Quanto costa vivere a New York? Facciamo due conti April 19 2015 6 Comments

Quanto costa vivere a New York? La risposta è: dipende. Dipende da che vita amate fare. Città per ricchi milionari, ma anche per poveri che vanno a scrocco a tutti gli eventi per mangiare, o prendono il caffè gratis nelle sale d'aspetto degli hotel.

Ma prendiamo un prototipo di italiano che si vuole trasferire a New York. Ha 30 anni, e lo chiamiamo Michele. Vediamo quanto spenderà Michele ogni mese, facendogli fare una vita da classe media. Ma senza rinunciare a nulla.

Casa dolce casa!

La prima cosa che si chiede Michele è dove vivere.  Vuole vivere solo o con altri? Vuole vivere a Manhattan o a Brooklyn? Oppure nel Queens? Michele vede un po’ gli annunci su Craiglist e scopre che con il suo budget, 1000 dollari al mese, può permettersi una stanza in affitto in un appartamento condiviso con altri due coinquilini, ad Astoria nel Queens o a Williamsburg in un edificio un po’ vecchio, oppure deve andare ad Harlem nell’estremità nord di Manhattan. Se volesse stare in una zona carina di Manhattan, per quella cifra, troverebbe solo qualche topaia nell’East Village, o dovrebbe dividere l’appartamento con un numero troppo alto di persone.

E per stare da solo? Se volesse vivere da solo, con 1500 dollari, troverebbe qualcosa nel Queens, ad Astoria, o anche a Brooklyn tipo a Bushwick, o ad Harlem. Per la zona downtown di Manhattan (Village, Soho) dovrebbe partire da almeno 1800 dollari al mese, ma più verosimilmente a partire da 2000. Se poi fosse in cerca di un edificio moderno, un grattacielo residenziale, allora dovrebbe iniziare dai 2500$.

No, il nostro caro Michele opta per una stanza ad Astoria da 1000 dollari al mese, con due coinquilini e un bagno solo. Anche sporchina la casa, ma pazienza. Si trova però vicino alla metropolitana, e per arrivare all’Apple Store della Fifth Avenue ci mette meno di dieci minuti in metro. E la metropolitana può prenderla 24 ore al giorno.

Metropolitana e cellulare

Ma quanto gli costa? L’abbonamento di un mese per la gloriosa metro di New York gli costa 116.50$, e visto che un biglietto per una corsa singola lo paghi 2.75$,se fa più di 42 corse gli conviene l’abbonamento. Michele almeno due volte al giorno la metro la prende, 60 corse le fa, decide che conviene il mensile. Ora una stanza ce l’ha, l’abbonamento ce l’ha, gli manca il telefono. Qui ha una brutta sorpresa, nel senso che tutti gli abbonamenti partono da un minimo di 50 dollari al mese, con chiamate e messaggi illimitati, ma se vuole almeno 5GB di internet a velocità 4G deve pagare70$. Ci pensa un po’, e decide che il sacrificio vale la pena. L’internet 4 G è utile, a New York si sta spesso per strada, e si comunica molto. Esser tagliati fuori in una città di networking non è una bella cosa.

Luce e internet a casa

Per concludere le spese di base deve pagare elettricità e internet. Come già detto divide l'appartamento con i coinquilini, quindi non spende troppo. Internet costa in totale 72 dollari al mese, ma lo divide per tre e paga 24 dollari. Di elettricità si rende conto che paga all’incirca 40 dollari al mese d’inverno (solo la sua quota), d’estate invece con l’aria condizionata arriva a 60-70.

New York da bere (e da mangiare)

Fin qui le spese di base, quelle necessarie per vivere dignitosamente. Ora questione cibo! Michele sa  che almeno due volte a settimana cenerà fuori. Una cena costa minimo 20 dollari a persona, ma molto facilmente si arriva a 50-60 (tra mancia e tasse, pork!) . Oltre questa somma Michele non ci va perché si sentirebbe male a spendere 80 dollari per una cena (una volta gli è successo, e si è sentito davvero male haha) . E quindi mette in bilancio 40 dollari a cena, circa 80 dollari a settimana, che fanno 320 dollari al mese. Poi ovviamente Michele ha voglia di divertirsi, un paio di serate fuori a bere a settimana non se le fa mancare, oltre a diversi happy hour. Quando esce il fine settimana, venerdì e sabato, beve circa tre, quattro drink a sera, e va in locali carini ed eleganti. In media spende quindi 50 dollari il sabato, 50 il venerdì, più qualche happy hour durante la settimana, ma lì paga a metà prezzo e se la cava con 20 dollari. Dunque in tutto sono 140 dollari a settimana di drink. 560 dollari al mese.  

Ma quando non mangia fuori, mangerà a casa. In realtà lavora a Midtown, e pranza nei Deli che ci sono lì vicino, o nei ristoranti che fanno il lunch speciale. Si paga a peso, e in genere se la cava con 10 dollari al giorno, per cinque giorni, a cui va aggiunto il caffè e il cornetto la mattina, a volte uno yogurt, in tutto 5-6 dollari di colazione e caffè  ogni giorno. Facendo i calcoli siamo a 75-80 dollari a settimana, sono 320 al mese.

Per fare la spesa per casa, considerato che mangia sempre fuori, se la cava con un 50-70 dollari a settimana. Altri 240 dollari al mese.

Mamma non c'è, e i panni chi li lava? 

Infine ci sono due altre spese che vanno considerate. La lavanderia. Una camicia la lavi pagando dai 2 dollari ai 3 dollari, mentre il resto va a peso. Le case newyorkesi non hanno le lavatrici, e nelle lavanderie a gettoni si perde troppo tempo. Altrimenti risparmierebbe. Si è fatto i calcoli, e spende circa 120 dollari al mese in lavanderia. E infine i taxi, che se vai di fretta, o sei stanco di sera, ogni tanto ci scappa. E sono altre 100 dollari al mese minimo.

Bisognerà pure vestirsi

Infine i vestiti. Michele ovviamente qui risparmia parecchio, perché vive a New York e  sa quando ci sono i grandi sconti, sa dove andare a cercare, e non veste Armani, si accontenta di Banana Republic. Quindi in genere durante l’anno non spende più di 1200 dollari. Che sono 100 dollari al mese.

Infine varie ed eventuali: un viaggetto fuori porta, un invito a cena a una ragazza, perde la chiave di casa e deve chiamare il ferramenta. Spalmati lungo un anno, gli imprevisti sono altri 60 dollari al mese.

Dunque facciamo i calcoli.  Addizioniamo tutto e arriviamo alla conclusione che per fare la vita da classe media single Michele deve spendere:  3080.5 dollari al mese!  

Chiaramente se riesce a dimezzare i soldi per cibo, vestiti e uscite, Michele può cavarsela con 2380.5 dollari al mese.

Ecco non si può dire che la vita sia economica!

 

Ecco l'elenco delle spese:

1000 $ affitto

116.50 $ metro

70 $ telefono

24 $ internet

50 $ elettricità

320$ cene fuori

560$ serate nei finesettimana e bevute varie

320$ colazione e pranzo a Midtown

240$ spesa per la casa e per la spesa

120$ lavanderia

100$ taxi

100$ vestiti

60$ imprevisti

Assicurazione sanitaria (vi auguro ve la paghi l'azienda, altrimenti dai 200$ al mese in su)