Carnegie Hall: il tempio della Musica di New York – ilmioviaggioanewyork

PER USUFRUIRE DI TUTTI I NOSTRI SERVIZI OCCORRE AVERE UNA PROVA DI VACCINAZIONE PER COVID-19

Sono disponibili i corsi di Facebook e Instagram su pieroarmenti.com non perdete l'occasione di usare i social per il vostro futuro

Carnegie Hall: il tempio della Musica di New York

March 29 2021

 Molti dei turisti in visita a New York non la conoscono, Carnegie Hall è la sede conciertistica più famosa del mondo, situata proprio nel cuore pulsante della Grande Mela, conosciuta per aver visto passare sul suo palco grandi artisti di fama internazionale. Un tempio per tutti gli appassionati di musica e arte, ricca di storia e bellissima da vedere.

 

La storia di Carnegie Hall

CARNAGIEHALL

 

Carnegie Hall, pare essere stata costruita in un anno solo, dal filantropo Andrew Carnegie, nel 1981. Comprende, al suo interno, tre sale da concerto, tra cui spicca l’Auditorium Isaa Stern, diversi studi di registrazione, sale da canto e un museo a tema.

Nel corso degli anni, Carnegie Hall, ha ospitato concerti, balletti, ma anche convention e discorsi di importanti personaggi politici mondiali, dai Beatles a Martin Luther King, da Churchill ai Rolling Stone. Un luogo dietro cui si celano racconti di miti e leggende, pare che perfino Einstein sia passato tra quei corridoi.

La sua architettura è chiaramente ispirata al Rinascimento Italiano. La facciata è in terracotta e mattoni e al suo interno, oltre all’Auditorium ci sono la Weill Recital Hall per gli spettacoli di musica da camera e la Zankel Hall, sotterranea. Agli inizi degli anni ‘60 attraversò un momento di crisi, che la portò quasi alla demolizione, per poi riuscire a risorgere, in tutto il suo splendore.

 

Visitare Carnegie Hall

Carnegie Hall è visitabile e sono disponibili anche diversi tour guidati, che vi permettono di calarvi appieno nell’atmosfera di un tempo e scoprire tutti i retroscena di questo luogo così affascinante. Si comincia dalla Hall dell’edificio, dove è presente ancora la biglietteria storica e le scalinate laterali che vi condurranno fino all’Auditorium, la sala più importante.

Il pavimento del palco è ancora in parquet originale e potete accedere ai vari livelli, alle balconate e ai salottini privati. Alla fine del percorso si raggiunge il Rose Museum, a cui si può accedere anche durante i concerti. Contiene un’incredibile raccolta con più di 400 foto e cimeli di oltre 125 anni di storia di Carnegie Hall. All’interno di questo edificio si esibisce anche la New York Phiharmonic Orchestra.

E’ possibile prenotare la propria visita guidata da metà settembre a luglio, nello stesso periodo in cui si tengono i concerti. I tour di visita si tengono per sei giorni a settimana, in gruppo o, su richiesta, singolarmente in modalità totalmente personalizzata. L’ingresso principale è al numero 881 della 7th Avenue, all’angolo con la 57th Street. La visita dura un’ora e costa 19$ per gli adulti, 16$ per anziani oltre i 62 anni e studenti ed è gratuita per i bambini ald i sotto dei 5 anni d’età.

Alla Carnegie Hall, nel 2019, è stata girata anche un’importante scena, quella iniziale per l’esattezza, del famoso film Green Book, vincitore dell’Oscar nello stesso anno, come Miglior Film.

Lascia un commento







Lascia un commento