Perché i taxi di New York sono gialli? – ilmioviaggioanewyork

Occorre utilizzare la mascherina nei nostri tour. Grazie.

Perché i taxi di New York sono gialli?

October 04 2021

Tra i principali simboli di New York vediamo spesso comparire i suoi famosi taxi, che a differenza di quelli italiani si possono fermare semplicemente alzando un braccio. Famosi anche e soprattutto per il loro colore, ma vi siete mai chiesti perché i taxi di New York sono gialli?

La leggenda dei taxi gialli

La storia più famosa sulla nascita dei famosi taxi gialli di New York è quella che vede protagonista il signor Harry Allen. Era un giorno del 1907 quando l'uomo d'affari decide di prendere un taxi, che giunto a destinazione gli chiede una cifra spropositata per la corsa appena effettuata. 

Allen si infuriò talmente tanto che decise di fondare lui stesso la sua compagnia di taxi. Nacque così la York Taxicab Co. che nel giro di pochissimo raggiunse una flotta di 600 auto. L'uomo scelse il giallo per i suoi taxi perché era il colore più visibile anche da lontano, questo avrebbe reso immediatamente riconoscibili le sue auto rispetto alla concorrenza. 

I taxi gialli di Hertz

La seconda versione della storia, invece, risale allo stesso anno ma ha come protagonista il signor Hertz, già titolare di un'azienda di taxi a Chicago. L'uomo, un giorno, chiese ai suoi collaboratori quale fosse il colore più visibile e riconoscibile in mezzo al traffico, anche da lontano. 

La risposta fu quasi ovvia: il giallo, considerato che a quell'epoca il 99% delle vetture erano di colore nero. E così pare che Hertz abbia fondato la compagnia di taxi di New York gialla. 

La storia, che abbia come protagonista Allen o Hertz, cambia poco. I taxi gialli furono un'invenzione geniale che ancora oggi riscuote tantissimo successo e che è diventata negli anni simbolo di New York City, nonché attrazione turistica. 

Lascia un commento







Lascia un commento