Notizie, curiosita',aneddoti, e fantasie su New York – tagged "leaf peeping" – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

Central Park in autunno: 5 cose da fare September 26 2019

Il polmone verde di New York, Central Park, è uno dei parchi cittadini più famosi al mondo. Immortalato in un numero illimitato di fotografie e presente in centinaia di pellicole cinematografiche. E’ una tappa obbligatoria durante il vostro viaggio nella Grande Mela.

Il suo aspetto cambia di continuo durante l’anno in base alle diverse stagioni. Ed ora che è iniziato l’autunno, il fogliame inizia ad assumere le tonalità calde che lo rendono incantevole e davvero irresistibile. Vi ritroverete a scattare centinaia di foto per tentare di catturarne la bellezza. 

Central Park in autunno

La superficie di Central Park è notevole: 3,41 km² (si posiziona al tredicesimo posto nella classifica dei parchi urbani più estesi al mondo). Proprio per questo motivo, se si desidera ammirarlo fino in fondo e non in maniera frettolosa richiede del tempo. D’altronde sono tantissimi i punti di attrazione presenti al suo interno così come le attività a cui è possibile dedicarsi.

Il mio consiglio è quello di prendervi tutto il tempo necessario per godervi appieno questo fantastico spazio verde a New York e per concedervi una pausa dal ritmo frenetico della città che non dorme mai.

Autunno a Central Park

In questo articolo, vi propongo 5 cose da fare a Central Park in questo periodo e che vi permetteranno di cogliere il vero spirito di questo parco. Alcune di queste attività sono prettamente autunnali, altre, invece, possono essere fatte in qualsiasi periodo dell’anno.

 

Il leaf peeping

Il leaf peeping, ovvero l’osservazione del fogliame, rientra tra le cose da fare assolutamente a Central Park in autunno. Potrete sedervi su una delle panchine presenti lungo la Literary Walk e godervi lo spettacolo che la natura offre attraverso il foliage. 

Non dimenticate di munirvi di macchina fotografica per cogliere attraverso le immagini la magia delle tonalità calde della stagione autunnale. Rosso, giallo, marrone, arancione e tutte le loro sfumature creano una tavolozza di colori davvero meravigliosa.

Leaf peeping a Central Park 

Pattinare sul ghiaccio

Wollman Rink è la pista di pattinaggio all’interno di Central Park e quest’anno, nel 2019, aprirà il 20 ottobre. E’ l’ideale per chi desidera pattinare circondati dalla cornice unica del parco, guardando i profili dei grattacieli di Manhattan.

Pattinare sul ghiaccio a Central Park

E’ disponibile il servizio di noleggio delle attrezzature ed è possibile partecipare ai corsi per imparare le tecniche di pattinaggio sincronizzato e quelle di hockey.

Di seguito, gli orari di apertura del Wollman Rink:

  • lunedì e martedì dalle ore 10:00 alle ore 14:30
  • mercoledì e giovedì dalle ore 10:00 alle ore 22:00
  • venerdì e sabato dalle ore 10:00 alle ore 23:00
  • domenica dalle ore 10:00 alle ore 21:00

 

Noleggiare una bici

Vivere il parco a bordo della bicicletta è un’esperienza da non lasciarsi sfuggire. In questo modo, avrete l’occasione di vedere tantissimi scorci di Central Park con un notevole risparmio di tempo.

Giro in bicicletta a Central Park

I percorsi ciclabili sono diversi e ciascuno offre una differente prospettiva del polmone verde di New York.

Per noleggiare la bici, cliccate qui.

 

Il birdwatching

Altra attività a cui potrete dedicarvi è quella del cosiddetto birdwatching, ovvero l’osservazione degli uccelli.

Il polmone verde di New York, è pieno di specie di uccelli, sia esotiche sia autoctone. Se ne contano oltre 200! Sono diversi i punti di osservazione per il birdwatching: dal bacino idrico Jacqueline Kennedy Onassis Reservoir al lago The Pond.

 

Rilassarsi con un picnic

Cosa c’è di meglio che rilassarsi con un bel picnic a Central Park mentre si osserva il paesaggio autunnale? In questo periodo, come suddetto, gli alberi cambiano colore e l’aria che si respira diventa se possibile ancora più magica. Inoltre, il clima non è troppo rigido ed è piacevole consumare il pasto all’aria aperta.

Picnic Central Park

I luoghi del parco più gettonati per un picnic sono: Sheep Meadow e The Great Lawn. Per scoprire di più, vi consiglio di leggere questo articolo.


Foliage a Central Park: i migliori punti di osservazione October 24 2018

Vivere l’Autunno a New York... un’esperienza da non lasciarsi sfuggire e che vi permetterà di guardare la metropoli con occhi diversi. Già, proprio così: scoprirete una città nuova, una sfumatura diversa della Grande Mela!

A rendere differente e unica questa stagione contribuisce il suggestivo fenomeno del Foliage.

 

Il fenomeno del Foliage

 

Ne avete mai sentito parlare?

Il Foliage, letteralmente “fogliame”, è il fenomeno di cambiamento della natura che si verifica ogni anno durante la stagione autunnale. In questo processo di trasformazione, le foglie degli alberi dal colore verde iniziano ad assumere colori caldi: dal giallo, passando per l’arancione, fino ad arrivare alle differenti gradazioni di rosso e di marrone. E’ così che si preparano a cadere!

Il Foliage, con la sua ricca scala di colori e di tonalità calde, regala paesaggi capaci di ammaliare con la loro bellezza e di attrarre sguardi pieni di incanto.

 

 Il Folliage in Autunno

 

Nel mese di ottobre, ogni anno, migliaia di turisti arrivano a New York armati delle loro macchine fotografiche e si dedicano al “leaf peeping” (osservazione del fogliame). Il tentativo è quello di scattare delle foto che siano in grado di catturare la magia che Madre Natura mette in scena con questo fenomeno!

New York offre diversi parchi in cui perdersi a contemplare il fogliame e le cangianti sfumature di colore tipiche del periodo autunnale.

In questo articolo sono riportati i parchi consigliati per ammirare il Foliage nella Grande Mela.

 

 Parchi dove vedere il Foliage

 

Sei un appassionato di “leaf peeping”? oppure sei alla ricerca della foto perfetta che immortali l’Autunno? Se c’è un posto che non puoi lasciarti sfuggire è Central Park, uno dei simboli di New York City.

 

Foliage a Central Park

Foto gigi_nyc da Flickr

 

Di seguito, ho stilato una lista dei punti migliori per ammirare il fenomeno del Foliage a Central Park. Una guida che vi aiuterà ad orientarvi all’interno del parco e nei suoi 341 ettari!

 

THE POND E GAPSTOW BRIDGE

Entrando dal lato sud di Central Park, tra la quinta e la sesta strada (la zona nei pressi dell’hotel Plaza e dell’Apple Store), ciò che noterete subito è il Gapstow Bridge. Questo ponte in pietra, costruito nel 1896, è estremamente suggestivo così come il laghetto circostante, The Pond.

 

The Pond e Gapstow Bridge a Central Park 

E’ un angolo di Central Park da non perdere e che in Autunno si trasforma in un caleidoscopio di colori. Gli alberi e le piante, che circondano il ponte, così come le oche e le anatre che popolano lo stagno, contribuiscono a rendere questo luogo uno dei preferiti dai fotografi e da migliaia di turisti.

 

THE MALL

Circa a metà di Central Park, tra la 66esima e la 72esima strada, si trova il famoso The Mall, il viale alberato in cui si contano oltre 150 olmi americani. Una passeggiata nel The Mall è un’esperienza da non lasciarsi sfuggire, soprattutto per ammirare il Foliage.

 

The Mall a Central Park

Foto Chris Ford da Flickr

 

Questa incantevole passeggiata tra gli olmi parte dal Literary Walk, in cui sono protagoniste le sculture di scrittori e quella di Cristoforo Colombo, e si conclude presso la Fontana di Bethesda.

Sedetevi su una delle panchine presenti sul percorso e perdetevi nella contemplazione delle diverse sfumature di colore assunte dal fogliame.

 

 

BETHESDA TERRACE E BETHESDA FOUNTAIN

Nei pressi della 72esima strada, vi salterà subito agli occhi la Terrazza di Bethesda con al centro la famosa fontana, tra le più grandi della Grande Mela.

Guardando oltre la terrazza, vi incanterete ad osservare il riflesso degli alberi dai mille colori nelle acque del lago circostante. Uno spettacolo che lascia senza fiato!

 

 Bethesda Fountain Central Park

 

 

BOW BRIDGE

Il Bow Bridge (nei pressi della 74esima strada), oggetto di un recente restauro nel 2015, è senza ombra di dubbio il ponte più fotografato di Central Park. A completare la magia ed il romanticismo del luogo, contribuisce il sottostante laghetto artificiale progettato da Vaux.

 

Bow Bridge a Central Park

Foto gigi_nyc da Flickr

Durante il Foliage, gli alberi con le foglie dai mille colori diventano cornice naturale del ponte e si riflettono sulla superficie del lago. L’effetto spettacolare in foto è assicurato!

 

 

BELVEDERE CASTLE E TURTLE POND

Il Belvedere Castle (in prossimità della 79esima strada), progettato nel 1865 con lo scopo di osservare Manhattan, ed il Turtle Pond, lo stagno abitato da diverse specie di tartaruge, sono altri punti di osservazione del Foliage da non perdere!

 

Foliage a Belvedere Castle Central Park

Foto gigi_nyc da Flickr

 

 

RESERVOIR

Noto come Jacqueline Kennedy Onassis Reservoir, è il bacino idrico (non più in uso) collocato all’interno di Central Park (tra la 85esima e la 96esima strada). Quest’area è circondata prevalentemente da alberi di ciliegio le cui foglie, in autunno, assumono colori cangianti che meritano di essere ammirati e fotografati!

 

Foliage Reservoir Central Park 

 

 

Finché ci sarà l’autunno, non avrò abbastanza mani,

tele e colori per dipingere la bellezza che vedo.

- Vincent Van Gogh -