifra a determinare la taglia.

Le taglie americane per l’intimo

L’intimo da uomo segue la numerazione delle taglie internazionale, quindi non avrete nessuna difficoltà a trovare quella giusta per voi, per le donne, invece, la parte più difficile sta nello scegliere il giusto reggiseno. Lo slip segue anch’esso la tradizionale misurazione internazionale con le lettere. I pezzi di sopra invece sono caratterizzati da due misure: la lettera indica la coppa (A, B, C, D, ecc.), il numero indica invece la taglia del giro del sotto-seno. Ecco la tabella comparativa.

E per i bambini?

Gli abiti per bambini negli Stati Uniti riportano solitamente l’età per cui il vestito è stato fatto. Newborn indica i capi adatti ai bambini appena nati e fino ai 2 anni troverete riportati i mesi. Dai 2 ai 5 anni la taglia è indicata con l’anno relativo del bambino. Dai 6/7 anni ai 10, a seconda del brand, iniziano a comparire le taglie vere e proprie.

Lascia un commento





Commenti

ALESSANDRO GIANCARLO

Sono ALESSANDRO GIANCARLO residente in VIA LE SORMANI, 119 CUSANO MILANINO, mamma di due bambini, con difficoltà a mantenere la mia famiglia. Un amico mi dà informazioni sul Sig. Michel COMBALUZIER, quindi li ho contattati per una richiesta di prestito di 42.000€ e ti posso assicurare che in 72 ore ho avuto accesso al mio prestito personale. Che mi ha permesso di rendere felice la mia piccola famiglia; Volevo quindi condividere con voi questa felicità. Per qualsiasi richiesta di credito non esitate a contattarli. E-mail : pierrecombaluzier18@gmail.com

E-mail : pierrecombaluzier18@gmail.com

April 04 2022 at 02:47AM



Lascia un commento