Museo degli NFT: il cripto grattacielo di New York – ilmioviaggioanewyork

Sono disponibili i corsi di Facebook e Instagram su pieroarmenti.com non perdete l'occasione di usare i social per il vostro futuro

Museo degli NFT: il cripto grattacielo di New York

June 10 2021

Entro fine anno arriverà a New York una grande novità: un nuovo grattacielo destinato ad ospitare il Museo degli NFT. Sarà il primo cripto grattacielo, sottilissimo e super tecnologico, un progetto futuristico che si inserirà perfettamente nel nuovo skyline di Manhattan, in continua evoluzione.

Ma prima di parlare di questo nuovo museo, partiamo dalle basi…

Cosa significa NFT?

NFT è la sigla che sta per non-fungible token. Si tratta di un concetto abbastanza recente legato al mondo della blockchain che ha a che fare con il mondo dell’arte contemporanea. Gli NFT sono pezzi unici, ovvero dei token specifici e crittografici. Si tratta di arte in formato digitale.

Chi decide di comprare un’opera legata da un NFT non acquista fisicamente il quadro o la scultura, ma la possibilità di rivendicare il diritto su quell’opera. Questo avviene tramite smart contracts, ovvero contratti digitali.

Questo nuovo museo, ed edifico, attirerà sicuramente curiosi e appassionati di tecnologia, ma anche amanti dell'arte da ogni parte del mondo pronti ad aggiudicarsi i diritti di opere uniche.

Il progetto del nuovo Museo degli NFT

L’annuncio del progetto è stato dato dal fondatore della società di servizi finanziari Guggenheim Partners, una rete che ha come obiettivo l’unione dei protocolli blockchain in un’unica piattaforma multi-catena. Il museo entrerà in attività entro fine anno, così come si completerà anche la costruzione del grattacielo che lo ospiterà, la Steinway Tower.

Il nuovo grattacielo sorgerà al 111 West 57th Street, e sarà alto 435 metri. Sarà l’edificio più sottile al mondo e andrà assottigliandosi verso l’alto. La sua forma affusolata creerà un gioco ottico che lo porterà a sparire nel cielo di Manhattan.

I dettagli su cosa ospiterà esattamente il museo sono ancora pochi ma tutto l’edificio sarà dotato di una rete wireless per la blockchain. L’edificio sarà un beacon, cioè un trasmettitore a bassa frequenza, che servirà a connettere gli utilizzatori nel raggio circostante al network, permettendo anche lo scambio delle criptovalute.

L’NFT Museum inoltre sorgerà in una posizione strategica, nel cuore di Manhattan a pochi isolato da MoMa Museum. Un simbolo di evoluzione e di innovazione tecnologica che aprirà ancora di più la strada al futuro in una delle città più famose del mondo.

 

Lascia un commento







Lascia un commento