Notizie, curiosita',aneddoti, e fantasie su New York – tagged "cosa fare" – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

New York: eventi e festività da non perdere nei prossimi mesi October 14 2018

New York è una metropoli dai mille volti e dalle mille sfaccettature in grado di offrire stimoli ed impulsi sempre nuovi. Proprio così, la Grande Mela non stanca mai!

Raccoglie in sé culture, nazionalità, religioni e stili di vita differenti che convivono e affascinano migliaia di turisti ogni giorno.

Siete prossimi a visitare New York nei prossimi mesi?

Ho stilato per voi una lista delle principali festività e degli immancabili eventi che si susseguiranno nei prossimi mesi. Da ottobre, mese in cui la città si riempie dei profumi e dei colori tipici dell’autunno, fino ad arrivare a dicembre, periodo in cui Ny si illumina e riflette la magia del Natale.

 

COLUMBUS DAY

E' un evento importante anche se ultimamente ha perso un po' di fascino. E' stato celebrato lo scorso 12 ottobre e l'ho inserito lo stesso negli eventi importanti di ottobre.

E’ la festività che celebra il legame storico tra l’Italia e l’America ricordando il momento in cui, il 12 ottobre 1942, Cristoforo Colombo sbarcò per la prima volta in America. Il Columbus Day si festeggia il secondo lunedì di ottobre ed è un evento di grande portata, séguito non solo dalla comunità italo-americana ma da tutto il Paese.

Da non perdere: la Columbus Day Parade, la parata organizzata sulla Fifth Avenue (dalla 44esima alla 72esima strada) che vede la partecipazione di oltre 30.000 persone. Carri, bande in festa e tanto folklore sfilano per le strade della Grande Mela, dando sfoggio dell’orgoglio italiano. 

 

Columbus Day Parade

 Carro Columbus Day Parade

Molto sentita è la cerimonia di deposizione della corona di fiori ai piedi del monumento a Cristoforo Colombo che domina il Columbus Circle. La finalità è quella di omaggiare lo storico viaggio compiuto da Colombo e da coloro che, per secoli, hanno contribuito ad arricchire con il patrimonio italiano New York e gli Stati Uniti.

Per approfondire le informazioni su questa vivace e folkloristica festa, vi rimando all’articolo dedicato al Columbus Day. 

 

HALLOWEEN

Come ogni anno, il 31 ottobre, ricorre questa festività che inizia a trasformare la città di New York già dai giorni precedenti e che viene celebrata attraverso molteplici eventi.

Halloween a New York è un’esperienza unica e, quindi, molto diversa da quella che abbiamo imparato a conoscere e ad adattare al nostro contesto.

 Halloween a New York

Avete mai assistito ad una mostra di zucche? A New York potete farlo! Come ogni anno, l’Orto Botanico di New York (2900 Southern Boulevard, Bronx) organizza il Giant Pumpkin Weekend, una vera e propria mostra di zucche dove potrete divertirvi a scattare foto e ad ammirare zucche di diverse dimensioni.

Anche quest’anno sono andato alla ricerca della perfetta zucca per Halloween. Guarda il video!

 

Giant Pumpkins Weekend

 

Da non perdere:

  • Village Halloween Parade, la parata notturna più grande al mondo dedicata ad Halloween. La sfilata si svolge nel quartiere di Greenwich Village a Manhattan dalle ore 19.00 alle ore 23.00 circa del 31 ottobre. Come si può partecipare? E’ sufficiente presentarsi in costume ed unirsi alle oltre 50.000 persone pronte a sfilare per la Sixth Avenue! Se, invece, si vuole solo assistere alla parata, il consiglio è di arrivare prima per non perdere i posti migliori.

 Village Halloween Parade

 

  • Halloween Pumpkin Flotilla, il 30 ottobre a Central Park all’incirca 50 zucche vengono posizionate sulle piattaforme galleggianti del parco. Spettacolo che merita di essere fotografato! Per l’occasione, è prevista anche una parata all’interno del parco.

 

Halloween Pumpkin Flotilla

Qui trovate un articolo sulle 5 cose da fare a New York per Halloween. Da leggere!

  

MARATONA DI NEW YORK

La New York City Marathon è la maratona più famosa al mondo e quella che conta il maggior numero di partecipanti: oltre 55.000 corridori e più di 2 milioni di spettatori! E’ dal 1970 che, ogni prima domenica di novembre (quest’anno il 4 novembre), sia atleti professionisti sia corridori amatoriali corrono attraverso i Five Boroughs, i cinque distretti di Manhattan.

Sono 42.195 i metri che vengono percorsi, partendo dal ponte di Verrazzano a Staten Island e terminando a Central Park dopo aver corso attraverso tutti e 5 i distretti.

 New York City Marathon

Volete partecipare come corridori alla maratona? Qui l’articolo che spiega come fare! 

Uno dei migliori punti di osservazione della maratona è quello nei pressi del traguardo (zona Central Park South) che vi permetterà di gioire insieme ai partecipanti per aver raggiunto il punto di arrivo!

 New York Marathon traguardo

 

GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

Il Thanksgiving Day è una delle festività più sentite in America e si festeggia il quarto giovedì di novembre. Quest’anno cadrà il 22 novembre! Si tratta di una celebrazione che ha origini molto antiche.. risale, infatti, al 1621 la prima festa del ringraziamento per esprimere gratitudine a Dio per il raccolto.

Come ogni festività, anche quella del ringraziamento, merita di essere vissuta a New York in quanto assume caratteristiche uniche e si satura dell’atmosfera magica della Grande Mela.

 

Sarete a New York in occasione del Ringraziamento?

Da non perdere: la Parata di Macy’s! Un vero tripudio di palloni gonfiabili, carri, bande musicali e ballerini che sfilano da Central Park West sulla 77esima strada fino a Macy’s. Ogni anno, la parata coinvolge più di 3 milioni di visitatori ed è trasmessa in diretta raggiungendo oltre 50 milioni di telespettatori. L’inizio della sfilata è previsto per le 9.00 del mattino ma già dalle 6.00 le persone si assicurano un buon posto lungo le strade. Dunque, il consiglio è quello di recarsi il prima possibile sul luogo. Un evento da non lasciarsi sfuggire!

 

 Macy's Thanksgiving Day Parade

Macy's Thanksgiving Day Parade

Ma le cose da fare per il Ringraziamento a New York sono molteplici… scopritele qui

 

BLACK FRIDAY

Il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento, il Black Friday, segna l’inizio ufficiale dei saldi invernali e dà inizio al periodo degli acquisti natalizi. Questa tradizione nasce negli Stati Uniti e, soltanto, successivamente è esplosa nel resto del mondo coinvolgendo anche il mondo dell’online.

 

Black Friday New York 

Se vi trovate nella Grande Mela, non potete lasciarvi sfuggire l’occasione di dare il via al vostro shopping newyorkese! Qui una guida su come vivere il Black Friday a New York correlata da una lista dei negozi migliori per i vostri acquisti.

  

TREE-LIGHTING CEREMONY

Il giorno del Ringraziamento, insieme al Black Friday, decreta l’inizio di uno dei periodi più magici e suggestivi per visitare la Grande Mela: il Natale. New York si riempie, ancor di più, di luci e per le strade si respira un’incantevole atmosfera di festa che conferisce la gioia di osservare la città con gli occhi di un bambino.

 

Simbolo per eccellenza dell’apertura delle festività natalizie a New York è l’accensione dell’albero di Natale al Rockefeller Center, la cosiddetta Tree-Lighting Ceremony.

 

Tree Lighting Ceremony

Quest’anno, l’accensione è prevista per mercoledì 28 novembre e si terrà dalle ore 19.00 alle ore 21.00. Si tratta di un evento di grande portata che ogni anno viene trasmesso in diretta televisiva dalla NBC e seguito da milioni di telespettatori. Nell’attesa che l’albero si illumini con più di 50.000 luci a LED (8 km di luci!), sul palco si esibiscono grandi artisti (Beyoncé, Sting, Bocelli… sono solo alcuni dei nomi).

Assistere alla cerimonia è gratuito. Tuttavia, è necessario arrivare al Rockefeller Center con largo anticipo perché una volta che l’area si riempie viene chiusa al pubblico.

Non siete riusciti ad assistere all’accensione del maestoso albero del Rockefeller? Nessun problema! Potete osservarlo, in tutto il suo splendore, ogni giorno dalle 17.30 alle 23.30 dal giorno successivo all’accensione fino al 7 gennaio.

 

NATALE

Descrivere il Natale a New York è possibile con un solo aggettivo: unico! Tante le attività da non perdere. Qui ho stilato una lista delle 7 cose da fare durante il Natale nella Grande Mela.

Natale a New York

 

Volete immergervi fino in fondo nel magico clima del Natale? C’è un luogo che lo permette: il famoso quartiere di Dyker Heights, a Brooklyn. In questo quartiere, le magiche luminarie e gli incredibili addobbi natalizi diventano difficili da descrivere a parole.. bisogna solo viverle! Qui è possibile prenotare il tour delle luci di Dyker Heights.

 

Dyker Heights Luci 

 

CAPODANNO

Milioni di turisti giungono ogni anno a New York per celebrare il Capodanno. La Grande Mela, infatti, è meta ambita per festeggiare lo scoccare della mezzanotte che segna l’inizio di un nuovo anno!

Times Square, con la sua famosa sfera luminosa (la New Year’s Eve Ball) che scende a scandire i secondi che mancano alla mezzanotte, è simbolo del Capodanno newyorkese. Il consiglio è quello di arrivare pronti! Per questo motivo, ripropongo un’interessante guida su come prepararsi per il Capodanno di Times Square.

 

Capodanno a New York

 

Tuttavia, il Capodanno a New York non è soltanto Times Square: le attività e gli eventi a cui partecipare sono davvero tanti. Leggeteli qui

 

 

C’è qualcosa nell’aria di New York che rende il sonno inutile.

(Simone de Beauvoir)

 

 

 


Le più belle vetrine di Natale di New York December 01 2017

Christopher Cammarano

Cercare i regali di natale è sempre una faticaccia e non a tutti piace immergersi nel caos che si crea sotto le feste. Se ad accompagnarvi durante la ricerca ci fossero le più belle vetrine di natale di New York non sarebbe più piacevole? 

La risposta è decisamente si, queste vetrine a tema natalizio sono uno spettacolo per gli occhi e riuscirebbero a far breccia anche nel cuore del Grinch! 

Vetrine di Natale di New York

1. Saks Fifth Avenue

611 Fifth Ave,New York

In onore dell'ottantesimo anniversario di Biancaneve e i Sette Nani tutte le quattordici vetrine di Saks sulla Fifth Avenue sono state decorate a tema. È possibile trovare scene della famosa fiaba riccamente decorate ed anche i Sette Nani che cantano la loro famosissima canzone. Inoltre le vetrine che si trovano tra la 49th e la 50th sono state decorate da quattro designers (Alberta Ferretti, Naeem Khan, Monique Lhuillier and Marchesa), che hanno rivisitato gli abiti di Biancaneve in versione ventunesimo secolo. 

vetrine di Natale di New York

2. Macy's

151 W 34th St New York 10001 

Lo store di Macy's ad Herald Square quest'anno all'interno delle sue vetrine ha messo in scena la storia intitolata: "The Perfect Gift Brings People Together” (Il regalo perfetto unisce le persone). Le sei vetrine mostrano varie scene tradizionali dell'ambito famigliare prima dell'arrivo del grande momento: la visita di Babbo Natale con i suoi regali!

vetrine di Natale di New York

3. Lord & Taylor

424 Fifth Ave New York 

Lord & Taylor è una delle più note catene di grandi magazzini di lusso ed ogni anno le sue vetrine vengono riccamente addobbate per il Natale. Quest'anno la mostra è intitolata “The Best and the Brightest” ed include cinque vetrine che danno allo spettatore l'idea di star guardando la scena attraverso un globo di neve. È possibile vedere due orsi polari che si scambiano il cinque, una vista dei grattacieli di New York in una notte stellata, un circo vintage ed altre bellissime ambientazioni.

vetrine di Natale di New York

3. Bloomingdale's

1000 Third Ave New York 10022

In occasione del Natale Bloomingdale's ha stretto una partner con il film The Greatest Showman in uscita negli USA il 20 Dicembre. Le vetrine, cosi come il film, celebrano il visionario imprenditore circense P.T. Barnum con ambientazioni del circo e vestiti scintillanti di tutti i tipi. Sono infatti stati usati più di 7.600.000 cristalli di Swarovski per abbellire i costumi e gli oggetti di scena!

vetrine di Natale di New York

4. Barneys

660 Madison Ave New York

Nelle vetrine di questo grande magazzino di lusso quest'anno non troverete Babbo Natale, la neve o qualunque cosa rimandi alle festività. Il tema scelto per quest'anno è “Haas For the Holidays” e mette in scena cinque interpretazioni creative del pianeta terra attraverso varie epoche. Inoltre aspettatevi giochi di luci davvero strabilianti perchè queste cinque vetrine incorporano le avanzate tecnologie di luce Led by Christie. 

vetrine di Natale di New York

5. Bergdorf Goodman

754 Fifth Ave New York 10019 

Il tema delle vetrine di questo store di lusso di quest'anno è To New York With Love” ed all'interno delle sue sette vetrine è possibile trovare varie attrazioni iconiche di New York riccamente decorate, come ad esempio i dinosauri del American Museum of Natural History interamente ricoperti di Swarovski scintillanti. 

vetrine di Natale di New York

Che lo shopping natalizio vi piaccia o no sicuramente la bellezza di queste vetrine di Natale di New York allieterà la vostra ricerca dei regali perfetti per i vostri cari. 

 


Gli alberi di Natale a New York: i più belli in assoluto November 28 2017

Christopher Cammarano

Gli alberi di Natale a New York, per gli amanti del genere ma non solo, sono un vero splendore. Un qualcosa che ormai va al di là della tradizione e spesso diventa una vera e propria forma di arte adatta agli occhi di tutti. Quali sono gli alberi di Natale a New York più belli? 

Gli alberi di Natale a New York 

1. Rockfeller Center

from 47th to 51st Sts. between 5th & 6th Avenues

C'è poco da fare, nonostante la concorrenza sia tanta ad oggi non c'è nulla di paragonabile alla maestosità dell'albero del Rockfeller Center. Ogni anno centinaia di persone aspettano con trepidazione il momento in cui l'albero viene innalzato e poi illuminato e non gli si può dare di certo torto. 

Alberi di Natale a New York

 2. American Museum of Natural History

Central Park West at 79th Street

Da ormai 30 anni l'American Museum of Natural History (AMNH) celebra l'arrivo del natale con un albero interamente decorato con degli origami. Sicuramente un modo molto originale per decorare un albero ed anche riproducibile, se avete pazienza e un pò di dimestichezza, a casa propria. 

Alberi di Natale a New York

3. Metropolitan Museum of Art

1000 Fifth Avenue at 82nd Street

Al Metropolitan Museum of Art (MET) ogni anno viene presentato nella sala delle sculture medievali un magnifico albero di 6 metri decorato con angeli e cherubini alla cui base si trova uno splendido presepe. 

gli alberi di Natale a New York

4. Hotel Plaza

768 5th Ave, New York, NY 10019

In questo elenco degli alberi di Natale a New York non può mancare assolutamente quello dell'hotel Plaza. Complice sicuramente la stupenda hall dell'hotel, questo albero di natale è uno dei più belli ed eleganti di tutta la città e merita assolutamente una visita. 

Alberi di Natale a New York

5. NYSE

11 Wall Street New York, NY 10005

L'albero di natale del New York Stock Exchange è una tradizione che va avanti dal 1923 ed è ,di anno in anno, uno spettacolo vero e proprio. La cerimonia di accensione infatti inizia con performance che spesso includono gli Harlem Globetrotters e le Radio City Rockettes, una compagnia di balletto fondata nel lontano 1925.

Alberi di Natale a New York

6. Bryant Park

Near 6th Avenue between 40th and 42nd Streets

L'albero di natale del Bryant Park domina il Winter Village dai suoi 16 metri di altezza, decorato con più di 30.000 luci led e 3.000 decorazioni di ogni genere. Ogni anno durante la cerimonia di accensione dell'albero è possibile assistere a dei musical ed altri spettacoli. Inoltre sempre lì si trova una delle piste per pattinare su ghiaccio più belle di tutta New York. 

Alberi di Natale a New York

Tutti questi alberi di Natale a New York sono soltanto uno degli elementi che durante questo periodo dell'anno vi faranno vivere un vero e proprio sogno ad occhi aperti, ora non vi tocca che partire e vivere questa magia natalizia. 


Cosa vedere a Coney Island e come raggiungerla November 15 2017

Christopher Cammarano

Se siete in vacanza a New York e vi piacerebbe vedere un posto al di fuori della dimensione della metropoli quel posto è Coney Island. Le luci, i profumi e i colori di questo luogo vi faranno credere di essere anni luce lontani dal caos inebriante della città e il suo storico Luna Park vi trasporterà direttamente in un'altra epoca. 

Coney Island

Coney Island: come raggiungerla

Coney Island è un quartiere che si trova all'estremo sud di Brooklyn ed è molto semplice raggiungerlo attraverso la metro. Da Manhattan ci sono infatti ben 4 linee che portato fino alla stazione Coney Island-Stillwell Avenue: le linee D, F, N e Q. Per utilizzare queste linee è possibile utilizzare la Metrocard valida anche per Manhattan. 

 Cosa vedere a Coney Island

Il parco di Coney Island nel corso degli anni, la sua fondazione risale al 1867, è cambiato moltissimo pur conservando quel fascino retrò che attrae sia adulti che bambini. Qui le cose da vedere e da fare sono tantissime e spaziano dalle giostre più adrenaliniche ai luoghi storici dove poter assaggiare i piatti che hanno fatto la storia dell'America.

Se usate la metro la vostra prima fermata sarà Nathan's, una delle tappe obbligatorie per chi visita Coney Island. Qui nel 1916 è stato inventato l'Hot Dog ed scontato dire che in questo posto gli Hot Dog sono deliziosi. Come da tradizione inoltre ogni 4 Luglio si tiene la Hot Dog Eating Contest, una gara in cui per vincere bisogna ingurgitare il maggior numero di panini in un tempo prestabilito. Il record? Ben 72 Hot Dog in soli dieci minuti!

Coney Island

Altra tappa obbligatoria sono le due attrazioni storiche di questo luogo: la Wonder Wheel e il Cyclone. La prima ha aperto i battenti nel 1920 ed è la seconda ruota panoramica più alta del mondo ( la prima è il London Eye), vi regalerà una vista meravigliosa di Brooklyn e dell'oceano. Il Cyclone invece è un ottovolante per veri temerari dalla veneranda età di 90 anni. Costruito interamente in legno è una delle attrazioni più iconiche di Coney Island e merita una visita (se avete il coraggio anche un giro sopra). 

Coney Island

Non mancano però anche attrazioni di nuova generazione come la Scream Zone (un'area composta da 4 attrazioni differenti) o giostre per i più piccoli come le sempre presenti tazze rotanti e le barche-sirene della Mermaid Parade. 

A breve distanza dal Luna Park si trova infine il famoso lungomare di legno, l'ideale per una passeggiata vista oceano. Vale la pena fare anche una passeggiata sulla lunghissima spiaggia di Coney Island e magari avrete la fortuna di vedere lo spettacolo dei fuochi di artificio che durante l'estate si tiene ogni venerdì.

Coney Island

 Periodo di apertura

Coney Island è un parco stagionale, aperto tra Pasqua ed Halloween. Le giostre e le attrazioni sono aperte solo nei weekend in primavera ed autunno, tutta la settimana invece tra maggio e settembre e sono funzionanti dalle 12:00 fino a tarda serata. 

Per tutte le informazioni su Coney Island vi basta visitare il sito ufficiale e poi godervi la magia di questo luogo. 


Rilassarsi a New York: i posti dove concerdersi una pausa October 30 2017

Christopher Cammarano

New York viene spesso definita la città che non dorme mai e a ben vedere. Le strade di questa metropoli sono sempre in fermento sia di giorno che di notte e le persone sembrano non fermarsi nemmeno per un secondo. Nonostante ciò rilassarsi a New York non è impossibile e i posti dove farlo non mancano per niente.

Rilassarsi a New York

1. Central Park

Non potevamo non nominare lui, il polmone verde di New York, Central Park. Proabilmente il posto migliore ed anche il più accessibile da tutti per rilassarsi dopo una lunga giornata. Central Park è il posto perfetto per immeggersi nella natura ed allontanarsi dal caos senza sosta della città. Vi basterà sedervi su una panchina o sul prato (se il tempo lo permette) e rilassarvi dimenticandovi della stanchezza. 

rilassarsi a New York

2. La High Line

Difficile credere che una ex-rotaia sopraelevata potesse diventare un posto dove rilassarsi passeggiando tra fiori, piante, piccoli locali e tanto altro. La realtà però è questa e la High Line è il posto perfetto dove concedersi una suggestiva passeggiata al tramonto tra gli edifici della città.

rilassarsi a New Yrok

3. Washington Square Park

Situato nel quartiere di Greenwich Village il Washington Square Park è uno dei parchi pubblici più famosi di New York. A renderlo così famoso ed importante però non sono stati i suoi spazi verdi o le bellissime aiuole ma le persone che nel corso degli anni ha reso questo luogo un punto di incontro per sportivi, artisti ma anche di divertimento per bambini ed animali.

rilassarsi a New York

4. Bryant Park

Con soli 39.000 metri quadri di area verde questo parco potrebbe essere considerato piccolo se paragonato al mastodontico Central Park ma non per questo meno amato dai newyorkesi e dai turisti. Forte della sua posizione centralissima, si trova a pochi passi da Times Square, Bryant Park è un ottimo posto per rifuggiarsi momentaneamente dalla città pur senza allontanarsi troppo. 

rilassarsi a new york

 5. Dumbo e Pebble Beach

Il nome piuttosto curioso di questo quartiere sta per Down Under Manhattan Bridge Overpass e comprende un piccola zona tra il ponte di Brooklyn e il Manhattan Bridge. Qui un tempo c'erano solo industrie e magazzini, oggi invece è diventato un quartiere di gallerie d'arte, botique e loft dai costi proibitivi. Il nostro consiglio è di andarci prima del tramonto, fare un piccolo giro tra le strade per poi dirigervi verso Pebble Beach. Su questa piccola spiagetta avrete la possibilità di ammirare il tramonto da uno delle posizioni più suggestive di tutta New York.

rilassarsi a new york

Questi sono solo 5 dei posti migliori dove rilassarsi a New York ma questa città ne offre tanti altri, alcuni ben noti altri invece che aspettano solo di essere scoperti. 

E voi il vostro posto per rilassarvi a New York lo avete trovato? 

 

 


La sfilata di Pasqua sulla Fifth Avenue. Ecco cosa c'è da sapere! April 02 2015

Domenica di Pasqua ci sarà la parata sulla Fifth Avenue. Quindi se siete a New York, non perdetevela. Inizia sulla 49ima e finisce sulla 57ima, praticamente la zona in cui si trova la cattedrale più bella di New York, quella di S. Patrick.

 

Si comincia alle 10 di mattina e si finisce alle 4 di pomeriggio. La specialità? I cappelli, i copricapo. Sono spettacolari, e rendono pittoresco il panorama urbano. Ora è tradizione e intrattenimento. Anche cani e gatti vengono vestiti per l'occasione. E’ un rito che continua a tenersi come nel passato. Ma prima, a metà dell’Ottocento, aveva un altro significato. Era un evento importante, nato un po' per caso.

 

Un secolo fa, quando non c’era la televisione, e la comunicazione di massa non era sviluppata, questo evento era importante come una sfilata di moda.  Dopo la messa, infatti, l’alta classe newyorkese passeggiava per le strade di New York, per sfoggiare un nuovo abito, o un nuovo cappello. E il popolo era lì, con la bocca aperta, e un po' di invidia, ad osservare, incuriosito, tutto questo sfarzo, mentre i sarti cercavano nuove idee. Perché gran parte di quei cappelli le signore li avevano comperati a Parigi, dove solo i ricchi potevano andare.

 

I modelli venivano importati direttamente dalla capitale della moda dell’epoca, o quanto meno ne erano una imitazione. Per capirci: quello che si vedeva durante questa sfilata sarebbe diventato di moda la stagione successiva.  Un evento religioso era quindi  un importante appuntamento mondano. Anche chi non aveva tanti soldi, per l'occasione tentava di comperarsi un nuovo vestito. Ora è diverso. Non ha il significato che ha in passato, ma i partecipanti si sfidano, come allora,  a colpi di cappelli bizzarri. Se ne avete uno, mostratelo anche voi.