Notizie, curiosita',aneddoti, e fantasie su New York – tagged "orari" – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

Natale a New York: riapre il Winter Village a Bryant Park November 06 2019

Siamo a novembre, il mese che precede il Natale, uno dei periodi più belli e attesi dell’anno e a New York inizia a respirarsi l’atmosfera magica e surreale legata alle festività.

Con l’avvicinarsi del periodo natalizio, la metropoli si trasforma e diventa, se possibile, ancora più incredibile. E’ tutto un pullulare di luci, addobbi e decorazioni che inducono a sognare ad occhi aperti. A tal proposito, non perdetevi le luci del quartiere di Dyker Heights. Sono Mozzafiato. Ad esse abbiamo dedicato un tour che vi farà vivere un’esperienza indimenticabile. Cliccate qui per saperne di più.

A conferma del fatto che le festività siano sempre più vicine, è ufficialmente iniziata la stagione dei mercatini di Natale, i cosiddetti holiday markets! Il 31 ottobre, infatti, ha riaperto il Winter Village a Bryant Park, uno dei mercatini più grandi e famosi della Grande Mela. Lo considero una meta imperdibile per chi visita la metropoli in questo periodo e per chi vuole immergersi nell’atmosfera del Natale newyorkese.

winter village bryant park

D’altronde questi mercatini fanno ormai parte della tradizione e contribuiscono a rendere unico il Natale nella “città che non dorme mai”!

Di seguito, vi do tutte le informazioni sul Winter Village a Bryant Park, conosciuto anche come Bank of America Winter Village at Bryant Park.

 

Winter Village a Bryant Park: cosa aspettarsi

Il Winter Village è stato aperto pochi giorni fa proprio nel giorno di Halloween, il 31 ottobre e chiuderà il 5 gennaio del 2020.

Sono ormai diciotto anni che questo holiday market viene allestito. In realtà, è molto più di un mercatino natalizio. E' una sorta di “paese delle meraviglie invernale” proprio nel cuore di Manhattan, a Bryant Park! Davvero spettacolare.

Quì troverete tantissimi chioschi dove è possibile acquistare di tutto: cibo locale, bevande calde, souvenir, addobbi e decorazioni natalizie, oggetti realizzati a mano e in maniera artigianale, etc. Sono più di 170 i venditori che partecipano al Winter Village. Sul sito ufficiale, è possibile visionare la mappa dettagliata degli stand presenti.


holiday shops al winter village a bryant park

 

Oltre agli “holiday shops”, il Winter Village ospita The Rink, una meravigliosa pista di pattinaggio sul ghiaccio. L’ingresso alla pista è gratuito e c’è la possibilità di noleggiare i pattini (il prezzo varia in base alla data scelta). Una novità di quest’anno: potrete prenotare direttamente online il giorno e l’orario in cui pattinare ed eventualmente optare per il biglietto a pagamento Premium Skate che offre servizi aggiuntivi (ad esempio il deposito borse oppure l’ingresso al Polar Lounge). Per maggiori informazioni, cliccate qui.

 the rink at winter village a bryant park

Inoltre, fanno parte del Winter Village:

  • The Lodge, uno spazio al coperto che raccoglie diversi punti di ristoro. Al centro si trova il The Lodge Bar e intorno una serie di ristoranti come Ovenly, The Stackery, Pierogi Boys, etc. C’è l’imbarazzo della scelta!
  • Overlook, lo spazio che si trova al secondo piano del padiglione della pista di pattinaggio. Un luogo ideale per riscaldarsi, prendersi un momento di pausa mentre si osserva la pista di pattinaggio. In questo spazio si entra gratuitamente ed è possibile cimentarsi in alcuni giochi, come quello degli scacchi! L’apertura dell’Overlook non è sempre garantita; potrete controllarla cliccando qui.

overlook al winter village a bryant park

 

Ogni anno, in questo magico “villaggio invernale” vengono organizzati una serie di spettacoli ed eventi speciali. Ad esempio, il Santa's Corner, l’angolo con Babbo Natale in cui è possibile scattare gratuitamente delle meravigliose foto ricordo. Quest’anno verrà allestito il 14 dicembre dalle ore 13:00 alle ore 15:00.

Cliccate qui per conoscere tutte le iniziative e le attività previste per la stagione 2019/2020 del Winter Village.

 

Winter Village a Bryant Park: orari e apertura

Come anticipato, il Winter Village resterà aperto fino al 5 gennaio, mentre la pista di pattinaggio (The Rink) continuerà a funzionare anche dopo questa data.

Di seguito, vi riporto gli orari ufficiali di apertura dei chioschi:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 11:00 alle ore 20:00
  • sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 20:00

il winter village a bryant park 

Una specifica: molti holiday shops all’interno del Winter Village saranno aperti anche nei giorni festivi e, in seguito alla festa del Ringraziamento, gli orari di alcuni potrebbero subire delle variazioni.

La pista di pattinaggio, invece, sarà aperta tutti i giorni (inclusi i festivi) dalle ore 8:00 alle ore 22:00.

 

Winter Village a Bryant Park: come arrivarci

Il luogo che ospita il Bank of America Winter Village è Bryant Park, nel cuore di Manhattan, tra la quinta e la sesta strada e tra la 40esima e la 42esima strada.

Con la metropolitana, potrete scendere alla stazione 42 Street-Bryant Park (metro B, D, F, M) oppure a quella di Times Square-42nd Street (metro 1, 2, 3, N, Q, R).


Eventi di ottobre: il New York Comic Con September 30 2019

Siete appassionati di fumetti, manga e cosplay? Allora non potete perdervi il New York Comic Con che, come ogni anno, viene organizzato nella Grande Mela in questo periodo.

Si tratta di una grande fiera dedicata a tutto ciò che ruota intorno al mondo dei fumetti, videogames, manga, anime, etc. Un evento imperdibile e che attrae appassionati del genere da ogni parte del mondo.

Quest’anno, nel 2019, il New York Comic Con si svolgerà dal 3 al 6 ottobre. La fiera sarà ospitata all’interno del Javits Center, ovvero il centro congressi collocato in Eleventh Avenue, tra la 34a e la 40a strada, a Hell's Kitchen

New York Comic Con

Se vi trovate a New York può essere l’occasione per indossare i panni del vostro supereroe preferito e partecipare alle diverse attività previste per l’evento. Inoltre, avrete l’opportunità di incontrare fumettisti e ospiti di fama internazionale, creatori di anime giapponesi e pluripremiati artisti comici. Un vero sogno per gli amanti dei fumetti! 

New York Comic Con

Il New York Comic Con viene organizzato a partire dal 2006 e, da allora, il successo della fiera è cresciuto in maniera esponenziale di anno in anno. Oggi è un punto di riferimento nel settore e attrae ogni anno non solo famosi fumettisti ma personaggi del mondo dello spettacolo, giornalisti e personalità di spicco nel panorama internazionale.

Tra gli ospiti di quest’anno gli attori Tom Hiddleston e Paul Rudd, i fumettisti Aaron Kuder e Aaron Alexovich, gli autori Adam Silvera e Alex White e tanti altri. Cliccate qui per visionarli tutti.

Dunque, la partecipazione al New York Comic Con vi permetterà, tra le tante cose, di:

  • acquistare fumetti, oggetti da collezione e articoli di merchandising negli appositi spazi. Per i collezionisti è il paradiso. Essi, infatti, potranno trovare sia stampe rare del passato sia le ultime novità del settore.
  • assistere a conferenze sul mondo del cinema e delle serie televisive.
  • accedere alle anteprime.
  • incontrare i propri idoli e gli ospiti di fama internazionale.
  • condividere le proprie passioni con persone che hanno gli stessi interessi.

New York Comic Con

L’edizione di quest’anno includerà:

  • il panel e la proiezione dell’adattamento di Watchmen da parte di Damon Lindelof.
  • il panel con il cast della nuova serie Star Trek: Picard.
  • il panel della serie Angel (lo spin-off di Buffy l'ammazzavampiri), come tributo per il suo ventesimo anniversario.
  • la premiere della serie di Netflix Daybreak.

In generale, le proiezioni e i panel durante il New York Comic Con sono davvero tanti. Cliccando qui, potrete vedere la lunga lista. 

New York Comic Con

Per entrare alla fiera è necessario acquistare il badge dell’evento. Cliccate qui per comprarlo direttamente online nel sito dedicato alla fiera. I posti si esauriscono molto in fretta, proprio per questo motivo vi consiglio di non pensarci troppo se siete interessati.

Il prezzo di ciascun biglietto (per l’ingresso giornaliero) parte dai 55 dollari e, nel caso in cui i biglietti per il giorno desiderato non fossero più disponibili, è comunque possibile tramite il sito lyte.com richiedere un biglietto inserendo la propria mail e sperare che torni disponibile. Per i bambini di età pari o inferiore ai 5 anni, l’ingresso è gratuito.

Di seguito, gli orari del New York Comic Con 2019:

  • giovedì 3 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 19:00
  • venerdì 4 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 19:00
  • sabato 5 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 19:00
  • domenica 6 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 17:00

Viaggio a New York con i bambini: il Bronx Zoo June 01 2019

Viaggio a New York con i bambini? Tra i luoghi che meritano una visita rientra il Bronx Zoo.

Questo parco zoo, di notevoli dimensioni, vi darà la possibilità di intrattenere i vostri bambini e di far trascorrere loro una giornata a contatto con la natura e con tantissime specie di animali. Al suo interno, infatti, ci sono oltre 6.000 animali appartenenti a più di 700 specie diverse tra loro.

Bronx Zoo

In realtà, è una meta che consiglio non solo a chi viaggia in famiglia ma a tutti coloro che hanno più giorni a disposizione da trascorrere nella grande mela. D’altronde il Bronx Zoo, pur essendo sconosciuto alla maggior parte dei turisti, è lo zoo più grande di tutti gli Stati Uniti

Come suggerisce il nome, questo parco zoo si trova proprio nel Bronx. Più precisamente, all’interno del New York Botanical Center. Di seguito, vi fornisco tutte le informazioni per visitarlo al meglio!

 

Bronx Zoo: “aree tematiche” e mappa

Con una lunga storia alle spalle, aperto sin dal 1899, il Bronx Zoo è suddiviso in diverse aree. Ciascuna di queste è abitata da diverse specie di animali. Ad esempio, c’è la riserva dei babbuini; l’area degli orsi; l’area degli uccelli d’acqua, etc…. Vi sembrerà di passare da una parte all’altra del globo. 

Bronx Zoo

Non tutte le aree sono visitabili tutto l’anno. Per questo motivo, vi consiglio di pianificare prima la vostra visita all’interno dello zoo così da gestire al meglio il tempo che avete a disposizione e così da vedere le cose di vostro maggior interesse. Sul sito avete la possibilità di visionare tutte le aree tematiche e la mappa completa del parco con i principali punti di interesse.

Ecco la mappa:

Mappa Bronx Zoo

 

Bronx Zoo: attività e attrazioni

Oltre alla visita del parco e degli animali, ci sono tantissime attività che vengono organizzate all’interno del Bronx Zoo e diverse altre attrazioni. Di seguito vi riporto le più gettonate:

  • La visita del Children’s Zoo (in italiano lo Zoo dei Bambini): si tratta di una sorta di “zoo all’interno dello zoo” pensato per i più piccoli. Qui, ad esempio, vivono alcuni animali che possono essere avvicinati dai bambini. I vostri figli potranno divertirsi a dar loro da mangiare! Inoltre, all’interno del Children’s Zoo, ci sono zone imperdibili come l’area Madagascar con i famosi lemuri. Unica nota negativa: l’accesso completo al Children’s Zoo è consentito a partire dalla fine di maggio ed è soggetto alle condizioni metereologiche. L’ingresso è a pagamento. Per maggiori informazioni cliccate qui.
  • Wild Asia Monorail: il giro a bordo della monorotaia che vi permetterà di scoprire la zona del parco chiamata Wild Asia. Quest’attività è a pagamento ed è disponibile da maggio ad ottobre.
  • Zoo Shuttle: il giro panoramico dello zoo a bordo dello shuttle. La partenza è prevista nella zona Wild Asia mentre l’arrivo è presso lo Zoo Center. Questo tour è a pagamento ed è disponibile a partire dal mese di aprile, mentre a settembre e a ottobre solo nei weekend. 
  • Camel Rides: al costo di 8 dollari potrete vivere l’esperienza di cavalcare un cammello. Questa attività è disponibile il mercoledì e nei weekend nei mesi di aprile, maggio, settembre e ottobre.
  • Penguin Feedings: la possibilità di dar da mangiare ai pinguini tutti giorni alle ore 15:30. Quest’esperienza è inclusa nel biglietto di ingresso allo zoo.
  • Sea Lion Feedings: la possibilità di dar da mangiare ai leoni marini tutti i giorni dalle ore 11:00 alle 15:00. Anche in questo caso, l’esperienza è inclusa nel biglietto di ingresso dello zoo.

Cliccate qui per conoscere le attività e le esperienze previste giornalmente all’interno del Bronx Zoo.

 

Bronx Zoo: come raggiungerlo

Il Bronx Zoo, come suddetto, si trova all’interno del New York Botanical Center. L’indirizzo, da digitare su Google Maps per raggiungerlo, è il seguente: 2300 Southern Blvd, The Bronx, NY 10460, Stati Uniti

Mappa Bronx Zoo

Con la metropolitana, è possibile arrivare con la linea 2 oppure con la linea 5, scendendo alla stazione West Farms Square-E Tremont Av. Da qui, percorrendo Boston Avenue, in direzione nord, si raggiunge l’ingresso A in pochi minuti.

 

Bronx Zoo: orari e ticket

L’apertura del Bronx Zoo varia in base alla stagione (estiva e invernale) e potrebbe subire modifiche ogni anno. Per questo motivo, vi consiglio sempre di verificare gli orari di apertura sul sito web ufficiale, cliccando qui.

Attualmente, da aprile fino al 2 novembre 2019, lo zoo è aperto:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 17:00
  • nei weekend e nei giorni festivi dalle ore 10:00 alle ore 17:30

Bronx Zoo 

IMPORTANTE: ogni mercoledì, l’ingresso al Bronx Zoo è gratuito. Vale il cosiddetto pay-as-you-wish ovvero l’offerta libera per sostenere i costi di gestione e mantenimento.

Gli altri giorni, invece, la visita dello zoo è a pagamento. Ci sono due tipologie di biglietti:

  • Total Experience (venduto solo online): comprende tutte le attrazioni extra. Cliccate qui per acquistarlo.
  • General Admission (venduto in loco): prevede solo l’ingresso allo zoo e non le attività extra.

La General Admission è inclusa all’interno del Sightseeing Flex Pass. Cliccate qui per saperne di più.


Il Giardino Botanico di Brooklyn April 22 2019

New York non è solo grattacieli ma è una metropoli ricca di spazi verdi che permettono sia ai newyorkesi sia ai turisti di isolarsi dalla frenesia della città che non dorme mai e di ritagliarsi momenti di relax e svago.

Tra questi spazi verdi, un posto speciale è occupato dal Giardino Botanico di Brooklyn, in inglese Brooklyn Botanic Garden. Si tratta di una delle principali attrazioni della grande mela per chi ama la natura e rientra tra i luoghi più belli da visitare durante la primavera newyorkese.

Brooklyn Botanic Garden Credit Pat Bianculli

Se vi trovate a New York in questo periodo, dunque, vi consiglio di non lasciarvi scappare l’opportunità di ammirare questo meraviglioso giardino botanico. Inoltre, ogni anno, verso la fine di questo mese e l’inizio di maggio (quest’anno il 27 e il 28 aprile), al suo interno viene organizzato il Sakura Matsuri Cherry Blossom Festival, ovvero il festival dei fiori di ciliegio. Uno spettacolo unico!

Per conoscere tutto ciò che c’è da sapere sul Brooklyn Botanic Garden, continuate a leggere!

 

La storia

Nell’Ottocento questo parco era solo una discarica per le ceneri. Risale al 1897 la decisione di realizzare un giardino botanico e nel 1910 fu aperto ufficialmente il Brooklyn Botanic Garden. Inizialmente, il giardino non era così ricco di sezioni e zone come oggi; ad esempio il famoso Giardino Giapponese fu completato più tardi così come presero vita una serie di attività ed eventi che hanno reso nel tempo questa attrazione newyorkese molto frequentata.

Brooklyn Botanic Garden

Credit Shinya Suzuki

Oggi, il Giardino Botanico di Brooklyn occupa una superficie di circa 21 ettari e ospita, al suo interno, straordinarie varietà di piante e fiori che danno vita a scenari da sogno! Con oltre 12.000 specie vegetali, è una imperdibile tappa per gli amanti della natura. Sul sito ufficiale c’è la sezione in cui potete visionare le piante in fiore del periodo.

 

Principali attrazioni e punti di interesse

Una delle più importanti attrazioni del Brooklyn Botanic Garden è il Giardino Giapponese. Si tratta di un giardino di ispirazione giapponese con tantissimi alberi di ciliegio che in primavera sono in piena fioritura e che, perciò, proprio in questo periodo raggiungono il loro massimo splendore. Completano il paesaggio: il laghetto, il tempio shintoista, le rocce, i ponti in legno.. sembra proprio di essere stati trasportati nel paese del Sol levante.

Brooklyn Botanic Garden

Credit Salim Virji

Altro punto di interesse è rappresentato dal Cranford Rose Garden. Questo giardino è un’esplosione straordinaria di rose. Pensate un po’: alcune di queste sono state piantate nel 1927! In questa sezione, la fioritura inizia a giugno e si prolunga fino a settembre, regalando uno scenario fantastico: oltre 1.400 varietà di rose dai colori cangianti e dai profumi inebrianti. 

Molto popolare è la Lily Pool Terrace. A colpirvi saranno le vasche di ninfee , le piante acquatiche e le piante carnivore che popolano questa zona del giardino botanico.

Se visitate il Brooklyn Botanic Garden nella stagione autunnale, non potete non soffermarvi ad ammirare il Rock Garden: il giardino roccioso ricco di alberi sempreverdi e cespugli in fiore.

In inverno, invece, la neve rende il giardino botanico ancora più magico! E per riscaldarvi, potrete rifugiarvi all’interno della serra della Steinhardt Conservatory. Proprio qui, oltre alle piante tropicali, c’è una grandissima collezione di bonsai! 

Steinhardt Conservatory

Sono tantissime altre le sezioni e le aree che compongono il Brooklyn Botanic Garden. Tutte insieme contribuiscono a rendere speciale questo giardino botanico in qualsiasi stagione venga visitato. Inoltre, gli eventi, organizzati in maniera periodica, non vi faranno annoiare! Cliccate qui per conoscere quelli in programma.

 

Come arrivarci

Il Giardino Botanico di Brooklyn si trova all’interno del Prospect Park, nel cuore di Brooklyn e dietro al Brooklyn Museum. L’indirizzo da digitare su Google Maps per raggiungerlo è il seguente: 990 Washington Ave, Brooklyn, NY. 

Brooklyn Botanic Garden

Con la metropolitana, è possibile arrivarci prendendo le linee B e Q (fermata Prospect Park), la linea S (fermata Botanic Garden) e le linee 2 e 3 (fermata Eastern Parkway-Brooklyn Museum).

 

Orari e Biglietti

Di seguito gli orari del Brooklyn Botanic Garden:

- da marzo a ottobre

  • dal martedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18:00 (da aprile a settembre quasi tutti i martedì la chiusura del giardino è posticipata alle 20 o alle 20:30)
  • sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 18:00
  • chiusura lunedì (salvo eccezioni)

- novembre

  • dal martedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 16:30
  • sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 16:30
  • chiusura lunedì e il giorno del Ringraziamento

- da dicembre a febbraio

  • dal martedì alla domenica dalle ore 10:00 alle ore 16:30
  • chiusura lunedì (salvo eccezioni)
  • chiusura Natale e Capodanno 

Quest’anno, nel 2019, da marzo a novembre l’ingresso al giardino botanico è gratuito ogni venerdì mattina fino a mezzogiorno. Mentre, da dicembre a febbraio l’accesso sarà gratuito nei giorni feriali. In generale, il costo del biglietto per gli adulti è di 15$ mentre per gli anziani (> di 65 anni) e per gli studenti è di 8$. I bambini (al di sotto dei 12 anni) hanno diritto all’ingresso gratuito.

Ovviamente, per l’accesso ai festival organizzati all’interno del giardino (ad esempio quello di Sakura Matsuri il 27 e il 28 aprile) occorre acquistare un altro biglietto. Qui potete approfondire con altre informazioni.

Inoltre, il Giardino Botanico di Brooklyn fa parte del circuito del New York Pass che consente l’ingresso scontato a tantissime attrazioni newyorkesi. Cliccate qui per acquistarlo.

Un’altra possibilità è il cosiddetto Art and Garden Ticket che vi permette con un solo biglietto di visitare sia il giardino botanico sia il vicino Brooklyn Museum nella stessa giornata.


Il Macy’s Flower Show a New York March 25 2019

Ormai la primavera ha bussato alle porte di New York con i suoi colori e i suoi profumi inconfondibili, chiaramente riconoscibili mentre si passeggia per le strade e i parchi della città che non dorme mai. Le giornate si allungano e il clima è ideale per esplorare la grande mela in ogni suo angolo.

Il mio consiglio: camminare, camminare, senza mai fermarsi.. il modo migliore per scoprire la vera anima di questa metropoli.

Come ogni anno, New York dà il benvenuto alla primavera con una serie di eventi e manifestazioni ad essa dedicate. Molto conosciuto è il Macy’s Flower Show che, come suggerisce il nome, viene organizzato annualmente dai grandi magazzini Macy’s.

Macy's Flower Show

In questo articolo, vi spiego in cosa consiste il Macy’s Flower Show, la durata dell’evento e vi do tutte le informazioni per partecipare a quello di New York.

 

Cos’è il Macy’s Flower Show

Si tratta di un’esposizione legata al mondo dei fiori che viene allestita ogni anno nei tre store Macy’s più importanti degli Stati Uniti. Più precisamente: Macy’s Herald Square a New York, Macy’s State Street nella città di Chicago e Macy’s Union Square a San Francisco.

Dunque, a New York, questa mostra floreale viene ospitata all’interno del Macy’s Herald Square (151 W 34th St, tra la sesta e la settima strada).

Macy's

Alle spalle del Macy’s Flower Show c’è una tradizione lunga più di 70 anni. In tutti questi anni, la grande esposizione floreale di Macy’s ha divertito tantissime generazioni di newyorkesi ed ha affascinato turisti da tutto il mondo. E’ un appuntamento immancabile durante la primavera newyorkese! 

Macy's Flower Show

I fiori, le piante e gli alberi esposti sono davvero tantissimi e provengono da ogni angolo del globo. Si tratta di specie anche molto diverse tra loro ed è, perciò, molto affascinante ammirare come riescano a convivere nello stesso spazio e ad adattarsi all’ambiente di un grande magazzino.

Macy's Flower Show

Le colorate e meravigliose composizioni floreali del Macy’s Flower Show trasformano completamente Macy’s e danno vita a scenari mozzafiato.

 

Il Macy’s Flower Show 2019

Il Macy’s Flower Show 2019 si terrà da domenica 24 marzo fino a domenica 7 aprile, 2 settimane per ammirare spettacolari scenografie floreali che hanno l’aspetto di vere e proprie opere d’arte.

Ogni anno, la mostra floreale di Macy’s è legata ad uno specifico tema che ispira gli allestimenti e diventa il filo rosso che collega e dà significato all’intera manifestazione. Quest’anno il tema è Journey to Paradisios, Operation: Inspiration, ovvero un sogno cosmico che mostra una rappresentazione dello spazio lontana dal mondo a noi conosciuto.

Macy's Flower Show

Le composizioni floreali sono state ideate per riprodurre il mistero del cosmo e di tutti gli elementi che lo compongono (stelle, astri, pianeti, alieni, etc..). Verrete trasportati nella meraviglia dell'universo, di un mondo extra-terrestre, attraverso fiori e piante insolite ed eccentriche.

Un vero e proprio viaggio tra le galassie e che porterà alla scoperta di Paradisios, un esopianeta incontaminato con oltre 5.000 tipologie piante, fiori e alberi.

Macy's Flower Show

Come sempre, durante il Macy’s Flower Show, oltre alla mostra floreale, ci saranno una serie di eventi che si svolgeranno all’interno del grande magazzino e che saranno inerenti al tema. Tra questi: dimostrazioni legate ai fiori, al cibo e al mondo del fashion, apparizioni di celebrities, attività organizzate per i bambini, etc… Cliccando qui potrete approfondire tutti gli eventi previsti (in fondo alla pagina) e visualizzare la mappa di Macy’s Herald Square dove sono indicati tutti i punti di interesse della mostra.

 

Orari e ingresso al Macy’s Flower Show

Splendida notizia: l’ingresso alla mostra floreale di Macy’s è totalmente gratuito e aperto al pubblico

Mentre ammirerete le fantastiche creazioni floreali allestite all’interno dello store, potrete approfittarne per dedicarvi anche ad un po’ di shopping newyorkese.

Gli orari del Flower Show sono gli stessi di apertura al pubblico di Macy’s Herald Square:

  • dal lunedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 22:00
  • la domenica dalle ore 10:00 alle ore 21:00