Il blog de Il Mio viaggio a New York: Notizie,Curiosità e Informazioni – Page 3 – ilmioviaggioanewyork

Autenticamente New York

Cosa fare a Staten Island

Alla scoperta del distretto meno conosciuto di New York un posto spesso poco considerato dai turisti ma che offre molto a chi ha voglia di addentrarsi nell'isola.

Situata nella zona sud della Grande Mela, Staten Island è un quartiere principalmente residenziale che presenta molte differenze rispetto agli altri più caotici distretti.
Con i suoi 265 Km quadrati ed una popolazione di circa 500.000 persone è il distretto meno densamente popolato, dunque il posto perfetto se siete a New York e volete allontanarvi un po' dalla frenetica vita cittadina.

.

National Museum of American Indian

Nella zona di Lower Manhattan è possibile visitare un museo dedicato interamente a promuovere e sostenere la cultura i valori e le tradizioni dei nativi Americani nel cuore di New York.

Il National Museum of American Indian è stato allestito per la prima volta 1916 da parte di George Gustav Heye ed aperto al pubblico nella sede di Audubon Terrace nel 1922.

 

.

Vi racconto la First Class di Emirates da Milano a New York

Chiunque abbia preso un aereo sa come si ragiona in genere: quel che conta è risparmiare. D'altronde chi è così folle da spendere 5.000 dollari per un viaggio in aereo, quando ci puoi fare una vacanza intera.  Io l’ho fatto. Ho viaggiato andata e ritorno nella First Class (Prima classe) Emirates, da New York a Milano. Soldi ben spesi, secondo me, sia perché questo viaggio di per se è un’esperienza memorabile, da ricordare per sempre. Sia perché ora sono qui a raccontarlo. 

Sul volo ci sono solo 14 posti di prima classe, circa 80 di business, e 400 in classe turistica. Non entrerò nei dettagli tecnici del velivolo, ma vi racconterò la mia esperienza. Ma prima una premessa.

.

Coney Island: come arrivarci e cosa vedere

Sulla costa sud di Brooklyn potete imbattervi in un luogo completamente estraneo alla dimensione della metropoli. E’ Coney Island, una delle spiagge più famose di New York.

Famosa per il suo Luna Park, Coney Island è un posto unico nel suo genere, poiché conserva l’atmosfera tipica dei parchi divertimento di una volta.
Visitando questo posto che ha lasciato immutati i propri chioschi e le proprie attrazioni principali, vi sembrerà di fare un tuffo nel passato immersi in luci, colori e profumi di un’altra epoca.

.

Broadway ed i musical in programma

Nata come sentiero di caccia indiano, ripresa dagli esploratori olandesi durante il periodo della colonizzazione, oggi Broadway costituisce la più antica direttrice nord-sud di Manhattan ed attraversa il centro del Theatre District ovvero il cuore di Manhattan stessa.

Tra le tante attrazioni che non bisognerebbe perdere a New York, vanno sicuramente menzionati gli spettacoli di Broadway.

Conosciuti in tutto il mondo, queste rappresentazioni sono sinonimo di grande teatro e sono uno dei simboli della cultura newyorkese.

 

.

Come vedere una partita di baseball a New York

Se volete godere di uno spettacolo sportivo in pieno stile americano dentro e fuori dal campo, assistere ad una partita di baseball è un'esperienza che vi consiglio di non perdere.

Il baseball è uno sport non molto popolare in Europa, ma negli USA ha tutto un altro ruolo.

Basti pensare agli innumerevoli film di Hollywood che sono stati girati e che hanno questo sport come protagonista.

Se siete in viaggio a New York vi conviene approfittarne, ed assistere ad una partita di baseball. Un vero e proprio spettacolo, non solo per gli addetti ai lavori o per i tifosi più accaniti, ma anche per chi volesse passare una giornata diversa.

.

Street food festival a New York: lo Smorgasburg

Se siete amanti dello street food, non potete perdervi il più grande mercato all’aperto degli Stati Uniti interamente dedicato al cibo: sto parlando dello Smorgasburg.

Nato nel 2011 dall’idea di Jonathan Butler ed Eric Demby prendendo spunto da un’altra delle loro creature, il Brooklyn Flea, in pochissimi anni, lo Smorgasburg è diventato un evento che attrae circa 30.000 persone ogni weekend.

.

La Summer Streets di New York

Ad Agosto, torna a New York il più grande evento del suo genere negli Stati Uniti per celebrare lo spazio pubblico: la Summer Streets 2019.

Per 3 sabati consecutivi, e più precisamente il 3, il 10 ed il 17 agosto, tornerà a New York la Summer Streets.
Circa 7 miglia (ovvero circa 11 Km) di strada, dal ponte di Brooklyn al Central Park saranno vietate a qualsiasi mezzo di trasporto a motore.

.

Quartieri di New York: Harlem

Quartiere che si trova nella zona nord dell’isola di Manhattan, Harlem è un luogo simbolo della cultura afroamericana negli Stati Uniti, ed offre diversi motivi di interesse, come i teatri, i musei e le chiese in cui è possibile ascoltare i famosi cori gospel.

Denominata Nieuw Harlem dagli olandesi, che si insediarono per primi in quella zona, è stata rinominata semplicemente Harlem con l’arrivo degli inglesi, diventando il quartiere afroamericano per eccellenza solo agli inizi del ‘900.

.

La Restaurant Week Estiva di New York

In una città come New York, dove si possono assaggiare le cucine di tutto il mondo, la Restaurant Week rappresenta un’imperdibile occasione per tutti i buongustai che si troveranno nella Grande Mela in questo periodo.

La Restaurant Week è una manifestazione nata nel 1992, come evento culinario organizzato per accogliere la Democratic National Convention (DNC), con la partecipazione di 95 ristoranti.

.

La Puglia a New York

A giugno, nel cuore di Times Square, sono stati proiettati i video della mia amata Puglia. Ancora mi scorrono dinanzi agli occhi le immagini del suo cibo, dei suoi colori e delle meraviglie naturali e architettoniche che offre questa regione. Non posso negarlo, quando le ho viste sui maxischermi, al centro di New York, mi si è aperto un buco allo stomaco per l’emozione ed ho provato un forte sentimento di orgoglio…

Ho immortalato il momento: 

.

Un tuffo a New York: le piscine pubbliche gratuite

Se vi trovate a New York d’estate, con temperature al di sopra dei 30°, tra una visita ad un museo ed una sessione di shopping, di certo non disdegnerete un bel bagno rinfrescante in una delle tantissime piscine pubbliche (e gratuite) della città.

La Grande Mela offre sempre mille spunti per cose da fare e da vedere, ma nei mesi estivi, il caldo torrido cittadino può davvero essere tremendo.

Ecco perché vi consiglio di approfittare delle numerose piscine pubbliche di New York.

 Un bel tuffo in acqua rappresenterà un rilassante diversivo dopo i tanti giri fatti per la città, permettendovi di rinfrescarvi e combattere al meglio il caldo estivo newyorkese. Il tutto gratuitamente.

.

5 posti dove mangiare gluten free a New York

Spesso mi avete chiesto di consigliarvi dei posti a New York dove poter mangiare del cibo gluten free, ovvero privo di glutine

La prima cosa su cui voglio rassicurarvi è che non dovete avere alcun tipo di preoccupazione! A New York, infatti, ci sono diversi locali che offrono nel loro menu del cibo senza glutine. Ma non solo. Nella città che non dorme mai, sono nati dei negozi interamente specializzati nella vendita di prodotti gluten free.

Di seguito, vi consiglio 5 posti dove mangiare gluten free nella grande mela. Dunque, se state organizzando il vostro viaggio a New York e seguite un’alimentazione priva di glutine, questo è l’articolo che fa per voi!

.

Visto Usa: l'obbligo di dichiarare gli account dei social media

Ecco una notizia di questi giorni che può tornarvi utile!

A partire da venerdì 31 maggio, è entrata in vigore la nuova policy del Dipartimento di Stato statunitense. Quest’ultima prevede che chiunque si trovi nella situazione di dover compilare un modulo Ds-160, Ds-260 e Ds-156, per trasferirsi o per viaggiare negli USA, ha l’obbligo di comunicare i profili che ha utilizzato online negli ultimi cinque anni. In passato, dovevano fornire queste informazioni soltanto coloro che erano soggetti a controlli più approfonditi (ad esempio chi proveniva da un paese dominato dai gruppi terroristici).

.

Viaggio a New York con i bambini: il Bronx Zoo

Viaggio a New York con i bambini? Tra i luoghi che meritano una visita rientra il Bronx Zoo.

Questo parco zoo, di notevoli dimensioni, vi darà la possibilità di intrattenere i vostri bambini e di far trascorrere loro una giornata a contatto con la natura e con tantissime specie di animali. Al suo interno, infatti, ci sono oltre 6.000 animali appartenenti a più di 700 specie diverse tra loro.

.

Il Memorial Day a New York

Tra le festività celebrate a New York, durante il mese di maggio, rientra il famoso Memorial Day. Si tratta di una festa molto sentita negli Stati Uniti e che riempie di grande orgoglio gli americani.

Ma cos’è il Memorial Day? E’ il giorno in cui gli Stati Uniti d’America ricordano coloro che hanno perso la vita in guerra, rendendo loro omaggio. E’, dunque, la ricorrenza dedicata a coloro che hanno combattuto sotto la bandiera americana, uomini e donne, e che si sono sacrificati per il proprio paese.

.