Notizie, curiosita',aneddoti, e fantasie su New York – tagged "cibo" – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

Pastrami a New York: i posti migliori dove mangiarlo October 24 2017 1 Comment

Christopher Cammarano

Quando si visita un luogo andare alla ricerca del cibo del posto è uno degli obbiettivi più divertenti anche se in una città come New York questa missione abbraccia un contesto globale. Il pastrami a New York infatti è arrivato grazie agli emigranti romeni che a loro volta furono influenzati dalla cultura Turca. 

Nasce originariamente come metodo di conservazione tramite il quale si mescolavano vari tipi di carne (manzo, maiale, pollo) con sali e spezie in abbondanza per poi affumicarli e cuocerli al vapore.

Il pastrami newyorkese ha acquisito nel tempo una identità più definita e tradizione vuole che sia composto da carne di manzo servita tra due fette di pane di segale ed infine guarnito con della mostarda. Esistono comunque tante varianti diverse sia per il tipo di carne che per i condimenti.

Pastrami a New York

New York è ormai piena di posti dove il pastrami la fa da padrone ma quali sono i migliori? Scopriamolo insieme in questa personale classifica!

1. Katz’s Delicatessen

Il re incontrastato del pastrami a New York è decisamente lui, Katz’s Delicatessen. Locale storico che da 128 anni a questa parte ha cambiato davvero poco della sua originaria bontà. Non aspettatevi un locale sfarzoso o cosa: qui si vive la storia di New York e a testimoniarlo sono i muri resi ormai quasi irriconoscibili dalle infinite foto di celebrità di diverse epoche. 

pastrami a New York

2. 2nd Ave Deli

Locale nuovo rispetto a Katz’s Delicatessen ma che fa della storia e della tradizione il suo vanto. Originariamente situato nell'East Village ora il locale è gestito dai fratelli Josh and Jeremy Lebewohl, nipoti del fondatore, che hanno scelto di restare fedeli alle tradizioni tramandategli dal nonno ed offrire un pastrami genuino. 

pastrami a New York

3. Pastrami Queen

Punto di riferimento per chi bazzica l'Upper East Side, il Pastrami Queen è un piccolo locale che ha pochi posti a sedere ma tanta bontà da offrire. Durante gli orari dei pasti la fila potrebbe essere demotivante ma non lasciatevi scappare l'occasione di provare uno dei migliori pastrami a New York. Trovandosi poi a 5 minuti di distanza da Central Park potete prendere un sandwich take away e gustarlo in mezzo al verde. 

pastrami a New York

4. Harry & Ida's Meat and Supply Co.

Situato nell'East Village, nonostante abbia aperto da soli due anni è diventato subito un punto di riferimento per gli amanti del pastrami. Rispetto ai Deli visti prima qui il pastrami lo si può trovare sia in vesti tradizionali che innovative ma la bontà rimane assicurata. 

pastrami a New York

 

Se dopo aver letto questo articolo vi è venuta l'acquolina in bocca non vi preoccupate, è normale! Adesso non vi resta che provare una di queste delizie e farci sapere i vostri pareri nei commenti. 


I quattro migliori hot dog di New York April 08 2015 2 Comments

1) Papaya dog

Una istituzione nel West Village, aperto 24 ore al giorno, preso d'assalto da studenti, giovani, animali notturni. Prezzi popolari, come da tradizione, e tante varietà di hot dog. Tra cui anche quello di tacchino. La dieta la potete rimandare. Anzi la dovete rimandare!

 

2) Crif Dogs

Posticino malandato, con videogiochi d'epoca all'entrata, e un aspetto punk molto in linea con la via in cui si trova. St. Mark Place. C'è una particolarità. All'interno, passando attraverso una cabina telefonica, si entra da Please Don't Tell, uno dei bar segreti migliori al mondo. Ma in questo caso vi invito ad andare soprattutto per gli hot dog. Ricordatevi l'insegna dell'Hot dog con su scritto Eat Me. Mangiami. Divorami. Chiaro no?

 

 

3) Papaya King

Luci al neon, e tanto tanto giallo. Si tratta di Papaya King, uno dei luoghi storici newyorkesi. Hot dog in tutte le salse. In realtà il primo punto vendita aprì sulla 86ima nel 1932. Ancora oggi esiste (179 East 86th Street), ma se non volete spingervi così lontano, c'è quello dell'East Village, che vi mostro nella foto. 

4) Nathan's Famous

Qui, da Nathan's, vuole la leggenda, è nato l'hot dog, nel cuore di Coney Island. E qui si tiene ogni anno la famosissima gara a chi mangia piu' hot dog, seguita da tanti fan in tutti gli Stati Uniti. Ma se non voletevi spingervi così lontano, ci vuole circa un'ora di metro per arrivare, potete andare anche dal Nathan's che si trova vicino Times Square (lo trovate sulla mappa).

 


15 cose da mangiare per diventare veri newyorkesi March 02 2015 3 Comments

L'esperienza newyorkese deve accompagnarsi alla degustazione di tutte le bontà possibili e immaginabili. Ecco un piccolo elenco.

1) Pretzel: di origine germanica, è diventato una delle bontà tipiche da strada, da consumare velocemente tra una corsa e l'altra. Molti non lo sanno, ma a New York c'è stata in passato una grande migrazione tedesca, che giustifica come questa specialità sia così diffusa.

 

2) Lobster Roll: il panino con l'aragosta (o astice) del Maine, è una delle specialità newyorkesi che non possono mancare dal vostro menu. Magari a qualcuno potrebbe infastidire il gusto un po' forte. Ma io non sono uno di quelli, e quindi lo consiglio.

 

3) Bagel: pane ebraico, si può riempire a piacimento. A me piace con salmone e cream cheese. Però potete divertirvi a creare le combinazioni che la vostra fantasia riesce a suggerirvi.

 

4) Burger: questo è un classico che piu' classico non si può. Non farà bene alla salute, ma difficile resistergli. Accompagnandolo con patatine fritte. Of course.

5) Hot Dog: E qui è pura poesia. Basta mangiarne tre per sostituire un pasto intero. Niente è piu' americano che l'hot dog.

6) Steakhouse: Ottima carne americana, cucinata con la maestria di chi ha negli occhi i pascoli delle pianure americane, e tra le dita la sapienza di saper cucinare alla perfezione. Inimitabile.

7) Colazione americana: quella tipica, con uova e pancake. E tanto altro, tra cui il bacon, le patate, le fette di pane. Vale come un pranzo. Un pranzo davvero delizioso. E pesantuccio.

8) Pierogi: ravioli ripieni di origine polacca, se li volete assaggiare, dovete andare per forza a Greenpoint.

9) Mac and Cheese: favoloso piatto di pasta di origine americana. I maccaroni con il formaggio sono una vera e propria filosofia di vita newyorkese.

10) Chele di granchio: all'inizio avevo dei dubbi. Poi me ne sono innamorato. Meglio dell'aragosta. Davvero.

 

11) Ramen: piatto giapponese, oramai è diventata una vera e propria mania a New York.  Una zuppa saporita che è al primo posto nel palato di chi frequenta Manhattan.

12) Cheesecake: non una torta, ma una dichiarazione di amore alla vita. Ogni volta che l'ho finita, mi sono sentito felice di tutto. Di New York e della vita.

13) Cupcake: Non serve aver visto Sex and the City, per sapere che questo è il dolce newyorkese che negli ultimi anni si è impossessato dei desideri soprattutto delle donne!

14) Red Velvet: altra torta non solo gustosissima, ma anche bellissima, con questo rosso vivo che ti salta in bocca. Impossibile non provarla.

15) Pollo fritto: piatto tipico della cucina del sud, la famosa cucina dell'anima (soul), non può mancare nel menu del newyorkese. Magari la domenica, quando si va a vedere il coro Gospel.

 


La più newyorkese delle torte, la Red Velvet Cake. Vi consiglio di provarla da Billy's Bakery February 19 2015

Una torta che si chiama "tessuto rosso" può essere buona? Stiamo parlando della Red Velvet Cake (torta di velluto rosso),  la più newyorkese delle torte: colore rosso acceso che risalta con la crema  bianca brillante.

La ricette risale agli inizi del '900 dove veniva servita nel piu' famoso ristorante di quel tempo: The Waldorf Astoria Hotel, ma la cui origine derivava dal sud degli Stati Uniti. Pare che il colore rosso fosse dato da una reazione chimica tra il cacao  e il latticello contenuto nell'impasto, oggi viene aggiunto del colorante rosso per accentuare l' effetto.


E' talmente popolare che ci fanno anche le cupcake e hanno fatto anche gli oreo edizione speciale San Valentino. E venendo a New York non potete non provarla. Tutte le pasticcerie la offrono, la vedrete spuntare in ogni vetrina. Ma io vi consiglio Billy's Bakery (184, 9th Ave), nel cuore di Chelsea.