Quando si potrà tornare a viaggiare? – ilmioviaggioanewyork

Quando si potrà tornare a viaggiare?

March 21 2020

Lo scenario non è dei migliori, ma in questo mare d’incertezza proviamo ad usare la logica. Quando si potrà tornare a viaggiare? Oggi siamo al 21 marzo. Siamo nel bel mezzo della pandemia, tutti i paesi stanno limitando la libertà personale per contenere il contagio, molti chiudono le frontiere. La narrativa è negativa, il morale sotto i piedi: aumentano i casi, aumenta la paura; molte persone, ovunque nel globo, sono in quarantena, tanti perdono il lavoro.

Se provassimo a fare un pronostico adesso, che siamo emotivamente a pezzi, ci prenderebbe lo sconforto. Per questo dobbiamo mettere da parte le emozioni, e tornare alla logica. La parte positiva è che si sta agendo. Tutte queste misure che limitano la libertà personale dovranno sortire dei miglioramenti. Magari non ora, non tra una settimana ma ad un certo punto, relativamente presto, dovremmo invertire la tendenza. La narrativa della pandemia cambierà. Ci sarà un momento in cui il picco dei contagi sarà raggiunto, e inizierà la parte discendente della curva. Cosa significa? Che i contagiati diminuiranno. Allo sconforto si sovrapporrà la voglia di tornare non subito, ma pian piano, alla normalità. La logica ci dice che sì, i contagi diminuiranno, perché le misure prese da tutti i paesi (tutti proprio) avranno il loro effetto: se New York è semivuota, il virus non potrà propagarsi come se fosse piena. Se l’Italia è in quarantena, il virus non potrà propagarsi come se non lo fosse. Poi magari si poteva fare meglio, si poteva fare peggio, ma questa sarà una discussione postuma.

A questo si aggiunge una variabile che ora non possiamo prevedere. Se il virus, come dicono alcuni esperti (non tutti), si depotenzierà, allora il ritorno alla normalità sarà più rapido. Non lo possiamo sapere, ma se accadesse sarebbe un grosso aiuto del destino. Il tempo gioca dalla nostra parte anche per quando riguarda le cure e i vaccini. C’è uno sforzo collettivo immane per trovare un vaccino, e si stanno sperimentando diverse cure nei casi più gravi, come il tocilizumab. Tutto questo sforzo, è facile prevederlo, produrrà degli effetti, e saranno positivi, aiutando a costruire questa nuova epica della vittoria contro il coronavirus.

Se questo è il quadro generale, quando si potrà tornare a viaggiare?

Aprile salta. Saremo probabilmente nel pieno della lotta. Il divieto di viaggio tra Europa e Stati Uniti dovrebbe finire a metà aprile, ma probabilmente verrà prorogato ancora. Aprile salta e ci siamo. Maggio è l’ipotesi migliore che abbiamo. Se per maggio togliessero tutte le restrizioni al viaggio, vorrebbe dire che saremmo stati davvero bravi, tutti assieme, a limitare il virus.  Le quarantene e il distanziamento sociale avranno funzionato alla grande, e il coronavirus si è depotenziato. Però è un’ipotesi rosea, francamente poco probabile, e a naso mi sentirei di dire che maggio salta comunque, almeno la prima metà.

Giugno (tra più di due mesi) è il mese su cui puntare per un lento ritorno alla normalità, nel senso che magari nessun paese sarà più in quarantena, e saranno azzerate le restrizioni di viaggio. Sicuramente cambieranno i protocolli di volo, bisognerà misurare la febbre prima dell’imbarco, cose così, ma teoricamente se vorrai prendere un aereo e farti una vacanza, potrai farlo. Ora però viene la parte più importante.  Ce la sentiremo di viaggiare? Una parte sostanziosa non avrà i soldi per farlo, perché la crisi economia è stata forte, mentre un’altra parte sarà terrorizzata, per paura del contagio.  È prevedibile quindi che all'inizio si viaggerà solo per affari, poi mese dopo mese, anche per turismo. Quanto tempo ci vorrà? La sensazione è questa: agosto e settembre (mesi classici per il turismo) torneremo a viaggiare. Magari non viaggi troppo impegnativi e dispendiosi, magari vicino casa, o magari a New York visto che i prezzi saranno i più bassi di sempre. La gente non rinuncerà ad andare al mare o verso mete vicine, ed è improbabile ci sia la quarantena, così come anche le restrizioni di volo.  Io scommetto su agosto. Voi datemi il vostro parere.

Lascia un commento





Commenti

Maddalena

Me lo auguro di cuore,io lavoro in un ufficio di cambio valuta e senza Turisti d’oltreoceano nn abbiamo motivo di riaprire considerando che in Europa c’è l’euro… speriamo di poter riaprire e che alcuni colleghi nn rinnovati possano riprendere il loro posto di lavoro!

June 03 2020 at 05:01AM

Elvira G.

Ma neppure questa pandemia fa pensare che abbiamo un territorio unico… Mare, monti, colline, laghi, isole… Senza contare città borghi.. Ecc… Unici…
Se mai si potrà andare in vacanza…. Con l’apertura dei confini regionali… Andare un po’ in vacanza nel nostro bel paese?… Poco importa se la Grecia, l’Austria ecc.. non aprono i confini… così le notizie di queste ultime ore… ma chissenefrega! andate in vacanza in Italia c’è di tutto e di più aiutiamo la nostra economia…. Provare per credere…

May 29 2020 at 05:55AM

Marianna Bendandi

Pasquale: spero i prezzi del turismo non aumentino. Prima di tutto speriamo che presto le frontiere internazionali e non solo di qualche paese europeo si aprano e senza 14 giorni di quarantena. Ancora non è stata stabilita una data di riapertura fra Italia e Stati Uniti. Dita incrociate che non aspettino troppo.

May 28 2020 at 02:55AM

Marianna Bendandi

Sara Bartoletto: non è una questione di distanza ma di avere simili contagi all’interno degli stessi paesi che aprono le frontiere. Se giro tranquilla nel mio stato perché non dovrei farlo in nazioni con contagi più
o meno uguali al mio. Guardare al contagio e non al paese. Lasciamo aprire il turismo usando distanze sociali, mascherine quando non è possibile e gel igienizzante. Usando la testa e mi auguro lo facciano in tanti è possibile girare.

May 28 2020 at 02:52AM

pasquale

ragazzi se potete un aiuto…dovrei prenotare per las vegas per novembre una fiera…cosa mi consigliate ?piu che altro i prezzi sono molto bassi per volare ora

May 24 2020 at 07:00PM

Sara Bortoletto

Buongiorno per me sarebbe meglio che i viaggi all’estero si facessero il prossimo anno così sono più tranquilla e che nessuno all’estero venisse in Italia si potrà viaggiare solo verso l’unione europea.
Spero che il governo possa esaudire questa mia richiesta.

May 18 2020 at 11:51PM

Marianna

Fate aprire il turismo internazionale! Le nazioni stanno uccidendo il turismo! Lo stanno distruggendo, facendo fallire, morire, andare in bancarotta con una quantità enorme di disoccupati.
Se pian piano si stanno aprendo le nazioni internamente perché non si può viaggiare all’estero tra qualche mese? Le nazioni devono collaborare, aiutarsi e parlarsi. Non è solo una questione italiana o europea è qualcosa di mondiale e tutto il mondo deve essere unito.
Come mai alcune linee aeree o alberghi invece di rimborsati ti danno un buono voucher da utilizzare entro un tempo limitato se ancora non si sa quando si potrà viaggiare internazionalmente? Ok non mi rimborsi e mi dai un buon per rifare il viaggio o per spendere con te la stessa cifra ma non può avere una scadenza non per come purtroppo siamo ancora indietro a riaprirci verso il mondo.
Ps: speriamo che super presto arrivi un vaccino mondiale in modo da ritornare alla normalità quando volo dove voglio, gli stadi sono pieni di gente, gli studenti in classe, i funerali diminuire, i matrimoni festeggiare e non mi devo preoccupare di distanze sociali o mascherine.

May 15 2020 at 12:19PM

Valentina

Visto che vi state “sfogando” un po’ tutti…io dovevo partire a maggio per la gran bretagna, dopo aver preso una qualifica a distanza sempre uk…era la mia occasione di rinascita dopo anni di disoccupazione e lavoretti vari e ci tenevo tanto…considerando che già da prima della pandemia, c’era in ballo la brexit, e quindi ero già poco serena,ma desiderosa di darmi questa opportunità…considerando che la pandemia si sta portando via interi settori lavorativi praticamente ovunque nel mondo…e considerando che questi beoti dei britannici, vanno dritti come un treno a voler uscire dalla UE a fine 2020…se io non riesco a partire massimo entro inizio ottobre,sono fregata :( dopo ci saranno i visti…e dovrò restarmene in italia a continuare a lavorare a intermittenza…e non essendo più under 30,la cosa mi spaventa non poco…quindi speriamo bene e che si possa tornare a viaggiare e darsi opportunità,già dall’autunno

May 12 2020 at 02:40PM

Bepi

Inutile sperare nei miracoli o nelle fatine che cavalcano unicorni
L’estero ce lo possiamo scordare fino a 2021 inoltrato, salvo complicazioni ulteriori
Ovviamente il discorso non vale per viaggi diplomatici, lavorativi (nel senso con la L maiuscola, non della serie: ho uno zio che ha un ristorante a Londra e mi vuole assumere come cameriere: mo prendo il primo Ryanair e parto ) o per comprovate esigenze di salute.
Ma i vacanzieri si accontentino di Maratea, Gallipoli o Riccione e si mettano l’anima in pace: le frontiere di mezzo mondo resteranno chiuse ancora a lungo …e per raggiungere l’altra metà si affonderebbe in un guazzabuglio di permessi, visti impossibili, certificazioni e controlli, senza contare i prezzi degli aerei che torneranno alle stelle in molti casi, come negli anni Ottanta dove solo i signori potevano permettersi di volare. Inoltre molte di quelle nazioni i cui governi spingono per una politica austera e anti- immigrazione ci azzupperanno il biscotto e faranno il possibile per tenere le frontiere chiuse o rendere un’odissea i piani di chi vuole entrare nel Paese

Poi, oh, può essere che gli sciami virali che arriveranno in autunno (perché arriveranno, inutile illudersi) non saranno di impatto così violento come accaduto in questa primavera. O che la pandemia si acquisti molto prima del previsto nei Paesi che stanno con l’acqua alla gola, come Usa, Russia e Brasile..
Ed in tal caso, forse, sarà possibile un turismo di prossimità gia ad agosto, mentre per quello intercontinentale basterà attendere ottobre – novembre.
Ma meglio non illudersi e guardare in casa nostra, ‘che potremo ritrovarci col culo di nuovo nel fango prima di subito, visto che si é deciso di riaprire mooooolto in anticipo sul previsto. E ci tocca sperare che quelli che si fanno l’aperitivo in Darsena o si ammassano nei treni per tornare al paisiello da mamma non ci rimandino a fare le monache di clausura per un altro mesetto almeno

Che dire…good luck a chi ha viaggi prenotati nel medio – breve periodo. Vi servirà un buon santo a cui fare voti e fioretti

May 12 2020 at 07:05AM

Emanuela

Proprio oggi l’america Aerlines mi ha disdetto il volo per New York fissato per agosto. L’agenzia dice che c è la possibilità , anche se non confermata x ora, di volare con un alrra compagnia. Ma dubito seriamente che prima d novembre si possa andare all estero

April 27 2020 at 01:37AM

MARIANNA

Penso proprio che quando l’OMS dirà che la pandemia è finita si possa programmare e fare valigie senza avere paura di viaggiare anche lontano da casa….anche se non si arrivi a zero contagi. Il problema non è tanto la distanza ma cercare di non andare se non per motivi particolari in paesi dove il contagio è ancora alto e ci sono molti morti anche se le frontiere fossero aperte.
Trovare un cura di qualunque genere per il coronavirus è una priorità, insieme a salvare vite umane e non fare perdere il lavoro a nessuno o se proprio proprio deve ad avere i soldi ogni mese per vivere dignitosamente…e che sia così in tutto il mondo. Ricordiamoci sempre che il coronavirus è nel mondo, che non è solo una cosa italiana o europea o dei paesi ricchi….siamo tutti o quasi nella stessa barca e il mondo deve aiutarsi, collaborare e trovare soluzioni insieme…..pensare alle esigenze di ogni singola nazione e’ giusto ma senza mai scordarsi che il problema è mondiale e non ci si può chiudere in noi…non per sempre e come si dice l’unione fa la forza e qui ci sta’ benissimo.

April 26 2020 at 12:17PM

Marianna

Paolo: se il mondo tenderà a chiudersi turisticamente sarà un’altra batosta economica che continua. Penso più che per paura le nazioni possano riaprirsi con cautela fintanto che l’OMS non tolga la parola pandemia….forse dovremmo sperare che l’allerta si spicci nel mondo ad abbassarsi così linee aeree, governi e quan’t altri ritornino ad aprire frontiere e far girare a pieno ritmo gli aerei.

April 26 2020 at 12:06PM

Marianna

Luca: un passo alla volta e spero siano grandi passi certo che il mondo si riaprirà internazionalmente….
E ricordatevi tutti che il coronavirus è un problema mondiale….calza bene il detto tutto il mondo è paese!

April 26 2020 at 12:00PM

Marianna

Sabrina: per quanto riguarda gli Stati Uniti l’assicurazione non copre la pandemia. Ma se è in atto il coronavirus senza la pandemia e si può cmq viaggiare e volare si ti copre se non hai restrizioni o massimali bassi. Cmq informati dalla tua assicurazione.

April 26 2020 at 11:56AM

Marianna

Mery: ti auguro che possa andare in Florida anche se agosto e cmq l’estate non sono il periodo migliore per la Florida…climatologicamente parlando.

April 26 2020 at 11:52AM

Ma

Silvia: è vero anche quello che dici tu. Ma da una certa parte bisogna sostenere l’economia dell’Italia e del mondo….è un problema mondiale. Forse trovare vie di mezzo è la soluzione migliore.

April 26 2020 at 11:49AM

Marianna

Non penso che le compagnie aeree possano aumentare troppo i biglietti….non viaggiano solo i ricchi. Meglio guadagnare poco che niente. Qualcuno per incentivare potrebbe fare super offerte….tanta gente a poco prezzo ma altri mantenere pio meno gli stessi prezzi. Cmq leggevo che la distanza in aereo non vale per i nuclei familiari.

April 26 2020 at 11:46AM

Marianna

Auguro a tutti coloro che hanno persone care lontane di riavvicinarsi presto!

April 26 2020 at 11:43AM

Marianna

Davide…..mi sembra eccessivo che già ad aprile cancellino dei voli per ottobre….se così è…mi dispiace. Ma si, confido che i viaggi internazionali riparano…speriamo almeno inizio autunno ma….si un giorno riapriranno e vedremo tanti aerei volare in cielo, file al check in e al controllo bagagli, popoli mescolarsi ai Gate. Sono fiduciosa che un giorno torneremo come prima del coronavirus!

April 26 2020 at 11:41AM

Marianna

Beatris…..forse passeranno anni per viaggiare se aspettassimo che il mondo abbia zero contagi da coronavirus se il vaccino non è super rapido ma se si riaprono tratte aeree, con mascherina in luoghi affollati, un po’ di distanza da chi non conosci e fidi unendo il tutto a sale in zucca perché non partire tanto più se hai già prenotato? E poi più passano i mesi e più mi auguro il mondo migliori come morti e contagi!

April 26 2020 at 11:35AM

Marianna

Auguro a tutti coloro che hanno prenotato un viaggio di farlo specialmente a coloro che hanno prenotato con uno scopo ben preciso e non tanto per viaggiare…se non lo faccio quando dovevo non vale più.
Forza mondo, devi battere il coronavirus!!!!

April 26 2020 at 11:29AM

Marianna Bendandi

Enzo Scali capisco tua figlia! Sognare un viaggio….e dopo poco che è alla meta rimpatriata….dita incrociate che possa rifarlo.
Forse qualcuno per vari motivi starà più in Italia ma penso che chi possa avrà anche voglia di muoversi davvero, viaggiare e non solo fare una semplice passeggiata nel proprio comune. Penso che si vedranno varie reazioni.

April 26 2020 at 11:23AM

Marianna

Ps: per settembre intentendevo turismo internazionale…magari da giugno in Italia….

April 26 2020 at 11:17AM

Marianna

Non dobbiamo avere paura di viaggiare! Quando si potrà….pronti via….basta usare la testa e seguire le indicazioni degli esperti. Dobbiamo essere più forti del coronavirus! Intanto speriamo in un super rapido vaccino o medicina.

April 26 2020 at 11:15AM

Marianna Bendandi

Direi settembre….ho un volo per gli Stati Uniti ad ottobre e già ne ho saltato uno ad aprile sempre Stati Uniti dove dovevo incontrare anche degli amici….ma sarà solo spostato appena possibile….dita incrociate che tutto il mondo si riprenda presto…si risolevvi, si smetta di morire, si possa girare più liberamente e soprattutto sentirsi felici!

April 26 2020 at 11:11AM

Elisa

Ad agosto dovrei partire per fare la quarta superiore in America vicino Chicago, io ci spero con tutta me stessa spero aprano presto i consolati per fare il visto e poi che ripartano i voli normalmente. 🤞🏼🤞🏼🤞🏼

April 23 2020 at 09:00AM

Giulia

Avevo prenotato dal 25 agosto volo per la thailandia più tutti i voli interni per 3 settimane. Ancora ci spero ma ogni giorno che passa la speranza di partire si affievolisce. Spero solo in un rimborso o che mi permettano di spostare i voli.

April 22 2020 at 01:23AM

Giulia

Avevo prenotato dal 25 agosto volo per la thailandia più tutti i voli interni per 3 settimane. Ancora ci spero ma ogni giorno che passa la speranza di partire si affievolisce. Spero solo in un rimborso o che mi permettano di spostare i voli.

April 22 2020 at 12:22AM

Davide

Da miami a las vegas in auto dal 2 al 18 ottobre, american airlines mi ha cancellato i voli… Spero di riuscire a trovarli almeno allo stesso prezzo quando riapriranno e soprattutto spero che riapriranno😪😪

April 21 2020 at 12:02AM

elena

Io vivo a San Francisco e voglio solo rientrare in Italia :) è troppo brutto essere lontana da tutti in questo momento, quindi spero tanto che possa rientrare quest’estate, magari ad Agosto…

April 17 2020 at 03:08PM

Monica

Mi sono arresa all’evidenza.. sarà impossibile tornare a viaggiare già questa estate 🥺 ho chiesto il voucher per ricollare il volo più avanti.. staremo a vedere :(

April 16 2020 at 10:30AM

Marzia

A gennaio avevo prenotato per il mar rosso, Marsa Alam…partenza prevista 23 agosto…. Speriamo

April 15 2020 at 09:27PM

SEVERINO1518

Dopo il 4 maggio io posso partire da eboli (sa) direzione cosenza dalla mia compagna

April 15 2020 at 09:21AM

SEVERINO1518

Dopo il 4 maggio io posso partire da eboli (sa) direzione cosenza dalla mia compagna

April 15 2020 at 09:20AM

Luca

Ciao a tutti ..Per uno , come me, che ha la compagna in Brasile non è certo semplice. Fino ai primi di marzo era qui lei..Ora quanto bisognerà aspettare per rivederla?? Maggio…Giugno? ?Tristezza totale..😢😢😷😰

April 14 2020 at 10:40PM

Alessandro

ciao, sono Alessandro e prima dell’arrivo del coronavirus avevo programmato un trasferimento a Lax da mio fratello che li lavora da diversi anni. Il problema non è tanto se si riuscirà a partire ma cosa succederà alle compagnie aeree che dovranno tenere conto del distanziamento sociale a bordo dei propri velivoli? c’è il rischio che vedremo aumentare il prezzo del biglietto oppure una diminuzione per incentivare alle partenze?

April 14 2020 at 01:12AM

Rossella

Ciao sono rossella. Caprese Michelangelo Toscana prov. AREZZO.
Io dal primo al 10 dicembre, vorrei recarmi a Cleveland ohio… Spero per tutti i viaggiatori come me, che si possano esaudire i desideri… E che tutto vada bene.
Ciao a tutti❤️

April 13 2020 at 05:25AM

Beatris

Uhm. Forse sarò un commento un attimo fuori dal coro, ma… ok voler andare in vacanza. Io sono la prima, per carità, quest’anno addirittura ho preferito prenotare le ferie a Cuba per Novembre e rimandare l’acquisto della casa piuttosto che non farle. E poi arriva il Covid19. Circostanza imprevedibile. Soldi già spesi, per fortuna prenotando con l’assicurazione… ma, parliamoci chiaro: leggere “io non ho paura del contagio, se si può, io parto” mi fa accapponare la pelle, perché o ho capito male io, ed in realtà si sta intendendo “se le autorità decideranno che la situazione è sufficientemente sicura e quindi riapriranno tutto, allora partirò”, ed in tal caso siamo d’accordo tutti… ma se invece si sta intendendo “anche se la situazione non fosse sicura, ma utilizzando anche magheggi vari io riesco a partire, io parto, tanto non ho paura del virus”. Eh no. Questo è da irresponsabili: chissenefrega se tu non hai paura del virus, nel frattempo stai mettendo dei perfetti sconosciuti in pericolo solo perché tu – da egoista – non sai stare a casa, non dando a loro il diritto di decidere se stare o meno in tua presenza, perché tu hai già scelto per loro. Un conto è aver voglia di partire, anche io sto soffrendo a rimanere qui a casa…. un altro è ragionare come i bambini e fregarsene dell’incolumità altrui. Speriamo che tutto riapra presto, ma non facciamo gli egoisti.

April 12 2020 at 11:26PM

Debora

Io nn ho alcun viaggio prenotato….ciò che mi preme è riuscire a viaggiare in qlsiasi modo …qlsiasi ..per rivedere il mio amore abitiamo lontani a 1.200 km di distanza e viaggiare è l’unico modo x vedersi😭già nn era semplice…..

April 12 2020 at 11:20AM

Simona

Io non ho ancora prenotato nulla, ma appena apriranno gli aeroporti partirò. Spero di riuscire a partire per agosto. comunque sono contenta di vedere che come me c’è tanta gente che ha voglia di viaggiare!!! Questo mi rende ancora più fiduciosa e ottimista. Gli Stati Uniti mi aspettano :)

April 12 2020 at 05:06AM

Francesco Paolo MARAGNO

Penso che se gia’ ad aprile , dopo pasqua, si iniziano ad aprire alcuni negozi e dei reparti di fabbrica, il coronavirus rimarra’ per molto tempo un problema serio.

April 12 2020 at 04:03AM

Francesco Paolo MARAGNO

Pensi che se gia’ ad aprile , dopo pasqua, si iniziano ad aprire alcuni negozi e dei reparti di fabbrica, il coronavirus rimarra’ per molto tempo un problema serio.

April 12 2020 at 04:01AM

Milla

Noi vacanze dal 1 al 8 luglio a Malaga, speriamo bene, avevo prenotato ad ottobre scorso!!!!!

April 11 2020 at 03:32AM

Silvia

La fase 2 ci rovinerà se non sapremo rassegnarci !!! Tipico soprattutto di noi Italiani, siamo forti e anche bravi, ma non siamo costanti e resistere a lungo non è nostra capacità. Il concetto è questo: senza un vaccino ci ammaleremo in tanti e moriremo anche in tanti!! Aspettate la cura gente, bisogna resistere e ringraziare di essere ancora vivi !

April 11 2020 at 01:54AM

Laura

Io ho il viaggio per la Grecia il 20 di Luglio. Un mese a Corfù, speriamo bene!! Certo che sarebbe anche bello almeno da fine maggio qualche week end al mare….

April 10 2020 at 10:11PM

Michele

Carissimo Piero
Teniamo duro, andiamo avanti e sono sicuro che tra 2/3 mesi si tornera’ quasi alla normalita’, comprese le varie limitazioni che giustamente ci saranno per un po’, Saro’ a New York in occasione della 50 maratona ,passero a trovarti, a presto

April 10 2020 at 09:24PM

mirco

Ciao a tutti vivo in provincia di Alicante Spagna e ho riservato un volo per il 5 di maggio con il mio compagno verso Bergamo per stare una settimana tra Verona lago di Garda Venezia ecc ecc ..e purtroppo non so ancora se si potrà viaggiare e Ryanair non mi lascia cancellare il volo e chiedere il rimborso..spero che tutto questo si risolva il prima posibile..forza e animo a tutti..saludos desde Espana

April 09 2020 at 11:50PM

Claudia Dutto

Prenotato con voi tour per inizio settembre e hotel tramite ilmiohotel…….sarei felicissima di poterci venire….
Boh speriamo in bene ed intanto incrociamo le dita!!!!!#ANDRA"TUTTO BENE#IORESTOACASA## PERILMOMENTO##🌈🌈🌈🌈
..

April 09 2020 at 05:05AM

Valentina

Ciao, mi rincuora leggere che tanta gente , come me, ha prenotato un sacco di viaggi. Io ho un viaggio ad agosto alle Maldive che mi aspetta…. incrociamo le dita!!!!

April 09 2020 at 04:41AM

MERY

SPERIAMOCHE AD AGOSTO SI RISOLVA TUTTO… MIAMI E ORLANDO GIA PRENOTATO, UNIVERSAL STUDIOS GIA PAGATI E MENOMALE CHE DISNEYWORLD ANCORA DOBBIAMO FARLO :) – MI AUGURO CHE PRENDEREMO IL NOSTRO VOLO … SPERIAMO BENE

April 08 2020 at 10:15PM

Gioia

Io ho un viaggio per ritornare a Parigi a Luglio. Paura del contagio non ne ho, spero solo si possa fare e non mettano restrizioni. Uff.

April 08 2020 at 11:46AM

Monica

Ma siamo in tanti allora!!! Non vedo l’ora di poter tornare a viaggiare!! Avevo già prenotati due voli: Vienna a luglio e NYC in agosto!! Spero di non avere intoppi 😫😫 non se ne può piuuu!! Un saluto e in bocca al lupo a tutti

April 07 2020 at 04:14AM

Alessandro

Ciao!
Noi abbiamo un volo prenotato + hotel + resort per un tour del Cairo e Mar Rosso dall’8 al 22 agosto. Sono sincero, sentire di tutte persone nella stessa situazione mi rincuora! Io punto su agosto, concordo e credo che con diverse restrizioni potremmo viaggiare anche perché da qui a 4/5 mesi se stessimo ancora così tiriamo tutto giù le serrande e diamo il giro!
Se tornerei subito a viaggiare?? Ho già la valigia pronta non vedo l’ora, mi mancano gli aeroporti come l’ossigeno e per questo autunno dobbiamo recuperare in weekend a Parigi e a Vienna!! Amici viaggiatori teniamo duro!!

April 05 2020 at 11:20PM

Michael

enero por mi isla,…cuba dos meses, espero que td sale bien

April 04 2020 at 02:25AM

Francesca

Io ho un volo per Bali a metà agosto prenotato l’anno scorso … io spero di andare ma non so se ad agosto le frontiere saranno già aperte per noi italiani, spero tanto di si !
Grazie per il tuo post 💪🏻

April 04 2020 at 01:21AM

Tiziana

Io dovrei partire 8 Agosto per Berenice Egitto, non so se ci faranno partire, e se poi la c’è il Coronavirus? Rischio di arrivare e stare in quarantena, senza parlare dei loro ospedali!

April 02 2020 at 06:40PM

Stefania

Io ho prenotato il volo per il 25 luglio con destinazione Buenos Aires. Vorrei vedere in 4 settimane nord Argentina con cascate Iguazù, Bolivia e Cile… Spero tanto di poter partire …

March 27 2020 at 10:58PM

Sabrina

Ciao Piero,
Ho in tasca (per me e la mia famiglia) volo, acquistato i primi giorni di gennaio, per Denver più prenotazioni hotel/motel per 19 notti e auto a noleggio più polizza sottoscritta in gennaio.
Se riaprono i voli e l’assicurazione copre un ipotetico contagio negli Stati Uniti… noi partiamo.
Siamo positivi! Ti seguo sempre.
Quando verremo a New York (mai stati) ti contatteremo!
In bocca al lupo

March 26 2020 at 11:02PM

Filippo

Buongiorno, senti..io ho 5 (CINQUE) viaggi programmati e già saldati in questo 2020, l’ultimo pagato a gennaio scorso; 29 maggio 4 giorni a London, 20 giugno 8 giorni in Qatar, volo da Psa su Doh, agosto, 3 settimane Stati uniti, di cui una in California e 2 alle Hawaii, fine ottobre Dubai per Expo e ultimo dell’anno 2 settimane Stati Uniti con Miami, Nashville e Nyc. Sinceramente quello più a rischio sicuramente sarà London(perché il più imminente), anche se sono già stato molte volte quindi è quello a cui rinuncerei con meno dispiacere. Poi già il 20 giugno, la Qatar mi ha rassicurato sabato scorso dicendomi per telefono che se fra 3 mesi saremo ancora bloccati, loro avranno chiuso la Compagnia..e la vedo improbabile questa soluzione.. Hawaii di agosto(dove porterò con me la mia bici da corsa), penso sicuramente i voli saranno riaperti e non ci saranno problemi di sorta neanche per i viaggi successivi. Io personalmente, appena daranno il via, non vedrò l’ora di salire su di un aereo(compatibilmente con il lavoro, io sto lavorando ancora, sono Agente di assicurazione), ma non avrò nessun timore di imbarcarmi o entrare in un ristorante affollato di San Francisco, e come me penso moltissime altre persone. La voglia di ritornare alla normalità è tantissima e spero che presto torneremo a fare la vita di prima! Poi..tutta questa storia, io sono un po’ complottista..e penso che come l’hanno fatta divenire enorme, penso che ci sarà improvvisamente una super novità che libererà il mondo da questa invasione virologica. Voglio pensarla così. Have a nice Trip! Wanderlust <3

March 25 2020 at 10:26PM

Luca

Speriamo bene Piero!
Anche io sono uno dei tantissimi Italiani che lavora grazie ai nostri connazionali che viaggiano all’estero. Sono quindi un nemico giurato di quella stupidissima campagna del restare in Italia perché quando pensiamo a queste soluzioni economiche da baretto dello sport o in stile anni ’30 dobbiamo anche sperare che Cinesi, Giapponesi, Americani, Olandesi, …non lo facciano a loro volta perché, che ci piaccia o no, il mondo è aperto e un paese come il nostro necessita economicamente di essere aperto (siamo esportatori, accogliamo tanti stranieri che vengono a visitare le nostre meraviglie, per fortuna viaggiamo molto).

Quando tutto ciò sarà finito (e anche adesso magari) cerchiamo di usare palle, cuore e cervello. E riapriamoci al mondo.

March 25 2020 at 04:27AM

Luca

Primi di luglio, Lapponia svedese.

Se si potrà, andró molto volentieri.

March 24 2020 at 01:38PM

Cristina Gambini

Caro Piero, ho biglietto e prenotazione hotel a NYC per il 24 agosto. Non so se me la sentirò di viaggiare così lontano, nonostante abbia sognato questo viaggio da molto. Vedremo, non possiamo fare progetti a lungo termine, per ora.

March 24 2020 at 12:31AM

Emanuela

Salve a tutti, io sono una vita che aspetto il viaggio a New York, quest anno per i miei 30 anni finalmente ho deciso di andarci, prenotando i biglietti a gennaio per il 14 agosto. Spero vivamente di poterci andare e che i voli riprendano .

March 22 2020 at 08:11AM

Paolo

Ho una piccola struttura turistica ad Assisi, posso dire che sto ricevendo da italiani prenotazioni per i primi di maggio, quindi questo mi lascia pensare ottimisticamente che gli italiani avranno voglia di viaggiare soprattutto nel nostro Paese quanto prima già a partire da maggio anche se per pochi giorni. Presumo che il turismo estero sia in entrata che in uscita salterà quasi completamente nel 2020 per ragioni economiche e per sicurezza. Difficile risolvere il problema a livello planetario completamente e temo che ogni Paese adotterà pesanti misure restrittive fin quando non ci sarà un nuovo vaccino, Nei prossimi mesi sarà all’ordine del giorno il secondo problema da superare ovvero il contagio di ritorno.

March 21 2020 at 07:36AM

Vivienne

Io penso che da fine maggio in poi le cose miglioreranno. Voglio sperarlo. Dico così perché se penso alla Cina, più o meno i tempi sono questi. Poi è chiaro che non ci sono garanzie anche perché altri fattori possono influire sui tempi. Mia figlia si doveva sposare a maggio qui in America, ma chiaramente ha posticipato il matrimonio a settembre, nella speranza che la mia famiglia in Italia possa venire a trovarci. È da 5 anni che non vedo i miei genitori e questo virus ha messo a dura prova la mia salute mentale. Sono positiva e adesso guardo al presente e al futuro con forza e gratitudine. Non tutti i mali vengono per nuocere.

March 21 2020 at 07:22AM

Domenico

Ciao Piero,
diciamo che è ancora presto per fare delle analisi, questa situazione sicuramente lascerà il segno e non sarà facile cancellarla del tutto, io credo che ci aiuterà il nostro spirito di adattamento e soprattutto come hai già scritto il tempo ci darà le giuste soluzioni. Amo New York ma credo che per un anno viaggerò solo in Italia per aiutare il mio Paese. Inoltre tutto questo ci ha fatto capire quanto siamo vulnerabili come essere umani. Pensa l’America grande potenza mondiale e che nel giro di pochi giorni e cambiata radicalmente con gente che invece di acquistare la nutella si fa per dire, acquista armi. Ma che mondo è?
Comunque ci riprenderemo, l’importante è avere consapevolezza e non dimenticare.

March 21 2020 at 06:34AM

Giulia

Io invece credo che la gente tornerà a viaggiare presto. C’è la voglia di ricominciare, la voglia di rivedersi, di sentirsi nuovamente liberi. Come credo che i ristoranti saranno pieni appena riavremo la possibilità di mangiare fuori, così penso che le persone torneranno a viaggiare.

March 21 2020 at 06:08AM

Elena Cristina

Io spero veramente che presto tutto questo sarà solo un brutto ricordo..vivo a Roma..la situazione al momento non è rosea per nulla..ho la seconda vacanza per New York pagata per agosto 2020 ma penso che dovrò, purtroppo , rimandare di un anno perché ad agosto non potremmo andare in ferie.. questo agosto penso che in tanti lavoreranno …
Da noi all’ufficio il nostro datore di lavoro ci ha già detto:ragazze quest’estate dobbiamo lavorare se vogliamo riprenderci !mi dispiace naturalmente non poter tornare a New York ma ha ragione il mio datore di lavoro ,che anche in un momento di grande crisi economica prova a rassicurarci perchéche farà l’impossibile per garantirci lo stipendio, Dobbiamo aiutare per tirare su l’Italia sacrificando magari una vacanza tanto desiderata

March 21 2020 at 05:56AM

Enza Scali

Io credo che a maggio torneremo ad una seminormalita’, ma il problema economico sarà enorme.
Io ho una libreria chiusa da 2 settimane.
Ho la mia sedicenne vicino Houston per quello che doveva essere il sogno della sua e mia vita.
La faranno rimpatriare a breve e io non riesco a farla smettere di piangere.
Tornerà senza l’accoglienza che volevo farle avere dopo 7 mesi di lontananza.
Vorrei svegliarmi…ma non è solo un brutto sogno.

March 21 2020 at 03:21AM

Enza Scali

Io credo che a maggio torneremo ad una seminormalita’, ma il problema economico sarà enorme.
Io ho una libreria chiusa da 2 settimane.
Ho la mia sedicenne vicino Houston per quello che doveva essere il sogno della sua e mia vita.
La faranno rimpatriare a breve e io non riesco a farla smettere di piangere.
Tornerà senza l’accoglienza che volevo farle avere dopo 7 mesi di lontananza.
Vorrei svegliarmi…ma non è solo un brutto sogno.

March 21 2020 at 03:19AM

Giancarlo

Quando tornerà il sereno e la tempesta sarà alle nostre spalle, avremo solo un impegno…..quello di viaggiare e visitare la nostra bellissima Italia…
Quell’Italia che oggi ci vede cantare uniti sui balconi! Il resto del mondo può aspettare!

March 21 2020 at 03:18AM

Sonia Russo

Ciao Piero, io lavoro nel turismo e mi occupo soprattutto di viaggi verso gli USA.
Sono pienamente d’accordo con te sulla previsione, da agosto si potrà iniziare a viaggiare, a viaggiare verso gli States.
Molti miei viaggiatori si stanno muovendo in tal senso, grazie anche alle nuove assicurazioni Annullamento causa Covid – 19.

March 21 2020 at 03:07AM

Melissa

Viaggio a New York prenotato a dicembre per questo maggio, per festeggiare i 40 anni del mio ragazzo. Direi che salta… ma io a luglio partorisco! Quindi chissà quando si potrà pensare di riorganizzarlo… :-(

March 21 2020 at 03:05AM

alessandro

Credo che inizieremo a viaggiare in Italia dopo l’estate per il semplice fatto che tutti hanno fatto fuori le ferie con questa quarantena quindi ad agosto lavoreremo e sinceramente i primi viaggi/weekend si faranno in patria. Tuttavia credo che per viaggiare oltreoceano ci vorrà un annetto a partire da adesso sia per paura che in America ci sia ancora il contagio sia perchè mancheranno i soldi. Il turismo a New York FORSE si riprenderà a Natale di quest’anno altrimenti slitta all’anno prossimo. Siamo in guerra. Ricordatelo!

March 21 2020 at 02:51AM

Gianni

Per fare delle previsioni realistiche occorre confrontare i dati provenienti dalla Cina rispetto l’Italia. La crisi pandemica cinese è iniziata a novembre 2019 (lo hanno celato fino a dicembre); in Italia a febbraio, ovvero 2 mesi dopo. In Cina con un regime dittatoriale in cui chi usciva di casa veniva arrestato o … insomma peggio. In Italia si fa affidamento per lo più al senso civico. In Cina hanno arginato il contagio in circa 5 mesi. Oggi la popolazione Cinese deve arginare un altro grande problema, il contagio di ritorno, ovvero quello proveniente da soggetti di altri stati. In Italia, secondo stime/proiezioni statistiche accomoliamo, rispetto alla Cina un ritardo di circa 6/8 giorni al mese ed abbiamo un numero di contagi/decessi del 10/15% più elevato. Nel frattempo in Europa e nel mondo (America compresa ovviamente) le misure di contenimento sono appena partite. Non voglio dilungarmi, credo che la pandemia interesserà in negativo il turismo (viaggi, alberghi, ristorazione e tutto ciò che rientra nel settore) ma anche parte dell’economia in generale per tutto il 2020. Non che non vi sia una ripresa, certamente da settembre ci sarà ma lenta, oltre per agli strascichi economici che avranno subìto milioni di famiglie e lavoratori, soprattutto per un fattore: mancanza di fiducia e paura.

March 21 2020 at 02:45AM

Giuseppe

Buonasera a tutti, essendo realista credo che si possa ripensare di viaggiare già da giugno e personalmente non avrò nessuna paura e sceglierò una meta di mare a circa 1h e 30min di volo dall’Italia.

March 21 2020 at 02:42AM

Sara

Io e il mio compagno, se ci faranno sposare abbiamo il viaggio di nozze prenotato a New York per il 7 settembre… Sono 10 anni che sogno di venire a New York e spero con tutta me stessa di non dover rimandare!!

March 21 2020 at 02:40AM

Valeria

Io ho un viaggio prenotato per new york il 29 giugno… Spero di riuscire a partire, lo saprò con certezza a maggio!! E comunque non ho nessuna paura, se mi fanno partire io parto!!

March 21 2020 at 02:23AM

Paola

Io e la mia famiglia aspetteremo il prossimo anno ad agosto e quasi di sicuro negli Stati Uniti MA FINO DA ALLORA PIÙ NIENTE ANCHE PERCHÉ IO HO IL NEGOZIO CHIUSO E PER FORTUNA CHE MIO MARITO HA LA BUSTA PAGA E MIEI GENITORI LA PENSIONE

March 21 2020 at 02:22AM

Laura

Sicuramente il ritorno alla normalità sarà lento e graduale, e io stessa, se sarà possibile, a luglio o agosto, mi sposterò al mare vicino casa.
Ma ho già prenotato una vacanza a New York per settembre, e sono fiduciosa!!

March 21 2020 at 02:21AM

Alessandra

Il mio prossimo viaggio sarà sicuramente New York ma aspetterò il prossimo anno…

March 21 2020 at 02:09AM

Pino vitti

Lavoro per un azienda agrituristica a Fasano di Brindisi meta ormai per turisti di tutto il mondo. Anche io sono dell’opinione che se si normalizzera ’ la situazione , all’inizio la gente tenderà a fare vacanza non troppo lontani da casa. Il punto di svolta sarebbe la scoperta di una cura di in vaccino. Speriamo bene e coraggio a tutti.

March 21 2020 at 02:07AM

Antonietta

Sì,sicuramente tornerò a viaggiare. Per il momento viaggeró solo in Italia!

March 21 2020 at 01:48AM



Lascia un commento