Notizie, curiosita',aneddoti, e fantasie su New York – tagged "gastronomia" – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

Street food festival a New York: lo Smorgasburg July 30 2019

Se siete amanti dello street food, non potete perdervi il più grande mercato all’aperto degli Stati Uniti interamente dedicato al cibo: sto parlando dello Smorgasburg.

Nato nel 2011 dall’idea di Jonathan Butler ed Eric Demby prendendo spunto da un’altra delle loro creature, il Brooklyn Flea, in pochissimi anni, lo Smorgasburg è diventato un evento che attrae circa 30.000 persone ogni weekend.

Smorgasburg street foodCredit Brodie M.

Circondati da circa un centinaio di bancarelle avrete la possibilità di assaggiare le più diverse tipologie di cibo di strada. Dalle Salteñas boliviane di Bolivian Llama Party, ai noodles all’aragosta di Yakitori Tatsu, ai panini con salsiccia argentina di The Choripan, ai dolci del Ring Ding Bar e tanto altro ancora.

Insomma, non solo semplici panini ed hot dog, ma il meglio della cucina internazionale.
Un’occasione per vivere un’esperienza gastronomica assolutamente unica nel suo genere.

smorgasburg di WilliamsburgCredit Judah N.

Dove si svolge lo Smorgasburg?

L’evento finora si è sempre svolto il sabato e la domenica in due località differenti di Brooklyn, ma da quest’anno è stato prevista anche una terza postazione il venerdì.

Il sabato troverete le bancarelle a Williamsburg, nell’East River State Park (90 Kent Avenue).
Per arrivare basta prendere la linea L della metro fino a Bedford Avenue e poi proseguire sulla 7th Street in direzione del fiume.

La domenica invece, lo Smorgaburg si sposta al Prospect Park - Breeze Hill (East Drive at Lincoln Road).
In questo caso l’evento è raggiungibile prendendo le metro S, B e Q fino alla fermata di Prospect Park Subway, dopodichè basterà entrare nel parco e seguire le indicazioni.

Panini ed altri piatti allo Smorgasburg
Credit Soo Y.

La nuova postazione del venerdì è invece a Manhattan, presso il Westfield World Trade Center a Oculus Plaza. Dando così agli appassionati del genere un’ulteriore opportunità per partecipare.

Quando si svolge lo Smorgasburg?

Lo Smorgasburg si svolge da aprile ad ottobre, tutti i venerdì, dalle 11 alle 19 e tutti i sabati e le domeniche, dalle 11 alle 18.

Cosa assaggiare?

Come detto la scelta è veramente ampia, e ci sono tantissime cose che meriterebbero di essere provate.
Se siete appassionati di cibo asiatico vi consiglio l’autentica cucina himalayana di Himalayan Horizon, i piatti tipici della cucina afgana preparati da Nansense ed i dolci ispirati alla tradizione vietnamita di Kochin.

Street food appena acquistato allo SmorgasburgCredit Donna S.

Se preferite la cucina sudamericana ecco che potete provare le arepas venezuelane di Vayalo Cocina o le coxinhas brasiliane di Petisco Brazuca.


Nel caso voleste provare cibi più vicini alla nostra tradizione ma in versioni comunque originali, potete rivolgervi a The Pizza Cupcake, il gusto della pizza nella forma del cupcake oppure ad Amazeballs, che vi stupirà con le sue polpette a cui abbinare le salse più stravaganti.


Insomma avrete solo l’imbarazzo della scelta, basterà lasciarsi andare all’ispirazione del momento per gustarsi a pieno lo Smorgasburg.

Ulteriori suggerimenti:

  • Trattandosi di bancarelle è sempre meglio avere dei soldi contanti e non solo carte, perché alcuni potrebbero non accettarle. Nel caso doveste averne bisogno, in zona ci sono dei bancomat per prelevare.

  • I tavoli sono limitati, quindi per godervi al meglio il vostro pasto, potete portarvi un telo da stendere sull’erba e rilassarvi godendovi la giornata.

relax e buon cibo allo SmorgasburgCredit Victor B.

  • Le zone all’ombra non sono numerose, quindi soprattutto in queste giornate così calde e soleggiate è bene portare la crema solare per evitare spiacevoli inconvenienti con le scottature.

  • Ultimo suggerimento: portate una bottiglietta d’acqua. In zona ci sono delle istallazioni per riempirle gratuitamente. In questo modo farete bene all’ambiente e al vostro portafoglio.

La Restaurant Week Estiva di New York July 13 2019 1 Comment

In una città come New York, dove si possono assaggiare le cucine di tutto il mondo, la Restaurant Week rappresenta un’imperdibile occasione per tutti i buongustai che si troveranno nella Grande Mela in questo periodo.

La Restaurant Week è una manifestazione nata nel 1992, come evento culinario organizzato per accogliere la Democratic National Convention (DNC), con la partecipazione di 95 ristoranti.

L’enorme successo che riscosse tra i newyorchesi, convinse però l’organizzazione a riproporre ed ampliare sempre di più il programma di anno in anno.

Credo che voi conosciate la mia passione per il cibo, ed ecco perché considero la Restaurant Week un evento di cui approfittare assolutamente, se sarete in città.

Infatti questo appuntamento (che si svolge due volte l’anno: in inverno ed in estate) permette di sperimentare la cucina americana ed internazionale, in alcuni dei ristoranti più esclusivi ed importanti della Grande Mela, con un occhio di riguardo al portafogli.

Questo perché tutti i ristoratori che vi partecipano, offrono dei menù a prezzi fissi e molto ridotti rispetto ai prezzi abituali.

Per questa edizione il costo di un menù di due portate a pranzo è di 26 $, mentre un menù di tre portate a cena costerà 42 $.
Va considerato che bevande, mance e tasse non sono incluse ed andranno pagate in base a cosa si è consumato (dovrete considerare in media tra i 15-25 $ in più)

Quest’anno l’edizione estiva della Restaurant Week inizierà il 22 luglio e terminerà il 16 agosto.

E’ possibile prenotare dal lunedì al venerdì, mentre il sabato la promozione non è valida e la domenica è a discrezione del ristorante.

Inoltre i locali possono decidere se aderire solo per il pranzo, la cena o per entrambi i pasti.

(E’ possibile trovare tutte le informazioni sulle promozioni applicate dai singoli ristoranti sul sito ufficiale dell’iniziativa, che troverete tra poche righe).

Dato che all’iniziativa partecipano alcuni tra i più importanti ristoranti della città, il mio consiglio è quello di prenotare un tavolo quanto prima, per essere certi di trovare posto. Per farlo, basta andare sul sito ufficiale dell’evento nycgo.com/restaurantweek.

Qui, potrete scegliere tra i 380 ristoranti che hanno aderito all’iniziativa, potrete consultare il menù dedicato, la posizione del locale in città e, come detto precedentemente, se il locale aderisce sia per il pranzo che per la cena.

Sarà una magnifica opportunità per sperimentare diversi tipi di cucina di alto livello, a prezzi ragionevoli e continuando a visitare la città.

Già, perché i ristoranti aderenti sono situati in oltre 40 quartieri dei 5 distretti della Grande Mela, con l’offerta gastronomica più ampia che si possa immaginare: dai piatti della tradizione nostrana, a quelli tipici americani, alla cucina greca, giapponese, coreana, brasiliana e messicana, solo per citarne alcune.