Notizie, curiosita',aneddoti, e fantasie su New York – tagged "relax" – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

Il 4 Luglio a New York: cosa fare? July 02 2019

Il 4 Luglio, giorno dell’indipendenza americana, è una delle festività più importanti negli Stati Uniti. E la Grande Mela è sicuramente uno dei luoghi ideali dove trascorrere questa giornata e vivere appieno il patriottismo nazionale americano.

Bandiera americana

Le origini della festa

Il 4 Luglio del 1776, tredici colonie britanniche del nuovo continente (Pennsylvania, Massachusetts, Virginia, Maryland, Georgia, New Jersey, North Carolina, South Carolina, Connecticut, New Hampshire, Rhode Island, Delaware e New York) firmarono a Philadelphia la Dichiarazione d’Indipendenza.

Dichiarazione d'indipendenza

Con tale atto, i tredici stati, si dichiararono indipendenti dalla madrepatria Inghilterra, che aveva sempre negato loro la possibilità di essere rappresentate all’interno del governo britannico, nonostante fossero costrette a versare le tasse.

Cosa fare il 4 Luglio a New York: di giorno

In un giorno così sentito da tutta la popolazione, la città offre tantissime opportunità per godersi questa festa al meglio. Eccone alcune:

  • Trascorrere la giornata nei parchi della città, con aree attrezzate per i barbecue così da rilassarsi in compagnia di parenti ed amici. Se avete la possibilità e la voglia di trascorrere questa giornata in perfetto american style, vi consiglio il tradizionale menù previsto per l’occasione: anelli di cipolla, ali di pollo fritte, i cupcakes (decorati con i colori della bandiera americana) ed infine la portata principale, le Spare Ribs, ossia le costolette di maiale cucinate sul barbecue e insaporite con salse di vari gusti.

barbecue e relax al parco

  • Recarsi sulla famosissima spiaggia di Coney Island. Qui, tra un tuffo nell’oceano ed una passeggiata sul lungomare, sarà possibile godersi spettacoli di vari artisti di strada e musica dal vivo.
Tappa obbligatoria per i cultori dell’Hot Dog è il locale Nathan’s Famous, che come ogni anno organizza l’Hot Dog Contest: un’avvincente sfida all’ultimo boccone tra i più voraci mangiatori del famoso panino.

 

Coney Island

  • Visitare le principali attrazioni della città. Infatti, la Statua della Libertà, l’Empire State Building, il Top of the Rock, il Museo di Storia Naturale, il Museo Metropolitan, il Museo Guggenheim ed il One World Trade Center saranno aperti e visitabili. Inoltre, data la ricorrenza, suggerisco una visita nei luoghi simbolo della storia dell’Independence Day: il Bowling Green Park che ospitò le prime riunioni degli indipendentisti americani, la Saint Paul Chapel dove si trovano le spoglie del Generale Richard Montgomery e la Fraunces Tavern, dove sono custoditi cimeli e dipinti dell’epoca.
  • Dedicarsi allo shopping. Per coloro che amano fare acquisti, non c’è alcun problema: potrete tranquillamente girare per i negozi dal momento che resteranno aperti per tutta la giornata.

strade di new york

Cosa fare il 4 Luglio a New York: di sera

  • Assistere allo spettacolo dei fuochi d’artificio organizzato dai Magazzini Macy’s. Quest’anno i fuochi verranno sparati da quattro chiatte che si allineeranno vicino il Molo 17 nei pressi del Ponte di Brooklyn.

Uno spettacolo pirotecnico che partirà alle ore 21:20 e durerà circa 25 minuti. Sono previste 75.000 esplosioni (con l’inserimento di nuovi effetti scenici quali Hidden Happy Faces, Revolving Dragons, Wolf Whistle, Multicolor Meteor Mines e Little Snakes). Il risultato è un meraviglioso evento che illuminerà l’intera skyline della Grande Mela.

fuochi d'artificio 4 luglio

Macy’s ha stilato una lista di postazioni consigliate da cui poter godere dell’evento (consiglio di recarsi per tempo in questi posti, dato che di solito cominciano ad affollarsi già nelle prime ore del pomeriggio). Eccole, di seguito.
 
Ingressi alla FDR Drive:
- Broad Street & Water Street (è il punto di ingresso più a sud per godersi tutto lo spettacolo);
 
- Pearl Street & Dover Street (rappresenta una posizione privilegiata molto vicina al ponte di Brooklyn);
 
- Robert F. Wagner Sr. Place & St. James Place (una postazione che consentirà di avere una vista in prima fila di questo fantastico spettacolo pirotecnico);
 
- Pearl Street & St. James Place (Rappresenta un fantastico punto di osservazione ma di affolla molto velocemente);
 
- Montgomery Street & Cherry Street (un angolo del Lower East Side da cui sarà possibile vedere il ponte di Brooklyn e le chiatte più a Sud);
Ingressi dalla Lower Promenade:
 
- Pike Slip & Cherry Street (postazione a pochi passi dal Manhattan Bridge);
 
- Market Street & Cherry Street (ingresso accessibile ai disabili disponibile presso l’impianto di atletica leggera di Murray Bergtraum).

 

Postazioni per i fuochi del 4 luglio

  • Partecipare ad una crociera serale. Questa è l’opzione perfetta per chi è alla ricerca di un’alternativa più comoda per godersi lo spettacolo, evitando l’attesa al caldo e la folla.

New york vista dall'Hudson

  • Sorseggiare un drink da un rooftop bar e godersi lo spettacolo. Come sempre, la vista sulla città vi lascerà senza fiato!

Rilassarsi a New York: i posti dove concerdersi una pausa October 30 2017

Christopher Cammarano

New York viene spesso definita la città che non dorme mai e a ben vedere. Le strade di questa metropoli sono sempre in fermento sia di giorno che di notte e le persone sembrano non fermarsi nemmeno per un secondo. Nonostante ciò rilassarsi a New York non è impossibile e i posti dove farlo non mancano per niente.

Rilassarsi a New York

1. Central Park

Non potevamo non nominare lui, il polmone verde di New York, Central Park. Proabilmente il posto migliore ed anche il più accessibile da tutti per rilassarsi dopo una lunga giornata. Central Park è il posto perfetto per immeggersi nella natura ed allontanarsi dal caos senza sosta della città. Vi basterà sedervi su una panchina o sul prato (se il tempo lo permette) e rilassarvi dimenticandovi della stanchezza. 

rilassarsi a New York

2. La High Line

Difficile credere che una ex-rotaia sopraelevata potesse diventare un posto dove rilassarsi passeggiando tra fiori, piante, piccoli locali e tanto altro. La realtà però è questa e la High Line è il posto perfetto dove concedersi una suggestiva passeggiata al tramonto tra gli edifici della città.

rilassarsi a New Yrok

3. Washington Square Park

Situato nel quartiere di Greenwich Village il Washington Square Park è uno dei parchi pubblici più famosi di New York. A renderlo così famoso ed importante però non sono stati i suoi spazi verdi o le bellissime aiuole ma le persone che nel corso degli anni ha reso questo luogo un punto di incontro per sportivi, artisti ma anche di divertimento per bambini ed animali.

rilassarsi a New York

4. Bryant Park

Con soli 39.000 metri quadri di area verde questo parco potrebbe essere considerato piccolo se paragonato al mastodontico Central Park ma non per questo meno amato dai newyorkesi e dai turisti. Forte della sua posizione centralissima, si trova a pochi passi da Times Square, Bryant Park è un ottimo posto per rifuggiarsi momentaneamente dalla città pur senza allontanarsi troppo. 

rilassarsi a new york

 5. Dumbo e Pebble Beach

Il nome piuttosto curioso di questo quartiere sta per Down Under Manhattan Bridge Overpass e comprende un piccola zona tra il ponte di Brooklyn e il Manhattan Bridge. Qui un tempo c'erano solo industrie e magazzini, oggi invece è diventato un quartiere di gallerie d'arte, botique e loft dai costi proibitivi. Il nostro consiglio è di andarci prima del tramonto, fare un piccolo giro tra le strade per poi dirigervi verso Pebble Beach. Su questa piccola spiagetta avrete la possibilità di ammirare il tramonto da uno delle posizioni più suggestive di tutta New York.

rilassarsi a new york

Questi sono solo 5 dei posti migliori dove rilassarsi a New York ma questa città ne offre tanti altri, alcuni ben noti altri invece che aspettano solo di essere scoperti. 

E voi il vostro posto per rilassarvi a New York lo avete trovato?