L'assicurazione sanitaria per un viaggio a New York October 30 2018 1 Comment

 

State programmando un viaggio a New York?

Probabilmente, avrete già iniziato a scorrere le offerte dei voli e a consultare le differenti possibilità di alloggio durante la vostra vacanza. Ma... attenzione! C’è un aspetto rilevante e da non trascurare nell’organizzazione di un viaggio nella Grande Mela. Sto parlando dell’assicurazione sanitaria.

 

New York

 

Una premessa importante da fare è che negli Stati Uniti non esiste un sistema sanitario nazionale come quello che conosciamo in Italia.

Negli USA l’assistenza e le cure mediche sono a pagamento. Ciò significa, che l’assistenza sanitaria non è a carico dello Stato e non avviene tramite il pagamento di un ticket. Sono in primis i cittadini americani a ricorrere all'assicurazione sanitaria in modo tale che le spese mediche siano completamente coperte.

 

Visita medica

 

Assicurazione sanitaria USA: obbligo o necessità?

La domanda sorge spontanea: per un viaggio a New York e, più in generale negli Stati Uniti, è obbligatorio stipulare un’assicurazione sanitaria? La risposta è NO! Non c’è nessun obbligo ad acquistare un’assicurazione sanitaria. Tuttavia c’è la necessità di farlo!

Il sistema sanitario nazionale italiano non copre nessuna spesa relativa alle cure mediche negli USA, neppure una visita al pronto soccorso. Anche per un banale infortunio si possono spendere migliaia di dollari. Non è uno scherzo! Basti pensare che solo il costo dell’ambulanza si aggira tra i 400$ e i 1.200$... una visita al pronto soccorso può arrivare a costare 3.000$... un braccio rotto dai 2.500$ in su…

 

Risparmio denaro

 

Non ci sono dubbi: se non vogliamo compromettere la vacanza e, addirittura, rischiare di non riuscire a sostenere il pagamento di cure mediche indispensabili, è necessario stipulare un’assicurazione sanitaria per il nostro viaggio.

 

Assicurazione sanitaria

 

Assicurazione sanitaria USA: quando farla?

La risposta è: prima di partire per la nostra vacanza!

Quando si procede con la prenotazione del volo, diverse compagnie aeree consentono di acquistare direttamente l’assicurazione per il viaggio (es. copertura nel caso di smarrimento del bagaglio) e per le spese mediche. Tuttavia, a volte, risulta più conveniente acquistare la polizza direttamente sul sito della compagnia assicurativa e, magari, usufruire di speciali codici sconto.

 

Ricerca sui siti di assicurazione

Il consiglio è quello di confrontare le diverse possibilità e di trovare quella più adeguata alle proprie esigenze.  

 

Assicurazione sanitaria USA: come scegliere

Ci sono diversi parametri da valutare e che indirizzeranno la vostra scelta: 

  • Massimale di copertura: il consiglio è quello di optare per un massimale di spese mediche illimitato o, comunque, elevato così da non incorrere in rischi di mancata copertura.

  • Anticipo delle spese: prestate attenzione, perché, alcune compagnie prevedono che siate voi ad anticipare le spese per poi richiedere il rimborso. Il consiglio è di scegliere una compagnia assicurativa che paghi direttamente le spese mediche ospedaliere. Controllate, dunque, che sia previsto il pagamento diretto da parte della compagnia.
  • Franchigia: è quella parte di danno che resta a vostro carico. Alcune compagnie assicurative offrono polizze con una franchigia di qualche centinaio di euro. E’ un aspetto da valutare!
  • Copertura delle spese mediche derivanti da condizioni preesistenti: la maggior parte delle polizze, non prevede il pagamento di cure e/o ricoveri legati ad una condizione cronica che ha già richiesto delle cure (di solito fino a due anni prima).
  • Assistenza in italiano in qualunque momento: non è una banalità! Ricevere un’assistenza in italiano 24 ore su 24, vi permetterà di affrontare qualsiasi tipo di situazione.

 

In conclusione, il suggerimento è quello di affidarvi a compagnie assicurative solide e che possano garantirvi un servizio efficace ed efficiente! Di seguito riporto le più gettonate.