Notizie, curiosita',aneddoti, e fantasie su New York – tagged "cibo" – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

Chelsea Market: il mercato da vedere a New York March 07 2019 1 Comment

Durante il vostro viaggio a New York, quando vi ritroverete a scoprire il quartiere di Chelsea, nel West Side di Manhattan, oltre alla passeggiata sulla famosa High Line vi consiglio di non perdervi la visita del Chelsea Market! Se amate andare alla scoperta di nuovi sapori e, nei vostri viaggi, ricercate le specialità gastronomiche, questo è il posto che fa per voi! 

Chelsea Market

In realtà, in questo grande mercato coperto non troverete soltanto prodotti alimentari ma tanto altro: capi di abbigliamento, articoli per la casa, oggetti di artigianato, etc..; ma, soprattutto, scoprirete un modo del tutto nuovo di concepire il mercato, diverso da ciò a cui siamo abituati in Italia. Questo il motivo per cui vi stupirà!

In questo articolo, vi darò tutte le informazioni per visitare il Chelsea Market e vi racconterò la storia che c’è dietro questa sorprendente attrazione newyorkese.

 

Perché visitare il Chelsea Market

Si tratta di un luogo unico in città, nel quale trascorrere ore piacevoli per assaggiare cibi mai provati e per dedicarsi allo shopping di articoli di ogni genere e, in alcuni casi, provenienti dall’altro lato del mondo.

Chelsea Market

A colpirvi sarà anche la location in cui questo mercato si inserisce, una ex fabbrica che ha mantenuto la sua impronta di edificio storico ma, allo stesso tempo, si è arricchito di elementi di modernità. L’ambiente è giovane e dinamico e, spesso, vengono organizzati eventi. Cliccate qui per scoprire quelli attualmente in corso. 

Un consiglio: se andate nel weekend non perdetevi il brunch!

 

Come arrivarci e quando andare

Come suddetto, il Chelsea Market si colloca nell’omonimo quartiere di New York. In questo quartiere, le oltre 200 gallerie d’arte convivono con negozi e ristoranti ricercati e saltano subito all’occhio i caratteristici edifici in mattoni rossi. Si tratta di una zona della città che è stata interessata da un processo di rinascita e riqualificazione. Come non pensare alla High Line, nata da una ferrovia sopraelevata in disuso?

Nello specifico, il Chelsea Market si trova al numero 75 della 9th Avenue, tra la 15esima e la 16esima strada

Chelsea Market google maps

Se siete fortunati e il meteo è dalla vostra parte, vi consiglio di raggiungere il Chelsea Market dopo aver fatto una passeggiata sulla High Line; percorrendola in direzione sud troverete l’accesso diretto al mercato. Altrimenti, potrete raggiungerlo con le linee A, C ed E della metropolitana, scendendo alla 14th Street Station.

Di seguito, gli orari di apertura del Chelsea Market:

  • dal lunedì al sabato dalle ore 7:00 alle ore 2:00 di notte
  • la domenica dalle ore 8:00 alle ore 22:00

 

Dove mangiare

La scelta dei posti dove mangiare al Chelsea Market è davvero vasta e, perciò, sarà molto difficile decidere in quale stand o ristorante fermarsi. Ci sono cibi di ogni tipo e provenienti da ogni parte del mondo. Per questo motivo, la scelta migliore è assaggiare differenti specialità e non fermarsi a un solo stand.

Molto famoso è il Lobster Place, qui è possibile sia acquistare il pesce fresco da portare a casa sia fermarsi a mangiare. La specialità è il Lobster Roll, il panino con l’aragosta condito con una salsa davvero squisita. C’è anche la possibilità di mangiare l’aragosta semplicemente bollita e accompagnata da contorni vari. 

Lobster Roll

Altri luoghi dove mangiare, all’interno del Chelsea Market, sono: Los Tacos No. 1, specializzato in cucina messicana; il Mok Bar, ristorante coreano; Beyond Sushi, specializzato in sushi vegano e vegetariano; Amy’s Bread, panificio e pasticceria; Friedman’s Lunch, che propone la tradizionale cucina americana; il ristorante Giovanni Rana; Bar Suzette, specializzato in crepes; Doughnuttery, famoso per i donuts; etc.. C’è l’imbarazzo della scelta!

  

Dove fare shopping

All’interno del Chelsea Market, ci sono diversi negozi dove è possibile fare shopping sia di prodotti enogastronomici (vini, cioccolata, frutta secca, spezie..) sia di altri tipi di articoli.

Chelsea Market

Credit Alexandra Marshall

Ad esempio, c’è il famoso negozio Anthropologie che vende articoli per la casa e abbigliamento femminile oppure il negozio Kikkerland specializzato nella vendita di singolari oggetti di design. Inoltre, non mancano le librerie e i negozi di articoli rari e provenienti da ogni parte del mondo.

Molto interessante è la sezione Artists & Fleas. Quest’ultima si trova nella parte finale del Chelsea Market e, qui, stilisti e artisti vendono le loro creazioni. E’ possibile trovare dei pezzi unici e davvero originali!

 

La storia

La nascita del Chelsea Market risale al 1997. Prima di questa data, andando indietro nel tempo e arrivando alla fine dell’Ottocento, questa struttura era sede di un’importante fabbrica di biscotti e crakers, la Nabisco, National Biscuit Company. E’ stata proprio questa fabbrica a commercializzare i biscotti Oreo e i Ritz! 

La posizione della Nabisco non era casuale: trovandosi vicino al Meatpaking District, il quartiere del commercio della carne, poteva disporre facilmente di grandi quantità di strutto.

Tuttavia, negli anni ’60, la fabbrica fu spostata altrove e l’area rimase a lungo inutilizzata. Soltanto negli anni ’90, la struttura è stata ristrutturata e riqualificata fino ad arrivare all’inaugurazione del Chelsea Market.

Chelsea Market


Quartieri di New York: East Village February 23 2019

Un viaggio a New York è una di quelle esperienze che vanno provate almeno una volta nella vita! La Grande Mela regala ai turisti moltissime attrazioni, tra queste ci sono anche i suoi quartieri, dove si respira la vera anima della città.

Parlando di quartieri newyorkesi tra quelli più interessanti c'è sicuramente l’East Village, un quartiere speciale colorato e movimentato, lontano dal caos e dai grattacieli, dove immergersi a pieno nello stile delle avanguardie che hanno fatto la storia della musica e dell’arte a partire dagli anni '50. 

East Village

 

La storia dell’East Village

Il quartiere dell’East Village ha subito, nel corso degli anni, numerosi cambiamentiNasce, infatti, nell’Ottocento come quartiere per le ricche famiglie americane, ma già a partire dal '900, con l’immigrazione di massa verso New York, diventa un quartiere per immigrati, soprattutto dall’Est Europa. E', infatti, risaputo che ancora oggi qui si trovi una forte comunità ucraina.

A partire dagli anni '70 la fisionomia del quartiere cambia radicalmente. Esso si spopola a causa della crisi economica.

L’abbandono del quartiere portò al crollo dei prezzi degli immobili, permettendo così ad artisti e musicisti squattrinati di affittare delle stanze e rivitalizzare in poco tempo la vita della zona. Quest'ultima divenne il centro nevralgico delle nuove avanguardie artistiche e musicali; tra queste in particolare la No wave.

 

Cosa vedere ad East Village

L'East Village è un quartiere particolare che non presenta di per sé grandi attrazioni da vedere. La principale cosa da fare è assaporare il quartiere stesso, considerato una galleria d’arte a cielo aperto e dove si può respirare, ancora oggi, quell’atmosfera di controcultura intellettuale che si è sviluppata a partire dagli anni '70.

Passeggiando per l’East Village ci sono dei luoghi d’interesse che meritano di essere visti almeno una volta nella vita. Di seguito, scopriamo quali sono. 

Alphabet City

La zona più importante dell’East Village è sicuramente Alphabet City, chiamata così perché qui le vie, invece che essere indicate come di consueto con i numeri, vengono indicate con le lettere dell’alfabeto!
Alphabet City è una zona viva 24 ore su 24, in cui si possono trovare deliziosi bistrò e negozi di ogni genere, dove poter acquistare un quadro fine art o un vinile di musica underground.

Questa è la parte di New York che tutti sognano e immaginano di scoprire, colorata dai murales, con un sottofondo di musica e la presenza di numerosi artisti di strada e di giovani che sfrecciano sui loro skateboard

Merchant's House Museum

Il posto ideale per chi ama fare un tuffo nel passato ad East Village è il Merchant's House Museum. Costruita nel 1832, un tempo era l'abitazione di un vecchio mercante e, ancora oggi, con i suoi interni originali rappresenta un emblema dell’architettura americana del periodo.

Merchant's House Museum

Di seguito gli orari del museo:

  • il giovedì dalle ore 12:00 alle ore 20:00
  • dal venerdì al lunedì dalle ore 12:00 alle ore 17:00 

Cooper Union

Tra gli edifici più importanti situati nell’East Village rientra il Cooper Union, un’università considerata d’eccellenza per l’architettura, il design e l’ingegneria.

Cooper Union

Fondata nel 1859 da Peter Cooper, è la prima università americana a concedere una borsa di studio completa, in base al merito, a tutti gli studenti.

All’interno della Cooper Union è possibile ammirare la fantastica Great Hall, dove Abramo Lincoln tenne uno dei suoi primi discorsi, seguito poi da numerosi presidenti degli Stati Uniti.

Potrete visitare La Cooper Union tra Cooper Square e Astor Place.

Alamo

Alamo è una particolare scultura, un cubo nero in acciaio che può ruotare se viene spinto. Creata da Tony Rosenthal, si trova al centro dell’Astor Place ad East Village.

Alamo

Installato nel 1967, per l’iniziativa “Scultura e Ambiente” lanciata dagli Affari Culturali della città, doveva essere un’installazione temporanea, che però è diventata nel tempo uno dei simboli del quartiere dell’East Village.

 

Dove mangiare ad East Village

Il quartiere dell’East Village ospita numerosi posti dove potersi fermare, in piena tranquillità, a gustare un pranzo senza spendere una fortuna.

La zona principale dove andare, se si vuole mangiare e bere, è quella di St. Marks Place, una via sempre trafficata di giovani e con ristorantini e bistrò in ogni angolo.

Tree Bistro

Il Tree Bistro rappresenta a pieno lo stile cool e all’avanguardia del quartiere. La cucina presenta numerosi piatti soprattutto di cucina francese e una grande varietà di vini, che ne fanno un posto perfetto anche per gli aperitivi a prezzi davvero vantaggiosi.

Tree Bistro

    Giano

    Per chi ha nostalgia di casa e non può stare senza un bel piatto di pasta a New York, nell’East Village si può consolare recandosi da Giano, uno dei migliori ristoranti italiani della città.

    Giano

    Il menù del ristorante presenta diversi piatti: primi di pasta fresca fatta in casa e secondi fedeli alla tradizione italiana, accompagnati da ottimo vino, con uno staff competente che vi farà sentire veramente a casa.

      Momofuku Ko

      Nel cuore dell’East Village si può trovare il Momofuku Ko, un ristorante asiatico tra i più rinomati di tutta New York con ben due stelle Michelin.

      Qui è davvero importante prenotare con anticipo per trovare un posto al tavolo, altrimenti si dovrà mangiare al bancone. Se siete amanti la cucina asiatica ne varrà sicuramente la pena!

      Momofuku Ko

      Il locale rispetta a pieno lo stile dell’East Village, con un arredamento industrial e tantissimi murales all’interno, che ne fanno un locale di assoluta tendenza.

      La cucina spazia tra piatti cinesi, giapponesi e coreani.

      Mangiare al Momofuku Ko è un’esperienza da vivere, ma siate preparati. Il conto potrebbe essere piuttosto salato!

       

      Gli speakeasy dell’East Village

      Oltre ai locali dove mangiare dell’ottimo cibo, l’East Village è il posto ideale per aperitivi e drink in compagnia!
      Proprio in questo quartiere, infatti, troverete qualcosa di unico che solo New York può offrire, gli speakeasy, i bar segreti di New York.

      speakeasy

      Durante il periodo del proibizionismo, quando in America era vietato consumare alcolici, a New York erano molti i bar che vendevano alcool clandestinamente. Alcuni di questi, sono tutt’oggi aperti e potrete trovarli proprio nel quartiere dell’East Village.

      Inoltre, vi ricordo che ho dedicato un intero tour alla scoperta degli speakeasy. Cliccate qui per saperne di più!


      I 5 migliori Afternoon Tea a New York February 20 2019

      Durante il vostro viaggio a New York, vi capiterà di camminare tanto per scoprire la città che non dorme mai. Le strade, i grattacieli, i parchi, i musei, … tutto vi lascerà senza fiato e vi darà l’impressione di ritrovarvi all’interno di una pellicola che avete visto, più volte, sul grande schermo.

      Ogni angolo di questa metropoli è unico e, spesso, vi ritroverete con lo sguardo meravigliato rivolto all’insù. Vi meraviglierete nel percorrere chilometri su chilometri con grande facilità e senza neppure rendervene conto. Tutto questo perché, inevitabilmente, il fascino e l’incanto della Grande Mela vi cattureranno!

      Afternoon Tea

      Di sicuro avrete bisogno di un luogo per fare una pausa tra un’esplorazione e l’altra e magari per recuperare le energie necessarie per stare al passo con una metropoli perennemente in movimento.

      In questo articolo, vi consiglio 5 posti per l’Afternoon Tea a New York e, quindi, ideali per i vostri break durante la visita della città.

       

      ALICE’S TEA CUP

      Un mondo fiabesco ispirato ad Alice nel Paese delle Meraviglie che vi trasporterà in un clima incantato e lontano dalla realtà. Questa tea room propone diversi tipi di tè e non solo: cookies, scones, torte di diversi gusti e con differenti farciture.

      Da Alice’s Tea Cup si può anche pranzare ma ciò che rende davvero noto questo locale è l’High Tea, ovvero la degustazione di tè accompagnata da dolci e stuzzichini di vario tipo

      Alice's Tea Cup

      Attualmente a New York ci sono due diversi Alice’s Tea Cup che richiamano a diversi momenti della storia di Alice nel Paese delle Meraviglie!

      Dove si trova:

      • 102 West 73rd Street (Upper West Side)
      • 156 East 64th Street (Upper East Side)

        

      CHA-AN TEAHOUSE

      In questa Teahouse predomina l’atmosfera giapponese e la selezione di tè proposti è davvero ampia. Inoltre, non mancano i sakè e i mochi, i dolci tradizionali del Giappone. Si tratta di un locale ideale per sfuggire alla folla dell’East Village e per rifugiarsi in un ambiente rilassato e lontano dalla frenesia della città

      Cha-an Teahouse

      Per l’Afternoon Tea viene proposto un menu che comprende sia una proposta dolce sia una proposta salata ed è possibile scegliere tra diversi tipi di tè. 

      Dove si trova:

      • 230 East 9th Street

        

      THE PIERRE

      All’interno del The Pierre, hotel a 5 stelle di New York situato sulla quinta strada e di fronte a Central Park, viene servito un ricco Afternoon Tea. Il nome del bar è Two E Bar & Lounge e, qui, troverete un’atmosfera raffinata ed elegante. 

      The Pierre

      Secondo molti qui servono il migliore High Tea di New York. Sul sito è possibile prenotare un tavolo e visualizzare il menu dell’Afternoon Tea che prevede una vasta selezione di delizie sia dolci sia salate.

      Dove si trova:

      • 2 East 61st Street at Fifth Avenue

       

      THE RUSSIAN TEA ROOM

      Questo locale è un vero e proprio tuffo negli anni ’20, in pieno Proibizionismo. Collocato in Midtown Manhattan, The Russian Tea Room è un luogo in cui arte e storia si incontrano e contribuiscono a trasportare i clienti indietro nel tempo

      The Russian Tea Room

      Si tratta di un luogo iconico di New York e che, ancora oggi, attrae personaggi di spicco e importanti uomini d’affari per l’atmosfera raffinata che si respira. E’ possibile sia pranzare sia cenare attraverso un menu vario e ricercato.

      Ogni giorno dalle ore 14:00 alle ore 16:30 viene servito l’Afternoon Tea. L’esperienza di bere il tè come si faceva tradizionalmente negli anni ’20 è imperdibile!

      Dove si trova:

      • 150 West 57th Street

        

      THE PALM COURT

      The Palm Court si trova all’interno dell’hotel Plaza. Quest’ultimo è un hotel iconico di New York e bere il tè in questo luogo rientra, senza dubbio, tra le esperienze da fare nella Grande Mela

      Palm Court

      The Palm Court

      Il costo è un po’ elevato ma l’ambiente e la qualità valgono il prezzo! Vi ritroverete in un locale glamour e ricco di fascino.

      Il Palm Court offre tre proposte di Afternoon Tea:

      • The New Yorker Tea
      • The Champagne Tea
      • The Children’s Eloise Tea (per i bambini al di sotto dei 12 anni)

      Dove si trova:

      768 5th Ave, The Plaza Central Park South


      I ristoranti più romantici di New York January 22 2019

      New York con le sue mille luci e le sue viste mozzafiato è una città in cui si respira romanticismo. L’atmosfera della città che non dorme mai suscita forti emozioni e quelle romantiche sono più vivide che mai.

      Vivere New York in coppia è magico ed è un’esperienza di forte impatto emotivo che non dimenticherete facilmente. Potrebbe essere la meta ideale per dichiararsi e per fare la fatidica proposta di matrimonio oppure per celebrare un anniversario. In questo caso, avrete bisogno di una location adatta dove festeggiare la vostra occasione speciale. 

      Romantic Restaurant

      La Grande Mela è piena di locali straordinari in grado di suscitare forti emozioni e in cui prevale il romanticismo… 

      In questo articolo vi parlo dei ristoranti più romantici di New York , quelli che vi consiglio di prenotare durante il vostro viaggio per sorprendere la vostra metà!

        

      THE RIVER CAFE’

      1 Water Street, Brooklyn, NY 11201

      Il River Café è uno dei ristoranti più romantici di New York. In questo locale le emozioni sono amplificate da una vista che lascia davvero senza fiato: lo skyline di Manhattan, il Brooklyn Bridge e, in lontananza, la Statua della Libertà. L’atmosfera è surreale… 

      The River Café

      Il ristorante si trova nel quartiere Dumbo, a Brooklyn, sulle rive del fiume East River e proprio al di sotto del Brooklyn Bridge. La cucina proposta è raffinata e frutto di una ricerca attenta degli ingredienti. L’ambiente è elegante e richiede uno specifico dress code: giacca per gli uomini (meglio se con cravatta) e scarpe adeguate al contesto. 

      The River Café

      Non si tratta di un locale economico ma lo scenario in cui si inserisce non ha prezzo, soprattutto se scelto per celebrare un’occasione importante. Sul sito è possibile prenotare il tavolo.

        

      CELESTINE

      1 John St, Brooklyn, NY 11201 

      Celestine, così come The River Café, si trova nel quartiere Dumbo, a Brooklyn ed è collocato proprio al di sotto del Manhattan Bridge. Le ampie vetrate mostrano una vista davvero suggestiva e, perciò, molto romantica!

      Celestine

      Questo ristorante è riportato anche sulla Guida Michelin e realizza piatti tipici della cucina mediterranea e mediorientale

      Sito web: www.celestinebk.com

       

      ASIATE

      80 Columbus Circle 60th Street, NY, 10023

      Asiate è un ristorante panoramico al 35° piano dell’hotel Mandarin Oriental, situato a Columbus Circle. Le grandi vetrate offrono una vista su Central Park e su Manhattan davvero impressionante

      Asiate

      La cucina è ricercata e di base moderna. La tradizione americana viene rivisitata attraverso piatti dai sapori unici e presentati in maniera impeccabile.

      Sul sito è possibile visionare il menu e prenotare il tavolo.

       

      THE VIEW

      1535 Broadway, NY, 10036

      Questo ristorante, come si evince dal nome, regala una straordinaria vista e permette di guardare Times Square dall’alto. Si trova al 47° e 48° piano dell’hotel New York Marriott Marquis.

      La caratteristica che lo rende unico è che si tratta di un ristorante girevole! Ogni ora compie un giro completo e questo vi consentirà di ammirare la città e i suoi grattacieli a 360°. La location ideale per un’indimenticabile proposta di matrimonio…

      The View

      Come immaginerete la cucina è raffinata e rispecchia, insieme all’ambiente, l’eleganza del locale.

      Sito web: www.theviewnyc.com

        

      ONE DINE

      285 Fulton St, New York, NY 10007

      Il One Dine è il ristorante collocato nella Freedom Tower, nello specifico al 101° piano dell’osservatorio del One World Trade Center. La vista è assolutamente spettacolare…

      One Dine

      Per accedere al ristorante occorre avere i biglietti dell’osservatorio (potete acquistarli qui) ed è raccomandata la prenotazione. Sul sito c’è la possibilità di visionare il menu ed effettuare la prenotazione del tavolo.

       

      GRAMERCY TAVERN

      42 E 20th St, New York City, NY 10003

      E’ il ristorante dello chef americano Michael Anthony, conosciuto in tutto il mondo. Gramercy Tavern non offre una vista su New York ma l’ambiente raffinato ed elegante lo rende una location ideale per una cena romantica.

      Gramercy Tavern

      La Main Dining Room, la sala principale, è quella più elegante e, per la cena, c’è la possibilità di scegliere un menu degustazione di differenti portate. Sul sito sono stati riportati tutti i menu.

        

      DEL POSTO

      85 Tenth Avenue, New York City, NY 10011

      Del Posto, famoso per l’alta qualità della sua cucina, si trova nel quartiere del Meatpacking District. E’ il ristorante del noto Joe Bastianich ed è specializzato nel preparare piatti classici della cucina italiana rivisitati in maniera creativa. L’ambiente, in cui dominano luci soft e marmo, è raffinato e ricercato.

      Del Posto

      Sito web: www.delposto.com


      Le migliori cheesecakes di New York: dove mangiarle January 15 2019 1 Comment

      Chi non ha mai sentito parlare di cheesecake? Questa torta, con la crema di formaggio come ingrediente principale, è conosciuta in tutto il mondo ma soltanto a New York è possibile assaggiarne l’originale.

      Come i golosi ben sapranno, non si può dire di aver mangiato una vera cheesecake senza aver assaggiato la tradizionale New York cheesecake! Quest’ultima viene solitamente preparata con il Philadelphia e ricoperta da uno strato di panna e frutta fresca. Una vera delizia.. 

      New York Cheesecake

      La cheesecake, insieme ai cupcakes, è un vero e proprio simbolo della pasticceria newyorkese e, perciò, assaggiarla è quasi un obbligo durante il vostro soggiorno nella Grande Mela.

      Le bakery newyorkesi che vendono la cheesecake sono tantissime e realizzano questa torta in tantissime varianti e versioni. Proprio per questo motivo, credo sia necessaria una “guida” alle pasticcerie che realizzano le torte al formaggio più buone della città.

      Per scoprire dove mangiare le migliori cheesecakes di New York, vi consiglio di continuare a leggere…

        

      EILEEN’S SPECIAL CHEESECAKE

      Questa bakery, nel quartiere di SoHo, come suggerisce il nome è specializzata in cheesecakes! La pasticceria è stata aperta nel 1976 da Eileen Avezzano e, all’inizio, era dedicata alla vendita di cheesecakes all’ingrosso. Oggi, le sue famose torte al formaggio gli hanno permesso di ricevere molteplici riconoscimenti e apparizioni televisive. 

      Eileen's Special Cheesecake

      Sono più di 20 i gusti tra cui scegliere: Classic Plain, Blueberry, Cherry, Pineapple, Raspberry, Strawberry, Chocolate Caramel Pretzel, Candy, etc.. Inoltre, c’è la possibilità di assaggiare la cheesecake in comode monoporzioni.

      Eileen's Special Cheesecake

      Dove si trova:

      17 Cleveland Place

       

      TWO LITTLE RED HENS

      Un piccolo gioiellino nell’Upper East Side in cui potrete assaggiare una straordinaria New York cheesecake! Questa bakery, che fa anche da caffetteria e panetteria, è molto piccola e i posti a sedere sono limitati. Tuttavia, potrete prendere la cheesecake e gustarla mentre passeggiate per le strade della Grande Mela. 

      Two Little Red Hens

      Da Two Little Red Hens vendono tanti dolci tipici della pasticceria newyorkese: la torta Brooklyn Blackout, la torta Red Velvet, i cupcakes… ma la cheesecake è la vera specialità! I gusti sono quelli della tradizione: New York Cheesecake, Cherry Cheesecake, e Pumpkin Cheesecake (disponibile solo in autunno). 

      Two Little Red Hens

      Dove si trova:

      1652 2nd Avenue

      Sul sito sono disponibili gli orari della bakery.

       

      JUNIOR’S CHEESECAKE

      Il nome del locale è Junior’s Restaurant e, all’interno, è possibile mangiare il tradizionale cibo americano. Tuttavia, Junior’s è diventato famoso a New York per le sue cheesecakes, ormai conosciute in tutto il mondo.

      Junior's Cheesecake 

      Il primo locale è stato aperto negli anni ’50 da Harry Rosen nel quartiere di Brooklyn (386 di Flatbush Avenue). Da allora, sono state aperte altre sedi e Junior’s è diventato una vera e propria catena di ristoranti. 

      Junior's Restaurant

      Le cheesecakes proposte da Junior’s sono tantissime: Strawberry Cheesecake, Plain Cheesecake, Fruit Cheesecake, Chocolate Swirl Cheesecake, Red Velvet Cheesecake, etc. Sul sito si può visionare il menu sia del ristorante sia della pasticceria.

      Le sedi di Junior’s a New York:

      • 1515 Broadway (45th Street)
      • 1626 Broadway (49th Street)
      • 386 Flatbush Avenue (Brooklyn)

       

      VENIERO’S PASTICCERIA & CAFFE’

      Questa pasticceria italiana, oltre ai dolci della tradizione come i cannoli e le sfogliatelle, realizza un’ottima cheesecake! Aperta nel 1894 da Antonio Veniero, è la classica attività a conduzione familiare.

      Veniero's Pasticceria

      Sul sito si possono acquistare i dolci e le cheesecakes di diversi gusti, da quella tradizionale a quelle con le mandorle, con le fragole oppure con i biscotti Oreo.

      Veniero's

      Dove si trova:

      342 E 11th Street

        

      BILLY’S BAKERY

      Billy’s Bakery è una piccola pasticceria dall’arredamento curato, un luogo ideale per una sosta durante il vostro viaggio nella città che non dorme mai. Le due sedi, una a Tribeca e l’altra nel quartiere di Chelsea, offrono una vasta scelta di cheesecakes: Blueberry Cheesecake, Caramel Pecan Cheesecake, Cherry Cheesecake, Mocha Cheesecake…

      Billy's Bakery

      Dove si trova:

      • 184 9th Avenue (quartiere Chelsea)
      • 75 Franklin Street (Tribeca)
      • One West 59th Street (Plaza Food Hall)

      Cosa mangiare a New York: 5 dolci tipici del Natale December 27 2018

      A New York, in questi giorni, continua a respirarsi più che mai lo spirito del Natale. La città che non dorme mai non smette di incantare migliaia di turisti con il suo fascino.

      A rendere questo periodo dell’anno ancora più magico e dolce contribuiscono le delizie dolciarie tipiche delle festività natalizie. I dolci che potrete assaggiare nella Grande Mela sono tanti ma ce ne sono alcuni che sono rappresentativi di questo periodo e che rievocano tutte le emozioni del Natale newyorkese. 

      Gingerbread

      Christmas Cupcakes Magnolia Bakery

      Di seguito 5 dolci di Natale che non mancano sulla tavola di un americano in questo periodo dell’anno perché sono fortemente legati alla tradizione.

       

      I BISCOTTI DI PAN DI ZENZERO

      I biscotti di pan di zenzero (gingerbread) sono caratteristici del Natale. Solitamente, questi biscotti vengono realizzati dando loro la tradizionale forma di piccoli omini e sono comunemente noti come gingerbread men cookies. 

      gingerbread men cookies

      Cannella, spezie, vaniglia e miele sono solo alcuni degli ingredienti che conferiscono a questi biscotti il loro eccezionale profumo, in grado di rievocare le festività natalizie.

      A New York, i biscotti di pan di zenzero di Eleni’s sono molto famosi. La cosa divertente è che potrete personalizzare alcuni biscotti con pennarelli di inchiostro commestibile. Sul sito sono riportati tutti gli store dove è possibile reperirli.

      Gingerbread Eleni's

      A proposito di gingerbread, la New York Hall of Science del Queens ospita, fino al 21 gennaio 2019, il più grande villaggio al mondo interamente realizzato con il pan di zenzero! Questo villaggio, il Gingerbread Lane 2018, è formato da oltre 1.300 case di pan di zenzero, glassa e caramelle che sono state progettate e create dallo chef Jon Lovitch. Da non perdere!

      Gingerbread Lane 2018 

      APPLE PIE

      A Natale non può mancare la classica torta di mele, la cosiddetta Apple Pie, amata sia dagli adulti sia da più piccoli. Una fetta soffice e alta di torta preparata con le mele è uno dei dolci che gli americani amano consumare di più durante le festività.

      La tradizione vuole che si mangi calda, appena uscita dal forno!

      Apple Pie

      A New York, ci sono tantissimi locali in cui potrete assaggiare la vera apple pie americana. Da Two Little Red Hens (1652 2nd Avenue) potrete mangiarne una ottima!

        

      PUMPKIN PIE

      Un’altra torta simbolica del Natale in America è la pumpkin pie, la torta di zucca! Anch’essa soffice e dal sapore delicato è una delizia per il palato.

      Molto apprezzata è la pumpkin pie della Little Pie Company (424 W 43rd St), cremosa e speziata come vuole la tradizione.

      pumpkin pie 

      CHRISTMAS CUPCAKES

      Anche in occasione delle festività natalizie, sulle tavole americane non mancano i famosi cupcakes, le tortine ricoperte da topping di differenti gusti. Per il Natale, le più importanti pasticcerie della città propongono cupcakes con decorazioni che richiamano la magia delle feste.

      Christmas cupcakes

      Imperdibili sono i cupcakes natalizi di Magnolia Bakery, una delle bakery più famose della Grande Mela!

       

      EGGNOG

      L’eggnog è una sorta di zabaione in cui prevale il profumo di vaniglia, noce moscata e cannella. Questo dolce consiste in una bevanda che, tradizionalmente, viene gustata calda ed è tipica del periodo di Natale. Esiste sia la versione alcolica sia quella non alcolica, entrambe perfette per riscaldarsi anche nelle giornate più fredde.

      Eggnog

      Potrete assaggiare un gustoso e tradizionale eggnog da Pete’s Tavern (129 E 18th St), un pub storico di Union Square aperto nel lontano 1864.

      Per approfondire i dolci più famosi della Grande Mela, vi consiglio di leggere questo articolo.


      Cosa mangiare a New York: i dolci più famosi November 26 2018

      La Grande Mela è una città ricca di sorprese e che offre molteplici esperienze tutte da vivere. Tra queste rientrano le esperienze culinarie che sono componente essenziale di ogni viaggio. In questa metropoli, potrete assaggiare e gustare cibi provenienti da ogni parte del mondo e ciò non smetterà di stupirvi!

      Se siete golosi, e non rinunciate per nessun motivo al dolce, New York è la meta che fa per voi. Qui potrete mangiare dolci dal sapore nuovo e che sono caratteristici della città: una vera e propria delizia.

       I dolci più famosi a New York

      Ho stilato per voi una lista dei dolci più famosi della Grande Mela. Si tratta di bontà che vi consiglio di provare durante il vostro viaggio. Non ve ne pentirete!

       

      CHEESECAKE

      La Cheesecake è una delle torte più famose al mondo ma, senza dubbio, quella newyorkese merita un posto d’eccezione. La torta al formaggio, disponibile in diversi gusti e con differenti topping, rappresenta la città di New York, tanto da essere diventata quasi un simbolo della sua pasticceria.

       Eileens Special Cheesecake

      E’ un dolce molto diffuso e riprodotto da tanti. Per questo motivo, è importante conoscere i posti migliori dove assaggiarlo così da non rischiare di trovare brutte imitazioni.

      Di seguito alcuni locali dove potrete mangiare le migliori cheesecakes di New York:

      • Eileen’s Special Cheesecakes
      • Two Little Red Hens
      • Junior’s Cheesecake
      • Billy’s Bakery
      • Veniero’s Pasticceria Caffè

       Junior's Cheesecake

       

      CUPCAKES

      Queste tortine ricoperte da crema di burro di differenti gusti assomigliano a dei muffins ma con l’aggiunta del topping e sono un altro simbolo della pasticceria newyorkese.

      I cupcakes sono stati persino protagonisti di film e serie televisive: come non ricordarli in Sex and the City?

      Cupcakes Magnolia Bakery 

      Proprio in Sex and the City, le protagoniste adorano i cupcakes di Magnolia Bakery, una vera e propria istituzione a New York. Questa catena di cupcakes bakery prepara cupcakes di tantissimi gusti. Uno dei più apprezzati? Il gusto Red Velvet che si riconosce per il colore rosso acceso!

       Red Velvet Cupcakes

      Per approfondire i locali dove trovare i migliori cupcakes di New York, consiglio di leggere questo articolo

       

      BROWNIE

      La torta americana al cioccolato per eccellenza e che, tradizionalmente, viene tagliata a piccoli quadratini.

      Uno dei brownie più famosi a New York è quello della Fat Witch Bakery (75 9th Ave) che, per gli amanti di questo dolce americano, offre diverse varianti: al caramello, alle noci, al cappuccino, etc.

       Brownie

        

      DONUTS

      La famosa ciambella dolce e fritta proposta in differenti versioni: con la glassa, con il cioccolato, con lo zucchero a velo, etc.. Come non pensare a Homer Simpson e alla sua passione per i donuts? 

      Doughnut Plant è specializzato in donuts ed ha diversi punti vendita a New York. Sarà difficile scegliere quale gusto assaggiare per primo! Sul sito troverete tutte le varianti proposte.

       Donuts

       

      CRONUT

      L’ideatore di questo dolce è il famosissimo pasticciere Dominique Ansel. Il cronut è una via di mezzo tra un donut e un croissant: l’impasto è quello del cornetto ma la forma è la stessa di un donut!

       cronut

      Questo dolce è nato nel 2013 ed ha conquistato anche i palati di coloro che erano più scettici. Potrete assaggiare il vero cronut nella pasticceria di Dominique Ansel a Soho (189 Spring St).

       cronut

       

      COOKIES

      I cookies sono i biscotti più amati dagli americani e sono stati realizzati, per la prima volta, negli anni 30 in una casa del Massachusetts! Da allora la loro fama si è diffusa a livello mondiale. 

      Questi fragranti biscotti ripieni di gocce di cioccolato sono unici e ben riconoscibili per grandezza, croccantezza e aspetto dorato.

      A New York potrete mangiare i veri cookies americani nella pasticceria di Levain Bakery (167 W 74th St).

       Levain Bakery Cookies

       

      BLACK AND WHITE COOKIE

      Un biscotto con una doppia anima: vaniglia e cioccolato. Il Black and White Cookie è stato nominato anche all’interno della serie televisiva Seinfeld ed è un dolce molto amato dai newyorkesi.

       Black and White Cookie

      La storia di questo biscotto inizia a New York, nel 1902, presso il Glaser's Bake Shop, fondato da immigranti bavaresi. Purtroppo, a luglio del 2018 questo forno tradizionale è stato chiuso.

      Tuttavia, potrete assaggiare il famoso cookie vaniglia e cioccolato in moltissimi forni e pasticcerie in giro per la città.

       

      BROOKLYN BLACKOUT CAKE

      E’ una torta al cioccolato di origine americana molto nota. In origine è stata resa famosa, durante la seconda guerra mondiale, dalla Ebinger’s bakery di Brooklyn.

      Si dice che quando, negli anni 70, i proprietari della catena Ebinger’s bakery annunciarono la chiusura, ci fu un vero e proprio assalto per accaparrarsi le ultime Brooklyn Blackout cakes rimaste.

      Oggi, un’ottima Blackout Cake è quella di Ovenly, una delle migliori pasticcerie di Brooklyn.

       Blackout Cake di Ovenly

       

      MILLE CRÊPES CAKE

      E’ forse una delle torte più fotografate e postate su Instagram. La Mille Crêpes Cake è formata da venti crêpes sottilissime e ripiene di crema di differenti gusti. Molto buona quella al tè verde.

       Mille Crêpes Cake

      A New York, da Lady M (41 E 78th St) potrete provare la versione originale di questa torta!


      I migliori Street Food di New York November 13 2018

      New York, metropoli unica e costantemente in movimento, è un concentrato di esperienze, attività e luoghi da vivere e da scoprire! Mille stimoli che rendono la Grande Mela sempre diversa e mai noiosa.

      Tra le molteplici possibilità che questa metropoli offre, vi ritroverete a scegliere le cose da fare durante il vostro soggiorno. Ciò che merita una visita e il vostro prezioso tempo.

      A proposito di esperienze culinarie da non lasciarsi sfuggire, impossibile non parlare dei famosi chioschi lungo le strade newyorkesi che offrono lo Street Food. Oltre ai ristoranti stellati e a quelli con viste sulla città che tolgono il fiato, il cibo da strada rientra a pieno titolo nell’offerta culinaria della Grande Mela.

       

       Food Truck

       

      I newyorkesi amano lo Street Food e lo scelgono durante le pause pranzo nelle loro giornate di lavoro. Non puoi perdere l’occasione di mangiare “al volo” in pieno stile newyorkese

       

       Street Food

       

      La varietà dei cibi cucinati dai food truck è molto ampia: hot-dog, lobster roll, specialità orientali, etc.. c’è solo l’imbarazzo della scelta.

      Se siete preoccupati per quanto riguarda la bontà del cibo.. non temete! In questi carrettini potrete trovare cibo di alta qualità, allo stesso livello di quello in vendita nei ristoranti e nei bistrot newyorkesi. Bisogna solo saper scegliere! Per questo motivo, vi ho riportato alcuni dei migliori Street Food di New York.

       

      THE HALAL GUYS

      Sono una vera leggenda a New York! Hanno iniziato con i chioschi di hot-dog per poi aprire una catena internazionale di ristoranti. Ad oggi, hanno aperto anche due ristoranti nella Grande Mela. Le loro specialità: i gustosi gyros ed i falafel. Da provare!

      Sul sito, nella sezione locations, c'è la possibilità di trovare il chiosco più vicino.

       

      The Halal Guys

       

       

      SCHNITZEL & THINGS

      Un chiosco in cui gustare specialità della cucina austriaca. Le schnitzel sono le cotolette impanate e fritte! Oltre alla versione classica con il maiale, viene proposta anche la cotoletta di pollo, quella di merluzzo, quella di melanzane e le gustose salsicce.

       

       SCHNITZEL & THINGS

      schnitzel and things 

      Dove si trova?

      Si muove in giro per la città. Sul sito sono indicati i giorni e le posizioni in cui potete trovare il food truck. Inoltre, a Brooklyn è stato aperto anche il negozio fisico.

       

      ASIA DOG

      Questo chiosco propone una fusione tra la cucina americana e quella asiatica. Specialità: hot-dogs con topping di ispirazione asiatica e conditi con spezie e aromi tipici della Cina, del Giappone e del Vietnam. Non dovete far altro che scegliere come farcire il vostro hot-dog!

       

       Asia Dog Nyc

       Asia Dog hot-dogs

      Dove si trova?

      • Madison Square Park a Manhattan (tra la 5th Ave e Broadway)
      • Brooklyn (84 St Marks Pl, 4th Ave)

       Per maggiori informazioni potete visitare il loro sito

       

      THE CINNAMON SNAIL

      Siete amanti della cucina vegana? Questo è il chiosco che fa per voi! Hamburger di seitan, donuts vegani, tofu grigliato, verdure, etc.. sono le specialità di The Cinnamon Snail!

       

      The Cinnamon Snail

      Vegan Burger

      Dove si trova?

      Le posizioni e gli orari del chiosco sono aggiornati periodicamente sul loro sito

       

      CHEF’S SAMIR TRUCK

      Gli amanti della cucina marocchina non possono lasciarsi sfuggire questo food truck! La specialità è il cous cous cucinato in tantissime varianti: con pollo e limone, con agnello, con polpette di carne, etc. Da provare!

       

       Chef Samir cous cous

      Chef Samir Truck

      Sul sito è indicata la posizione del chiosco che cambia ogni giorno. Inoltre, anche sull’account Twitter @Chefsamirtruck , Chef Samir comunica i suoi spostamenti.

       

      LUKE’S LOBSTER

      Oltre ai ristoranti, Luke’s Lobster ha anche un chiosco a New York. Come suggerisce il nome, la specialità è l’aragosta che viene servita all’interno del panino! Ma il menù è vario: panino con il granchio, zuppe di pesce, panino con i gamberi, etc.

       

       Luke's Lobster

       Luke's Lobster food

      Dove si trova?

      Le date e gli orari variano in base al periodo. Sul sito potete consultare le posizioni ed i giorni in cui trovarlo.

       

      RAFIQI’S

      Questa catena di food truck è molto popolare a New York e non è insolito trovare la coda! La specialità sono le pietanze a base di carne cucinate in stile mediorientale. Salse speziate e verdure non mancano!

       

       Rafiqi's

       Rafiqi's Food

      Dove si trova?

      Uno dei chioschi si trova sulla quinta strada nei pressi dell’ingresso di Eataly.

       

      NEAPOLITAN EXPRESS

      Neapolitan express è il primo chiosco ecosostenibile che si alimenta con energia alternativa (es. il forno elettrico funziona grazie ai pannelli solari) ed è stato inaugurato da Michael Bloomberg, ex sindaco di New York.

       

       NEAPOLITAN EXPRESS

       

      Questo food truck utilizza come ingredienti solo prodotti italiani Dop, biologici e senza OGM.

       

      NEAPOLITAN EXPRESS pizza

      Dove si trova?

      Sul sito sono riportate le posizioni, gli orari e i giorni in cui è possibile trovare questi food truck.


      Pastrami a New York: i posti migliori dove mangiarlo October 24 2017 1 Comment

      Christopher Cammarano

      Quando si visita un luogo andare alla ricerca del cibo del posto è uno degli obbiettivi più divertenti anche se in una città come New York questa missione abbraccia un contesto globale. Il pastrami a New York infatti è arrivato grazie agli emigranti romeni che a loro volta furono influenzati dalla cultura Turca. 

      Nasce originariamente come metodo di conservazione tramite il quale si mescolavano vari tipi di carne (manzo, maiale, pollo) con sali e spezie in abbondanza per poi affumicarli e cuocerli al vapore.

      Il pastrami newyorkese ha acquisito nel tempo una identità più definita e tradizione vuole che sia composto da carne di manzo servita tra due fette di pane di segale ed infine guarnito con della mostarda. Esistono comunque tante varianti diverse sia per il tipo di carne che per i condimenti.

      Pastrami a New York

      New York è ormai piena di posti dove il pastrami la fa da padrone ma quali sono i migliori? Scopriamolo insieme in questa personale classifica!

      1. Katz’s Delicatessen

      Il re incontrastato del pastrami a New York è decisamente lui, Katz’s Delicatessen. Locale storico che da 128 anni a questa parte ha cambiato davvero poco della sua originaria bontà. Non aspettatevi un locale sfarzoso o cosa: qui si vive la storia di New York e a testimoniarlo sono i muri resi ormai quasi irriconoscibili dalle infinite foto di celebrità di diverse epoche. 

      pastrami a New York

      2. 2nd Ave Deli

      Locale nuovo rispetto a Katz’s Delicatessen ma che fa della storia e della tradizione il suo vanto. Originariamente situato nell'East Village ora il locale è gestito dai fratelli Josh and Jeremy Lebewohl, nipoti del fondatore, che hanno scelto di restare fedeli alle tradizioni tramandategli dal nonno ed offrire un pastrami genuino. 

      pastrami a New York

      3. Pastrami Queen

      Punto di riferimento per chi bazzica l'Upper East Side, il Pastrami Queen è un piccolo locale che ha pochi posti a sedere ma tanta bontà da offrire. Durante gli orari dei pasti la fila potrebbe essere demotivante ma non lasciatevi scappare l'occasione di provare uno dei migliori pastrami a New York. Trovandosi poi a 5 minuti di distanza da Central Park potete prendere un sandwich take away e gustarlo in mezzo al verde. 

      pastrami a New York

      4. Harry & Ida's Meat and Supply Co.

      Situato nell'East Village, nonostante abbia aperto da soli due anni è diventato subito un punto di riferimento per gli amanti del pastrami. Rispetto ai Deli visti prima qui il pastrami lo si può trovare sia in vesti tradizionali che innovative ma la bontà rimane assicurata. 

      pastrami a New York

       

      Se dopo aver letto questo articolo vi è venuta l'acquolina in bocca non vi preoccupate, è normale! Adesso non vi resta che provare una di queste delizie e farci sapere i vostri pareri nei commenti. 


      I quattro migliori hot dog di New York April 08 2015 2 Comments

      1) Papaya dog

      Una istituzione nel West Village, aperto 24 ore al giorno, preso d'assalto da studenti, giovani, animali notturni. Prezzi popolari, come da tradizione, e tante varietà di hot dog. Tra cui anche quello di tacchino. La dieta la potete rimandare. Anzi la dovete rimandare!

       

      2) Crif Dogs

      Posticino malandato, con videogiochi d'epoca all'entrata, e un aspetto punk molto in linea con la via in cui si trova. St. Mark Place. C'è una particolarità. All'interno, passando attraverso una cabina telefonica, si entra da Please Don't Tell, uno dei bar segreti migliori al mondo. Ma in questo caso vi invito ad andare soprattutto per gli hot dog. Ricordatevi l'insegna dell'Hot dog con su scritto Eat Me. Mangiami. Divorami. Chiaro no?

       

       

      3) Papaya King

      Luci al neon, e tanto tanto giallo. Si tratta di Papaya King, uno dei luoghi storici newyorkesi. Hot dog in tutte le salse. In realtà il primo punto vendita aprì sulla 86ima nel 1932. Ancora oggi esiste (179 East 86th Street), ma se non volete spingervi così lontano, c'è quello dell'East Village, che vi mostro nella foto. 

      4) Nathan's Famous

      Qui, da Nathan's, vuole la leggenda, è nato l'hot dog, nel cuore di Coney Island. E qui si tiene ogni anno la famosissima gara a chi mangia piu' hot dog, seguita da tanti fan in tutti gli Stati Uniti. Ma se non voletevi spingervi così lontano, ci vuole circa un'ora di metro per arrivare, potete andare anche dal Nathan's che si trova vicino Times Square (lo trovate sulla mappa).

       


      15 cose da mangiare per diventare veri newyorkesi March 02 2015 3 Comments

      L'esperienza newyorkese deve accompagnarsi alla degustazione di tutte le bontà possibili e immaginabili. Ecco un piccolo elenco.

      1) Pretzel: di origine germanica, è diventato una delle bontà tipiche da strada, da consumare velocemente tra una corsa e l'altra. Molti non lo sanno, ma a New York c'è stata in passato una grande migrazione tedesca, che giustifica come questa specialità sia così diffusa.

       

      2) Lobster Roll: il panino con l'aragosta (o astice) del Maine, è una delle specialità newyorkesi che non possono mancare dal vostro menu. Magari a qualcuno potrebbe infastidire il gusto un po' forte. Ma io non sono uno di quelli, e quindi lo consiglio.

       

      3) Bagel: pane ebraico, si può riempire a piacimento. A me piace con salmone e cream cheese. Però potete divertirvi a creare le combinazioni che la vostra fantasia riesce a suggerirvi.

       

      4) Burger: questo è un classico che piu' classico non si può. Non farà bene alla salute, ma difficile resistergli. Accompagnandolo con patatine fritte. Of course.

      5) Hot Dog: E qui è pura poesia. Basta mangiarne tre per sostituire un pasto intero. Niente è piu' americano che l'hot dog.

      6) Steakhouse: Ottima carne americana, cucinata con la maestria di chi ha negli occhi i pascoli delle pianure americane, e tra le dita la sapienza di saper cucinare alla perfezione. Inimitabile.

      7) Colazione americana: quella tipica, con uova e pancake. E tanto altro, tra cui il bacon, le patate, le fette di pane. Vale come un pranzo. Un pranzo davvero delizioso. E pesantuccio.

      8) Pierogi: ravioli ripieni di origine polacca, se li volete assaggiare, dovete andare per forza a Greenpoint.

      9) Mac and Cheese: favoloso piatto di pasta di origine americana. I maccaroni con il formaggio sono una vera e propria filosofia di vita newyorkese.

      10) Chele di granchio: all'inizio avevo dei dubbi. Poi me ne sono innamorato. Meglio dell'aragosta. Davvero.

       

      11) Ramen: piatto giapponese, oramai è diventata una vera e propria mania a New York.  Una zuppa saporita che è al primo posto nel palato di chi frequenta Manhattan.

      12) Cheesecake: non una torta, ma una dichiarazione di amore alla vita. Ogni volta che l'ho finita, mi sono sentito felice di tutto. Di New York e della vita.

      13) Cupcake: Non serve aver visto Sex and the City, per sapere che questo è il dolce newyorkese che negli ultimi anni si è impossessato dei desideri soprattutto delle donne!

      14) Red Velvet: altra torta non solo gustosissima, ma anche bellissima, con questo rosso vivo che ti salta in bocca. Impossibile non provarla.

      15) Pollo fritto: piatto tipico della cucina del sud, la famosa cucina dell'anima (soul), non può mancare nel menu del newyorkese. Magari la domenica, quando si va a vedere il coro Gospel.

       


      La più newyorkese delle torte, la Red Velvet Cake. Vi consiglio di provarla da Billy's Bakery February 19 2015

      Una torta che si chiama "tessuto rosso" può essere buona? Stiamo parlando della Red Velvet Cake (torta di velluto rosso),  la più newyorkese delle torte: colore rosso acceso che risalta con la crema  bianca brillante.

      La ricette risale agli inizi del '900 dove veniva servita nel piu' famoso ristorante di quel tempo: The Waldorf Astoria Hotel, ma la cui origine derivava dal sud degli Stati Uniti. Pare che il colore rosso fosse dato da una reazione chimica tra il cacao  e il latticello contenuto nell'impasto, oggi viene aggiunto del colorante rosso per accentuare l' effetto.


      E' talmente popolare che ci fanno anche le cupcake e hanno fatto anche gli oreo edizione speciale San Valentino. E venendo a New York non potete non provarla. Tutte le pasticcerie la offrono, la vedrete spuntare in ogni vetrina. Ma io vi consiglio Billy's Bakery (184, 9th Ave), nel cuore di Chelsea.