Supereroi, streghe, Joker, Mr. Trump e Hillary Clinton... i costumi di Halloween per le strade di New York City October 29 2016

Supereroi, streghe, pirati, zucche, zombi, Mr. Trump e Hillary Clinton... Quali personaggi di film, cartoni,  politici, e mostri di vario tipo vedremo girovagare per le strade di New York City questo 31 di ottobre? 

Tenendo conto della classifica dei costumi di Halloween più popolari nella città di New York stilata da Google Frightgeist, e dei costumi più popolari che si vendono nei negozietti di Halloween della Grande Mela, ecco alcuni dei possibili “incontri” in cui in questi giorni potrete incappare per le strade di New York. Una lista che può esservi anche d’ispirazione per il vostro costume, sia che lo compriate in un negozio specializzato in Halloween o lo troviate in uno dei tanti negozietti "tutto a $99 centesimi", o in una “pharmacy”, (le farmacie stile americano, che espongono nei loro scaffali, accanto a medicine, prodotti per la casa e cibo, anche maschere classiche a basso prezzo) o che alla fine optiate per un "fai-da-te".

 

5) WITCHES AND MONSTERS (streghe e mostri)

Di mostri ce n'è un’ampia e variegata scelta, con, in "pole position",  i Dracula, le mummie e le orde di zombie, resi popolari dalla serie TV, The Walking Dead.

Alcuni di questi “monsters” sembrano davvero autentici, e di certo non è piacevole incontrarli per strada alle due di mattina, di ritorno da una festa in maschera, magari anche dopo aver bevuto un bicchierino di troppo.

L’anno scorso a me è successo di condividere lo stesso marciapiede per una decina di minuti con una mummia dalla faccia completamente ricoperta di fasciature insanguinate, e vi assicuro che, vestita come ero da un innocuo Luigi Bros, mi sono sentita in pericolo di “vita”, o per lo meno ho avuto come l’impressione di star vivendo un video game dell'orrore divenuto realtà.

 

 

4) WONDER WOMAN (e altre eroine)

Questa potentissima eroina di DC Comics, è, insieme a Batman e Superman, sicuramente una delle icone intramontabili che da oltre mezzo secolo popolano fumetti e film senza mai stancare i fedeli fans. La principessa amazzone è stata creata  nel 1941 dall'autore femminista William Moulton Marston, con l'intenzione di valorizzare le donne a discapito del maschilismo del tempo, creando un' eroina bella, intelligente ma con la forza di Superman. In grado di parlare con animali, volare e con un'abilità combattiva pari ai suoi “fratelli” supereroi, Wonder Woman, che è anche apparsa di recente nel film Batman vs Superman uscito quest’anno, con molta probabilità popolerà con il suo costume dai colori della bandiera americana, le strade di New York City. 

 

 

3) JOKER e “CREEPY CLOWN”

Chi preferireste incontrare per le strade di New York di ritorno dalla vostra festa di Halloween, Joker o un "creepy clown"?

Joker è il personaggio dalle mille sfaccettature che,  variando bruscamente dal burlone allo psicotico, fino al sadico e omicida, lo rendono sicuramente uno dei più pericolosi e meno affidabili personaggi della storia di DC Comics. Comparso per la prima volta nel numero 1 di Batman del 1940, per opera del creatore Jerry Robinson, e reso famoso da serie TV e numerosi film,  è stato interpretato nel corso degli anni da attori del calibro di Jack Nicholson (come dimenticare il suo Batman del 1989?) fino a Jared Ledo nel film Suicide Squad, tutt'ora nelle sale cinematografiche.

 

 

Se sia una leggenda urbana o meno non è certo, ma sembra che da qualche mese si sia diffusa qui negli Stati Uniti e non solo, una fobia rispetto ai “creepy clown”, clown che dietro l’aspetto burlesco nascondono spaventosi tratti e una malvagia personalità. Sebbene il “dark clown” esista nella tradizione popolare da secoli, ancora prima della comparsa di IT di Stephan King, e risalga addirittura fino ai tempi di Arlecchino, la famosa maschera della commedia dell'arte italiana non estranea ad una ambigua duplicità, sembra che ci siano stati avvistamenti negli ultimi tempi di numerosi “creepy clown” in varie località del paese,  soprattutto in scuole e luoghi pubblici frequentati da bambini.  La rivista Atlas Obscura ha creato anche una mappa interattiva di questi strani avvistamenti.

 

2) SUPERHEROES

Batman vs Superman, X-Man: Apocalypse, Captain America: Civil War, ecc. sono alcuni dei film dedicati ai supereroi usciti nelle sale cinematografiche nel 2016, e che influenzeranno inevitabilmente bambini e adulti nello scegliere il costume di Halloween per quest’anno.

Naturalmente, guardatevi attorno perché potreste avvistare anche i Fantastici 4 o Spider-man, e rivolgetevi a loro se qualche zombi vi importuna.

 

1) HARLEY QUINN e altri ANTIHEROES

 

Per quanto riguarda invece gli antieroi, oltre a Deadpool, sembra che sia Harley Quinn il personaggio che più di ogni altro inspirerà  i costumi di Halloween a New York e in molte altre città degli Stati Uniti. La bella e intelligente dottoressa amante di Joker sa essere anche molto spietata... quindi attenti a non farla arrabbiare. Su youtube vi sono fiumi di video su come creare costumi per trasformarsi in un’autentica Harley Quinn. 

La Harley Quinn che sembra andare per la maggiore è la ultima versione, quella di Suicide Squad, dai codini biondi blu e rossi cadenti ai lati della testa, pantaloncini dai colori brillanti, stivaletti con zeppa e maglietta strappata (ma non per questo facile da ricreare nella sua unicità) con scritta Daddy’s Little Monster. Immancabili, un giubbotto blu e rosso e sopratutto una mazza da baseball. Disegnato sotto l’occhio destro, un cuoricino.

 

 

 

CLINTON e TRUMP

A mio parere, a pochi giorni dalle tanto attese (e temute) elezioni politiche, le strade saranno affollate di caricature di Trump e Clinton. Speriamo non scoppino risse tra i due candidati (tra i tanti Trump e le tante Clinton che gireranno per le strade di Manhattan) , ma che anzi trovino un momento di pacificazione in questa giornata di Halloween, dove il comico e il grottesco trovano espressione libera da ogni propaganda.

A pochi giorni da Halloween, le file dei "ritardatari" alla ricerca di "maschere" d'emergenza sono lunghissime (ore ed ore di attesa rischiando di non trovare neppure più una vasta scelta di costumi e accessori), ma molti negozietti questi giorni restano aperti fino a tardi...

 

A volte basta un po' di make up e molta originalità, per crearci la nostra maschera di Halloween  "personalizzata", unica al mondo. 

Una cosa è poca ma sicura: il 31 di ottobre per le strade di New York City "everything is possible!"  

Ultimo consiglio: non dimenticatevi di fare rifornimento di "candies", caramelle e cioccolatini di ogni tipo da regalare a bambini di tutte le età che vi verranno a chiedere: "Trick or treat" (dolcetto o scherzetto?).